Pasta n'caciata

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Pasta n'caciata

Messaggioda Rossella » 6 mar 2008, 18:57

La pasta al forno presenta una varietà d'ingredienti in base alle zone in cui viene preparata.
Questa in particolare pasta n'caciata indica la notevole quantità di formaggio impiegato, sembra di origine Messinese, ma la troviamo anche nel Palermitano, nella provincia di Enna, nel Catanese...insomma, sembra che sia presente quasi in tutta l'isola.
Viene condita a strati , si possono usare melanzane fritte invece dei cavolfiori, alcuni utilizzano il salame altri il prosciutto, alternando con fette di pecorino tagliate sottili che durante la cottura si scioglieranno, altri aggiungono i pisellini e le uova sode tagliate a fette!

Pasta n'caciata

500gr. di maccherroni rigati
150gr. di carne di maiale macinata grossa
qualche nodo di salsiccia pari peso del macinato
un cavolfiore di circa un kilo
500 gr. circa di pomodori pelati
2 cipolle grandi
2 manciate di pan grattato
200 gr. di pecorino stagionato
150 gr. di cacio cavallo fresco
olio evo

Lessare il cavolfiore in abbondante acqua salata, (che conserverete per cuocere la pasta)
In una larga casseruola fare sudare a fiamma dolce la cipolla in olio evo, quando sarà diventata tenera aggiungere il cavolfiore lessato, lasciare che prenda sapore, regolare il sale e il pepe q.b.
In un'altra casseruola affettate finemente l'altra cipolla cuocerla come sopra fino a dorare in olio evo, unire la carne macinata e la salsiccia eliminando il budello.Rosolare, sfumare con del vino lasciando che evapori, Aggiungere i pomodori pelati, salare portando a cottura finchè la salsa si sarà ristretta.
Lessare la pasta molto al dente, scolarla e condirla con il sugo di broccoletti e il pecorino grattugiato.
Ungere una teglia, spolverarla di pan grattato su tutti i lati, sistemare a strati la pasta condita alternando con la carne e le fette di caciocavallo, terminare cospargendo con abbondante pan grattato la superfice della pasta.
Lasciarla in forno caldo fino a quando la superfice si sarà dorata.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Pasta n'caciata

Messaggioda Donna » 7 mar 2008, 10:09

Questa me la riservo per me e mio figlio quando rimaniamo soli! 8)) per me e' vietato fare la pasta al forno causa ricordi misti ad incubi cucina sotto militare.... :cry:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3323
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Pasta n'caciata

Messaggioda morgana » 7 mar 2008, 13:13

Ma che bella ricetta, ma sai che mi ero collegata per qualche idea per lunedi', che sara' il mio compleanno e pensavo di preparare a casa e portare gia' pronto a casa dei miei, che non stanno bene e non possono uscire, per pranzare (e festeggiare un pochino) tutti insieme. E Questa ricetta capita proprio a fagiuolo, ;-)) penso che metterebbe d'accordo tutti , considerando gusti e diete varie ...
Saremo penso un 10-15 persone (alcune anche un po'... mangione), pensi che basti raddoppiare le dosi?
Ciao e grazie :fiori:
Raffaella
morgana
 
Messaggi: 81
Iscritto il: 3 mar 2008, 9:36
Località: Lecce

Re: Pasta n'caciata

Messaggioda Danidanidani » 7 mar 2008, 14:33

Rossella era il piatto di ferragosto della mia Mamma Pina a Messina...ovviamente lo faceva con le melanzane fritte, sugo di carne e formaggi, come hai detto tu...seguiva lo jadduzzu al forno con le patate...mellone (anguria) e i cannoli...quanti ricordi e quanta tristezza per non averla più :sigh: :sigh: :sigh: ...si faceva invariabilmente questo pranzo in attesa della processione della vara di Maria Assunta, che guardavamo dai terrazzini...sai che non ho mai più riprovato a fare questa pasta al forno? Grazie per i ricordi *smk* *smk* :sigh: :sigh:
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: Pasta n'caciata

Messaggioda Rossella » 7 mar 2008, 14:43

morgana ha scritto:Saremo penso un 10-15 persone (alcune anche un po'... mangione), pensi che basti raddoppiare le dosi?
Ciao e grazie :fiori:
Raffaella

dipende dai commensali e da cosa servirai dopo...direi che può bastare!
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: DotBot e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee