panzerotti pugliesi e pizzelle fritti

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

panzerotti pugliesi e pizzelle fritti

Messaggioda maria rita » 30 set 2011, 10:08

Stufa di pasta all'olio e pesce al vapore ieri mi sono concessa quel che non avrei dovuto. Mi sono ispirata qui
http://terradegliulivi.blogspot.com/201 ... rotti.html
poi ho fatto doppia dose, ma sono proprio tanti, e qualche piccola modifica.
ingredienti
kg. 1 di farina 0 per pizza
gr.600 di acqua
gr. 10 di zucchero
gr. 25 di lievito di birra
gr.25 di sale
sugo di pomodoro abbastanza ristretto profumato con basilico ed origano
mozzarella spezzettata e sgocciolata

Ho sciolto il lievito nell'acqua, ho messo farina e zucchero nell'impastatrice, poi ho versato l'acqua e l'ho incorporata, prima che l'impasto risultasse del tutto omogeneo ho aggiunto il sale ed ho riavviato la macchina. Ho fatto una pausa di una ventina di minuti (involontaria perchè mi è arrivata una telefonata ma forse utile perchè ho letto da qialche parte che le proteine cominciano a lisarsi. Vi corrisponde?) poi ho lavorato ben bene l'impasto che risulta molto morbido, forse più di quello della pizza, l'ho versato in un contenitore e coperto con pellicola. Dopo un'ora e mezzo circa l'ho lavorato di nuovo a mano ed ho fatto le pagnottelle, circa 120gr l'una ma vengono dei panzerotti troppo grandi, la prossima volta le ridurrò a 50/60 gr. poi le ho fatte rilievitare per un'ora circa. Le ho appiattite con le mani ed ho messo il ripieno di pomodoro e mozzarella, sigillando ben bene. Alcune le ho divise a meta ed ho fatto delle pizzelle che appena allargate ho fritto in olio d'oliva. Quindi ho fritto i panzerotti che si sono gonfiati ben bene assumendo un aspetto identico a quelli del blog. Come dicevo i miei erano troppo grandi e piuttosto irregolari nella forma, la prossima volta li dimezzerò e cercherò di dare un aspetto migliore. Le pizelle le ho condite nel modo tradizionale con salsa di pomodoro profumata con molto basilico e olio d'oliva.
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Re: panzerotti pugliesi e pizzelle fritti

Messaggioda Gaudia » 30 set 2011, 10:36

Buone :-P o :p:
Anch'io mi concedo raramente i fritti che mi piacciono da morire; ma perchè le cose buone devono fare male?
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2094
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: panzerotti pugliesi e pizzelle fritti

Messaggioda Ria » 30 set 2011, 10:48

Maria Rita che nostalgia!!!! leggendo questa ricetta ed essendo originaria della puglia puoi immagginare i ricordi che mi riaffiorano alla memoria,.... la mia fanciullezza dove era una festa quando si cucinavano i panzerotti.... credo di sentirne persino il profumo.... che goduria... ma si, di tanto in tanto qualche peccato di gola non fa sicuramente male... e poi se fa un pò male al corpo fa tanto bene allo spirito. *smk*
Ria
Avatar utente
Ria
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 14 feb 2011, 20:36
Località: Zurigo

Re: panzerotti pugliesi e pizzelle fritti

Messaggioda Luciana_D » 30 set 2011, 12:19

Belli!!!!!! ma per il momento rimangono un miraggio :?
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11826
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: panzerotti pugliesi e pizzelle fritti

Messaggioda maria rita » 30 set 2011, 13:40

cara Gaudia quant'è vero quel che dici!
Ria, la cucina pugliese è meravigliosa: le frittelle di alici, la burrata, i piatti di pesce e di verdure! Non sono mai stata in Puglia ma ho amici pugliesi che me l'hanno fatta conoscere D:Do
Lu, come sei brava! io dovrei: per estetica e ultimamente per salute ma come mi stufo di queste continue limitazioni!
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Re: panzerotti pugliesi e pizzelle fritti

Messaggioda Clara » 30 set 2011, 15:14

Devono essere una goduria :-P o :p: anch'io li adoro
Avevo fatto qualcosa di simile QUI

Sposto il post nel mulino visto che c'è il lievito di birra :D

P.s.: MariaRitaaaaaa! fatti aggiustare la macchina fotografica o fattene regalare una !! : orologio: :D *smk*
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6369
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: panzerotti pugliesi e pizzelle fritti

Messaggioda giuliapi » 2 ott 2011, 17:25

Contenta che ti siano piaciuti Maria rita!!
a tutte le altre... la frittura fa bene... fidatevi... *smk* :lol:
[url]giuliapignatelli.blogspot.it[/url]
giuliapi
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 20 mar 2007, 10:07

Re: panzerotti pugliesi e pizzelle fritti

Messaggioda anavlis » 3 ott 2011, 8:00

In Sicilia la chiamiamo semplicemente "pasta di pane fritta" e si condiva semplicemente con zucchero o miele di fico. Ripiena come nel blog, a Napoli la chiamano pizza fritta. Ancora si trovano per strada gli ambulanti che la preparano ed è buonissima.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10414
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: panzerotti pugliesi e pizzelle fritti

Messaggioda maria rita » 3 ott 2011, 8:18

Clara, sono molto simili ai tuoi, come ricetta intendo. Anzi direi quasi identici.
Provvederò ad aggiustare la macchinetta.
La frittura non uccide ma io al mattino dopo mi sveglio con un senso di pesantezza. In casa mia non si friggeva mai perchè mio padre aveva una insufficienza epatica grave, forse mi mancano proprio gli enzimi
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova


Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Grapeshot e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee