Panpepato

Ricette di pasticceria

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, anavlis

Panpepato

Messaggioda Dida » 2 dic 2006, 8:27

La prima ricetta è mia, diciamo così, perché l'ho presa a suo tempo da una rivista tedesca e l'ho rimaneggiata a mio gusto mettendo più spezie (io metto pari quantità di tutte le spezie) e variandole.
La seconda ricetta l'ho nel mio file dei biscotti ma non so dove l'ho presa né di chi sia. Anch'essa è stata rimaneggiata.

Panpepato
Ingredienti :
gr. 600 ca. di farina bianca 00
gr. 250 di miele di acacia
gr. 170 di zucchero semolato
gr. 100 di burro freschissimo
gr. 20 di cacao amaro
due uova medie - spezie per panpepato in polvere: cannella, chiodi di garofano, zenzero, noce moscata (oppure anicestellato, pepe nero, vaniglia o altro a gusto) - una bustina di lievito per dolci.

Setacciare insieme lo zucchero e il cacao, metterli in un pentolino antiaderente con il liele, il burro a pezzetti piccoli, un cucchiaino di noce moscata e una cucchiaiata a testa delle altre spezie, ponete sul fuoco e fate amalgamare li ingredienti a fiamma bassa e mescolando con un cucchiaio di legno. Far poi raffreddare a temperatura ambiente mescolando di tanto in tanto. In una capace terrina setacciare la farina con il lievito, fare la fontana e versarvi le uova leggermente sbattute, iniziando a mescolarle con un poco di farina. Versarvi poi il composto di miele in un colpo solo e amalgamarlo per bene (a mano o con l'impastatrice, frusta a gancio). Quando la pasta si sarò amalgamata perfettamente e sarà bella liscia metterla in una ciotola pulita, coprirla con la pellicola e tenerla al fresco per almeno una notte o per 12 ore. Mettere la pasta sulla spianatoia leggermente infarinata, stenderla all'altezza di mezzo cm. e ritagliarla con le formine per biscotti a con altre forme a piacimento. Mettere su una placca coperta con carta forno e cuocere a forno già caldo a 175/180 gradi per circa 20 minuti facendo attenzione che non brucino. Quando sono freddi si possono decorare con varie glasse.
Se sono da appendere all'albero di Natale fare un buco con uno stecchino e lasciarvelo dentro così che il buco non si chiuda in cottura.


BISCOTTI NATALIZI SPEZIATI
Ingredienti:
250 gr. di miele
200 gr. di zucchero
120 gr. di burro
600 gr. di farina
2 uova medie - 1 cucchiaino e mezzo rasi di bicarbonato di sodio - due o tre cucchiaiate di latte - due cucchiaini di cacao amaro - 2 o 3 cucchiaini di spezie miste in polvere: cannella, zenzero, chiodi di garofano, un pizzico di pepe nero, anice stellato

In un pentolino antiaderente caldare lentamente il miele con lo zucchero e il burro mescolando bene. Lasciar raffreddare mescolando spesso. Far sciogliere il bicarbonato nel latte. Mescolare insieme tutti gli ingredienti in una ciotola ottenendo un impasto morbido ma compatto, fare una palla, mettere in una ciotola pulita, coprire con pellicola e conservare in frigorifero sino ad un massimo di 5 settimane: più matura più diventa lavorabile. Dopo questo periodo di riposo stendere l'impasto non troppo sottile, ritagliare i biscotti nelle forme desiderate e infornare a 180°C per 20-30 minuti. Conservare in una scatola di latta: mantengono a lungo la freschezza e sono migliori da mangiare 2-3 giorni dopo averli fatti.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2896
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee