Pasteis de nata o de Belèm (Portogallo)

Altrove e dintorni, ricette dall'estero

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Pasteis de nata o de Belèm (Portogallo)

Messaggioda cinzia cipri' » 25 apr 2016, 6:47

In occasione della serata portoghese, ho preparato questo dolce. Dire che è buono è riduttivo.
Di una semplicità sconfinata oltretutto.
E' vero che ho bluffato: ho usato la pasta sfoglia senza glutine già pronta. Ma d'altronde non avevo molta voglia di vedere come sarebbe venuta fuori senza glutine una sfoglia :cool:
La ricetta vera non la conosce nessuno. Io ho letto qua e là nei blog e documenti e ho realizzato questa versione che mi ha convinta più di tutte.

Per 6 paste:
1 rotolo di pasta sfoglia (ho usato la Buitoni senza glutine che è ottima)
130 grammi di panna fresca
120 grammi di latte intero
50 grammi di zucchero
2 tuorli d'uovo
20 grammi di farina di riso
mezza bacca di vaniglia del Madagascar
1 pizzico di cannella (più un po' prima di servire)
la buccia grattugiata di 1 limone

Preparare la crema mescolando latte e panna e riscaldare con la vaniglia, la cannella e la scorza del limone.
A parte sbattere leggermente i tuorli (non devono incorporare aria).
Quando i liquidi sono arrivati a temperatura (90°), spegnere e lasciare raffreddare.
Quando la temperatura sarà scesa a 60° circa, aggiungere i tuorli, lo zucchero e la farina di riso (attenzione: se doveste usare farina normale, diminuire la dose a 15 grammi e mescolarla ai tuorli con lo zucchero prima di aggiungerla ai liquidi).
Mescolare bene con una frusta il composto, mentre si cucina su fiamma bassa sul fornello.
Lasciare di nuovo raffreddare.

Prendere le formine da muffin o da budino.
Imburrarle.
Tagliare il rotolo di pasta sfoglia in strisce da 4/5 cm di larghezza e circa 12 cm di lunghezza (con quello che avanza potrete ricavare altre tortine, se basta la crema, oppure, come ho fatto io, spennellatele con miele e in forno).
arrotolare nella formina la strriscia di sfoglia, pigiare lungo i bordi per dare la forma di un contenitore/rosellina.
Riempire con la crema.
In forno a 220° per 10 minuti dovrebbe essere sufficiente (ho usato statico).
Nel caso in cui la pasta sfoglia, sotto, non si è cotta bene, nessun timore: la crema, una volta raffreddata, sarà ben solida e potrete rigirare sottosopra le sfogline e terminare per 2 minuti la cottura sotto al grill (anche prima di servire).

Spolverizzare con zucchero a velo e cannella e a piacere qualche zesta di limone.
Allegati
DSC_5292.JPG
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Torna a Specialità dal mondo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee