Panone di Natale

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Panone di Natale

Messaggioda beasarti » 3 dic 2012, 11:47

Panone di Natale1.jpg
Panone di Natale.jpg
Ecco la ricetta dei Panoni di Natale (mia mamma li chiama così, anche se assomigliano più ai certosini che ai panoni, che si fanno entrambi a Bologna, ma sono due cose diverse)
Vi scrivo la dose per una decina di certosini delle dimensioni di quelli che vi ho portato (peso della pasta cruda circa 180 g l'uno), mia madre li fa invece grandi, in uno stampo da ciambella, con questa dose ne verranno due o tre, a seconda delle dimensioni dello stampo. Mi raccomando, metteteli comunque in uno stampo imburrato ed infarinato, non direttamente sulla placca, anche se la pasta sembra consistente, perchè altrimenti si allargano e appiattiscono.
Le quantità di frutta secca sono comprensive di quelle da utilizzare per la decorazione, quindi tenetene da parte un pò da mettere sopra, poi tritate il resto per l'impasto. I canditi vanno solo sopra, l'uvetta solo dentro.

600 g di farina
400 g di mostarda (attenzione, è una marmellata bolognese, niente a che vedere con quella di Cremona, mi raccomando)
100 g di mandorle pelate
150 g di uvetta
100 g di noci sgusciate
50 g di cioccolata fondente
250 g di zucchero
50 g di burro
2 uova
1 bicchierino di liquore dolce
1 cucchiaino di spezie miste (qui vendono una miscela già tritata, comunque ci vanno cannella e chiodi di garofano)
2 bustine di lievito per dolci (vorrei provare a diminuire, si sente un po’ il retrogusto)

Per decorare:
350 g di canditi misti (arancio, cedro, ciliegine, canditi colorati misti)
mandorle tenute da parte dalla quantità scritta sopra.

Fate la fontana con farina setacciata con il lievito, le spezie e lo zucchero, mettete al centro la mostarda, le uova, il liquore e il burro ammorbidito, mescolate un pò, poi aggiungete tutti gli ingredienti tritati grossolanamente (io ho tritato un po’ anche l’uvetta, c’è a chi non piace, così si maschera un po’..) e impastate il tutto.
Vi consiglio di impastare in una grande ciotola, evitando di usare le mani, altrimenti restate invischiati nell’impasto e dovete aggiungere un sacco di farina per liberarvi (come fa mia madre, che ieri ha ammesso che i miei erano più morbidi e buoni, proprio perché non ho aggiunto farina). Alla fine infarinate abbondantemente la spianatoia, versatevi l’impasto e appiattitelo con le mani infarinate, poi usate una grande spatola per porzionare l’impasto, maneggiandolo velocemente per formare dei rotoli (se usate gli stampi a ciambella) o delle palle (se usate stampi piccolini). Eventualmente usate le mani inumidite per sistemare l’impasto negli stampi. Decorate con frutta secca e canditi a fettine.
Cuocete a temperatura media, 170/180° per il tempo necessario a colorirli (il tempo dipende dalle dimensioni ovviamente, quelli piccoli li ho cotti per una mezzora, con ventilato a 170°). Una volta cotti, spennellateli con un po’ di miele scaldato e rimetteteli in forno per due minuti (anche spento).
Si conservano a lungo, anzi andrebbero preparati con notevole anticipo, diciamo una ventina di giorni prima di Natale.



Immagine
Ultima modifica di beasarti il 3 dic 2012, 14:04, modificato 1 volta in totale.
Beatrice
Bologna
beasarti
 
Messaggi: 347
Iscritto il: 27 gen 2009, 20:15
Località: Bologna

Re: Torta Panone di Alessandra Spisni dalla Prova del cuoco

Messaggioda Luciana_D » 3 dic 2012, 12:48

Bea :clap: :clap: :clap:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Panone di Natale

Messaggioda Rossella » 3 dic 2012, 13:48

Posso aggiungere qui la mia ricetta o è meglio spostarla da un'altra parte? La ricetta è della mia mamma e non della Spisni, ovviamente, quindi lascio alle moderatrici la collocazione...

Senza nulla togliere alla ricetta postata da Niki che ringrazio :D , ho diviso i due argomenti :wink:
Bea complimenti alla tua mamma e a te *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Panone di Natale

Messaggioda beasarti » 3 dic 2012, 14:08

Perfetto, grazie.
Sono molto carini anche da regalare a Natale, in sacchetti di cellophane trasparenti, con un bel fiocchetto. Come ho detto si possono già fare, con una dose ne vengono parecchi, se restano anche dopo capodanno si mangiano lo stesso, quindi possono servire anche come regalini "di riserva"... : Chessygrin :
Beatrice
Bologna
beasarti
 
Messaggi: 347
Iscritto il: 27 gen 2009, 20:15
Località: Bologna

Re: Panone di Natale

Messaggioda rosellac » 3 dic 2012, 15:47

Che splendore, Bea! Ci sono delle vicine di casa che mi anticipano sempre col pensierino di Natale :shock: e mi sono spesso fatta trovare impreparata. Quest'anno...panone di Natale! Se si possono fare subito! Grazie. Ros
rosellac
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 5 mar 2010, 14:04

Re: Panone di Natale

Messaggioda rosellac » 3 dic 2012, 15:51

PS. Che marmellata usare? Va bene una qualsiasi? Ros
rosellac
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 5 mar 2010, 14:04

Re: Panone di Natale

Messaggioda beasarti » 3 dic 2012, 18:16

Non ricordo se l'ho scritto nella ricetta, ma se non trovate la mostarda bolognese, potete usare una marmellata di prugne rosse, o comunque una marmellata di frutta mista.. Potete trovare una ricetta sul blog di Ivana, non ricordo se la chiama mostarda o "savor", ci sono diversi appellativi per indicare una marmellata autunnale che utilizza l'ultima frutta estiva e quella autunnale (mele, pere, prugne, mosto d'uva, ma anche zucca..), fatta cuocere a lungo..
Dimenticavo, potete cuocerli in contenitori di alluminio usa e getta, ma se trovate quelli di carta (tipo panettone) potete cuocerli direttamente lì e lasciarli così, come ho fatto io per le stelle nella foto. Si maneggiano meglio e si presentano bene. Se avete dubbi strada facendo chiedete pure.
Beatrice
Bologna
beasarti
 
Messaggi: 347
Iscritto il: 27 gen 2009, 20:15
Località: Bologna

Re: Panone di Natale

Messaggioda misskelly » 3 dic 2012, 21:08

...ma che belli...davvero son bellissimi da regalare così colorati e gustosi. : Thumbup :
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1962
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: Panone di Natale

Messaggioda susyvil » 4 dic 2012, 11:57

Bea, grazie per questa meraviglia!!! :clap: :clap: :clap: ...peccato per la mostarda, non potrò mai farli!! :sad:
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2790
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Panone di Natale

Messaggioda beasarti » 4 dic 2012, 12:28

come ho detto puoi mettere altra marmellata non troppo dolce, tipo prugne appunto.. Non devi rinunciare solo per la marmellata, vengono buoni lo stesso!
Beatrice
Bologna
beasarti
 
Messaggi: 347
Iscritto il: 27 gen 2009, 20:15
Località: Bologna

Re: Panone di Natale

Messaggioda Sandra » 12 dic 2012, 14:44

Hai ragione assomigliano di piu' hai certosini ma sono stupendi!!!!Grande!!! :clap: :clap: :clap:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8435
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Panone di Natale

Messaggioda stroliga » 23 dic 2012, 13:40

Li ho fatti ieri, una ventina, cottura 30 minuti e lievito 3 bustine e mezzo sul doppio delle dosi.
Oggi non ho resistito e ne ho aperto uno.......FANTASTICI!
Non avenbdo la "mostarda" ho usato marmellata di fichi, di mele e di arance.
Ho usato le spezie per il pain d'épice.

Sono davvero buoni, lievitano il doppio dalla partenza, bisogna tenerne conto.
Se riesco a fare foto decenti e soprattutto a caricarle ve li mostro.
Grazie beasarti, bella ricetta.
*smk*
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Re: Panone di Natale

Messaggioda Rossella » 23 dic 2012, 13:50

stroliga ha scritto:Li ho fatti ieri, una ventina, cottura 30 minuti e lievito 3 bustine e mezzo sul doppio delle dosi.
Oggi non ho resistito e ne ho aperto uno.......FANTASTICI!
Non avenbdo la "mostarda" ho usato marmellata di fichi, di mele e di arance.
Ho usato le spezie per il pain d'épice.

Sono davvero buoni, lievitano il doppio dalla partenza, bisogna tenerne conto.
Se riesco a fare foto decenti e soprattutto a caricarle ve li mostro.
Grazie beasarti, bella ricetta.
*smk*

Senza se e senza ma :piedino *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Panone di Natale

Messaggioda stroliga » 23 dic 2012, 14:55

Rossella ha scritto:Senza se e senza ma :piedino *smk*


^prrr^ ^prrr^ ^prrr^
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Re: Panone di Natale

Messaggioda Rossella » 25 dic 2012, 10:05

stroliga ha scritto:
Rossella ha scritto:Senza se e senza ma :piedino *smk*


^prrr^ ^prrr^ ^prrr^

|:P
comu finiu : orologio:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Panone di Natale

Messaggioda stroliga » 26 dic 2012, 10:55

:shock:



:mrgreen:
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Re: Panone di Natale

Messaggioda stroliga » 26 dic 2012, 11:18

Panone di Natalestroliga1.jpg
Panone di Natalestroliga.jpg
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Re: Panone di Natale

Messaggioda Rossella » 26 dic 2012, 11:20

Licia, ma sono stupendi :-::! :-::!
:clap: :clap: :clap:
Quanto impasto hai fatto?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Panone di Natale

Messaggioda stroliga » 26 dic 2012, 11:28

Le fot fanno pena....
Ho fatto il doppio delle dosi e mi son venuti 21 pezzi,
da circa 180 gr di solo impasto, senza contare i canditi.

Sono buoni e fanno tanto Natale!
:fiori:
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Re: Panone di Natale

Messaggioda Alga » 26 dic 2012, 12:04

Vero, bellissimi e buonissimi.
Qualunque cosa tu possa fare, o sognare di fare, incominciala. L'audacia ha in se' genio, potere e magia.Incomincia adesso.
(Johann Wolfgang Goethe)
Avatar utente
Alga
 
Messaggi: 110
Iscritto il: 15 apr 2008, 13:40
Località: Milano Ovest

Prossimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee