° Pastiera napoletana

Ricette di pasticceria

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, anavlis

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda Rossella » 23 mar 2015, 18:57

CETTY ha scritto:Non si può pensare solo alle colombe,siete d'accordo con me ? La pastiera non può mancare per cui tiro su :D

Bravissima :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14273
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda anavlis » 23 mar 2015, 20:48

CETTY ha scritto:Non si può pensare solo alle colombe,siete d'accordo con me ? La pastiera non può mancare per cui tiro su :D


mai dimenticare le ricette regionali storiche : Thumbup : Per noi è la cassata con le due varianti: infornata o "la cassata di Gulì" che sarebbe quella più nota, barocca, rappresentativa della Sicilia tutta.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10904
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda CETTY » 23 mar 2015, 21:23

Ogni regione la sua ricetta,la sua tradizione, la sua ricchezza. Avevo già pensato anche alla cassata ma quella al forno insieme alla pastiera.
CETTY
 
Messaggi: 396
Iscritto il: 21 nov 2012, 7:48

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda anavlis » 24 mar 2015, 8:11

CETTY ha scritto:Ogni regione la sua ricetta,la sua tradizione, la sua ricchezza. Avevo già pensato anche alla cassata ma quella al forno insieme alla pastiera.


ma sai che non conosco i dolci regionali pasquali :|? a parte campania e sicilia.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10904
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda misskelly » 27 mar 2015, 9:54

...è tempo di farle...mi avvio...
Immagine ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 2413
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda Rossella » 23 mar 2016, 18:04

Rossella ha scritto:
Una sola differenza: noi cuociamo la quantità di grano di Elisabetta in molto più latte, così da ottenere una vera e propria crema dopo qualche ora di cottura. Procedo così: 1 litro di latte, qualche cucchaiata di burro e di zucchero, 1 pizzico di sale e 1 pizzico di cannella (che quindi non va aggiunta successivamente). Fare raggiungere il bollore, abbassare la fiamma e cuocere dando una mescolata ogni tanto. Durante l'ultima mezz'ora di cottura, sorvegilare e girare spesso perché la crema tende ad attaccare.

Da oggi farò "mia" questa chicca, ne confermo la bontà, migliora ulteriormente la texture del dolce come ha detto Teresa!!!
Grazie Teresa : Love :

Visto il successo...
Ho già preparato la frolla quella di Rosanna...
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14273
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda Luciana_D » 23 mar 2016, 18:37

Rossella ha scritto:
Rossella ha scritto:
Una sola differenza: noi cuociamo la quantità di grano di Elisabetta in molto più latte, così da ottenere una vera e propria crema dopo qualche ora di cottura. Procedo così: 1 litro di latte, qualche cucchaiata di burro e di zucchero, 1 pizzico di sale e 1 pizzico di cannella (che quindi non va aggiunta successivamente). Fare raggiungere il bollore, abbassare la fiamma e cuocere dando una mescolata ogni tanto. Durante l'ultima mezz'ora di cottura, sorvegilare e girare spesso perché la crema tende ad attaccare.

Da oggi farò "mia" questa chicca, ne confermo la bontà, migliora ulteriormente la texture del dolce come ha detto Teresa!!!
Grazie Teresa : Love :

Visto il successo...
Ho già preparato la frolla quella di Rosanna...

Anche io sto per farla :D pero' sono confusa sulla frolla.
Quale devo fare? ditemi voi che siete esperte *smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda


Io condivido anche gli spatasci ,e tu ??? :D
~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 12920
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e un castello romano,il mio :)

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda Rossella » 23 mar 2016, 20:08

Luciana_D ha scritto:
Rossella ha scritto:
Rossella ha scritto:
Una sola differenza: noi cuociamo la quantità di grano di Elisabetta in molto più latte, così da ottenere una vera e propria crema dopo qualche ora di cottura. Procedo così: 1 litro di latte, qualche cucchaiata di burro e di zucchero, 1 pizzico di sale e 1 pizzico di cannella (che quindi non va aggiunta successivamente). Fare raggiungere il bollore, abbassare la fiamma e cuocere dando una mescolata ogni tanto. Durante l'ultima mezz'ora di cottura, sorvegilare e girare spesso perché la crema tende ad attaccare.

Da oggi farò "mia" questa chicca, ne confermo la bontà, migliora ulteriormente la texture del dolce come ha detto Teresa!!!
Grazie Teresa : Love :

Visto il successo...
Ho già preparato la frolla quella di Rosanna...

Anche io sto per farla :D pero' sono confusa sulla frolla.
Quale devo fare? ditemi voi che siete esperte *smk*

È solo un problema di gusto personale :wink:
Ottima quella di Elisabetta, ma preferisco quella di Rosanna per la presenza dello strutto. :saluto:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14273
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda anavlis » 23 mar 2016, 20:44

Concordo con Rossella : Thumbup :
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10904
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda miao » 23 mar 2016, 21:05

Le prime pastiere fatte con frolla con sugna ,ieri le prossime sabato piacendo a Dio : Chef : mi sono promossa da sola :lol: oggi ho fatto vedere ad un amica 2 casatiello dolci come si fanno e ieri alla parrucchiera ho insegnato la pastiera di grano che ha voluto con la mia ricetta quindi ne abbiamo fatto 6 una piccola ieri l'abbiamo assaggiata
IMG-20160323-WA0005.jpeg
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3900
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda rosanna » 24 mar 2016, 2:38

Annamaria , usa le strisce di cartaforno, diventa molto facile trasferirle sulla superficie .
finora sono a quota otto di 24-26 cm ! stanotte ne ho infornate tre .
Ieri un'amica ha voluto farle insieme a me e ci siamo divertite. Abbiamo assaggiato una dei gg scorsi e abbiamo gradito particolarmente . Sono contenta per papà che mi ha trasmesso la ricetta di famiglia. Gliel'ho vista fare tante volte e sorrido quando faccio i suoi movimenti con le mani ...
Sono troppo importanti gli aromi, che secondo me si devono sentire : uso neroly, fiale di millefiori, fiori d'arancio e cannella delle ditta Madma :D Se volete spedisco , fa la differenza.
Con il profumo di che viene dal forno acceso, vado a nanna (ho il timer attvo)
Allegati
IMG_2885.JPG
IMG_2882.JPG
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 5122
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda anavlis » 24 mar 2016, 6:27

Siete sui grandi numeri :shock: brave : Groupwave : : Groupwave :

La generosità di Rosanna é sempre una sua meravigliosa caratteristica. Sempre pronta a spedire *smk* ricordavo il trucchetto delle strisce di carta : Thumbup : la perfetta collocazione rende bella, oltre che buona, la pastiera.
Anch'io ti ho vista all'opera ed ho apprezzato molto la tua bravura e in particolare la precisione che ci metti nel fare i dolci. Ho molto da imparare da te :clap: :clap: :clap: :clap:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10904
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda rosanna » 24 mar 2016, 11:12

Silvana :lol: tu no ? :D
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 5122
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda Rossella » 24 mar 2016, 15:44

image.jpg

Adesso se ve vanno in forno...
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14273
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda miao » 24 mar 2016, 16:54

Non ho capito come ti muovi con la carta forno devo capire il sistema Rosanna....sabato ne ho in programma parecchie altre ho ordinato3 KILI DI RICOTTA DEL MATESE CHE MI ATTIVERÀ venerdì sera
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3900
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda Rossella » 24 mar 2016, 17:10

miao ha scritto:Non ho capito come ti muovi con la carta forno devo capire il sistema Rosanna....sabato ne ho in programma parecchie altre ho ordinato3 KILI DI RICOTTA DEL MATESE CHE MI ATTIVERÀ venerdì sera


Facilissimo Annamaria, stendi la frolla tra i due fogli, tagli le strisce con la carta forno sotto , poggi in un vassoio e metti in frigorifero, quando devi aggiungerle, poggi la striscia sulla pastiera e togli piano piano come mostra Rosanna la carta forno. :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14273
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda anavlis » 24 mar 2016, 19:35

rosanna ha scritto:Silvana :lol: tu no ? :D

Siamo in 2!!! Io e mio figlio :cin cin:
Farò una teglietta di pasta al forno e le sogliole...stop.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10904
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda rosanna » 24 mar 2016, 21:17

Annamaria ecco.. comincia dalla foto n. 1, poi foto 2 e poi foto 3...4...5 *smk*
Allegati
IMG_2906.JPG
Foto n. 5
faccio strisce quando ho tempo e le conservo :-)
IMG_2881.JPG
Foto n. 3
sulle strisce formate, tagliate e poggiate su un foglio di carta forno metti un altro foglio e ribalta per avere la pasta frolla a strisce di faccia a te. solleva con le dita le estremità delle strisce di carta e posizionale sulla teglia , guardando dove metterle distanziate, capovolgi, fissale ai bordi della teglia e procedi con altre strisce.
IMG_2879.JPG
Foto n. 2
con matita e righello fai strisce di carta larghe 1 cm e mezzo e tagliale ; poi poggia le strisce di carta sulla pasta frolla stesa e con un coltello segui il contorno delle strisce di cartaforno
IMG_2886.JPG
foto n. 1
stendi la pasta (alt 2 mm, abbastanza sottile) fra due fogli di cartaforno
Ultima modifica di rosanna il 24 mar 2016, 21:54, modificato 7 volte in totale.
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 5122
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda CETTY » 24 mar 2016, 21:24

Anche le mie sono a metà strada, frolla fatta anche se la ricetta di Rosanna questa volta mi ha dato un pò di problemi è rimasta moolto morbida invece con la ricetta di Elisabetta tutto bene. Creme pronte e in frigo e domani mattina assemblo , speriamo bene
CETTY
 
Messaggi: 396
Iscritto il: 21 nov 2012, 7:48

Re: ° Pastiera napoletana

Messaggioda rosanna » 24 mar 2016, 21:56

Cetty ...strano , a me non risulta molle, anzi ...per compattarla aggiungo un paio di cucchiai di acqua fredda
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 5122
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

PrecedenteProssimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: AhrefsBot e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee