Panettone tradizionale con LM - Adriano

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda nicodvb » 2 nov 2012, 19:04

Luciana_D ha scritto:
nicodvb ha scritto:Il primo impasto mi è venuto molto sodo. Sono stato tentato di aggiungere acqua, ma dopo il burro non è cosa.

Allora sei partito
evvaiiiiiiiiii :=:!
Con quale farina stai lavorando?
io sto ancora rinfrescando il LM :sad:


la W400 dei rossetto. Per i rinfreschi ho usato la Favero che mi risulta avere W480 (non scherzo, ho la scheda tecnica).
La Rossetto l'ho fatta ben "stagionare" :mrgreen:
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda ginnolo » 2 nov 2012, 20:11

io inizio la settimana prossima, sono senza canditi e non si trova un'arancia non trattata per farli... se vi capita usate canditi agrimontana sono buonissimi e morbidi!!
Visita il mio blog http://www.ilpasticcione.net
Avatar utente
ginnolo
 
Messaggi: 165
Iscritto il: 12 gen 2011, 11:25
Località: Chieti

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda Luciana_D » 2 nov 2012, 20:13

ginnolo ha scritto:io inizio la settimana prossima, sono senza canditi e non si trova un'arancia non trattata per farli... se vi capita usate canditi agrimontana sono buonissimi e morbidi!!

Io me li faccio.
Ho appena preso dei canditi libanesi ma i miei a profumo e sapore gli prendono una pista infinita :wink:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda Rossella » 3 nov 2012, 23:51

Terminato il primo impasto serale, non ho canditi di nessun tipo :cool: , eccetto l'uvetta :D
Il mio forno è ventilato, come dovrei regolarmi per la cottura?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda nicodvb » 4 nov 2012, 0:29

Rossella ha scritto:Terminato il primo impasto serale, non ho canditi di nessun tipo :cool: , eccetto l'uvetta :D
Il mio forno è ventilato, come dovrei regolarmi per la cottura?


Intendi proprio ventilato (resistenze sopra e sotto + ventola non escludibile) o a convezione (solo la ventola a mezza altezza che butta fuori aria calda, senza le resistenza sopra e sotto)?
Non so se è un metodo appropriato, ma ti dico come ho fatto io nel forno a convezione pura (appena spento).
Da freddo ho infornato a 200° per 45 minuti. Ha fatto un bel cupolone, anche se il rischio di bruciare la superficie prima che il fondo sia ben cotto è sempre TROPPO concreto. Questi forni per i lievitati sono una disgrazia.
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda Rossella » 4 nov 2012, 6:54

intendi proprio ventilato (resistenze sopra e sotto + ventola non escludibile)

Si :sad:
L'impasto di ieri sera era bello sodo, sigillato e messo a lievitare a 26°, al momento si è allargato ricoprendo il fondo della ciotola che lo contiene( quella della planetaria)
Un accenno al mio LM.
Dopo giorni di rinfreschi giornalieri, Ieri ho iniziato con le tre legature giornaliere, il lievito raggiunto le tre ore si presentava gonfio areato ma compatto, tanto da poterlo affettare, rinfrescato come suggerito da Luciana con il 33% di acqua, rinfrescarlo cosi compatto è complicato, intanto è un problema fargli assorbire tutta la farina, una volta pronto, la pasta fa una certa resistenza a idratarsi, non si scioglie velocemente. Diversamente se lo idrato di più, trovo che la pasta prende molta più forza tanto da dovere fare attenzione al momento della slegatura, perchè parte a razzo :lol: questo è accaduto dopo un giorno di legatura.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda Luciana_D » 4 nov 2012, 6:57

Rossella ha scritto:
]intendi proprio ventilato (resistenze sopra e sotto + ventola non escludibile)

Si :sad:
L'impasto di ieri sera era bello sodo, sigillato e messo a lievitare a 26°, al momento si è allargato ricoprendo il fondo della ciotola che lo contiene( quella della planetaria)
Un accenno al mio LM.
Dopo giorni di rinfreschi giornalieri, Ieri ho iniziato con le tre legature giornaliere, il lievito raggiunto le tre ore si presentava gonfio areato ma compatto, tanto da poterlo affettare, rinfrescato come suggerito da Luciana con il 33% di acqua, rinfrescarlo cosi compatto è complicato, intanto è un problema fargli assorbire tutta la farina, una volta pronto, la pasta fa una certa resistenza a idratarsi, non si scioglie velocemente. Diversamente se lo idrato di più, trovo che la pasta prende molta più forza tanto da dovere fare attenzione al momento della slegatura, perchè parte a razzo :lol: questo è accaduto dopo un giorno di legatura.

Allora fai come ti trovi meglio.
Si consiglia il 33% (morandin) per renderlo asciutto e non per altro *smk*
Per il forno chiaffa la leccarda in alto proprio attaccato alla resistenza.Formera' una barriera che evitera' di bruciare.
Il panettone lo appoggi su una piccola placca e poi sulla griglia e sei a cavallo.
Cali la temp. come fai di solito ossia di 10* circa
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda Luciana_D » 4 nov 2012, 7:59

Ragazzi,mi pesate il tuorlo di un uovo medio :sad:
Preferisco sapere il peso esatto che procedere a pezzi
Grazie *smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda Donna » 4 nov 2012, 9:22

AIUTOOOOOOOO ieri sera alle 7:30 ho fatto il primo impasto e stamattina non e' cresciuto piu' di tanto dopo ben 14 ore..è normale? come deve essere l' aspetto? Il sapore e' buono....metto un pò di lievito di birra prima di preparare la seconda fase? :|?
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3324
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda Luciana_D » 4 nov 2012, 10:02

Donna ha scritto:AIUTOOOOOOOO ieri sera alle 7:30 ho fatto il primo impasto e stamattina non e' cresciuto piu' di tanto dopo ben 14 ore..è normale? come deve essere l' aspetto? Il sapore e' buono....metto un pò di lievito di birra prima di preparare la seconda fase? :|?

Finche' non triplica non andare avanti.L'aspetto deve essere schiumoso e leggero.Non ti puoi sbagliare.
A che temperatura stava? regolati che l'ideale (basata su mia esperienza) sono 28*
Forno con lucetta e pentolino con acqua bollente da rinnovare.
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda Rossella » 4 nov 2012, 10:14

Luciana_D ha scritto:Ragazzi,mi pesate il tuorlo di un uovo medio :sad:
Preferisco sapere il peso esatto che procedere a pezzi
Grazie *smk*

Appena procedo per il secondo impasto peso un tuorlo :D
Per la lievitazione mi sono regolata cosi: ho un frigorifero di quelli bassi spento, Giulio ha messo una lampadina al suo interno fino al raggiungimento di 26°, stamattina l'impasto si era mosso ma poco, Lu mi ha suggerito di portare la temp. a 28°, abbiamo cambiato la lampadina : Chessygrin : adesso cresce che è una bellezza :=:!
A breve mi aspetta il secondo impasto :roll:
INCROCIAMO!!!
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda Rossella » 4 nov 2012, 10:18

ossignurrrrrrrrrrrrr temp. 32° :shock:
procedo ad apertura sportello, e che Dio me la mandi buono :sad:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda Luciana_D » 4 nov 2012, 10:26

Rossella ha scritto:ossignurrrrrrrrrrrrr temp. 32° :shock:
procedo ad apertura sportello, e che Dio me la mandi buono :sad:

cambia lampadina o sfila l'acqua :lol:
Che te possino *smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda nicodvb » 4 nov 2012, 11:26

Eccolo
Immagine

Si può fare di più e di meglio, ma visto che è il primo vero cupolone che mi riesce in questa forma mi accontento.

Rossella: il 33% mi sembra folle. Alcuni intendono 33% calcolato sul totale pm+farina, non sulla farina da sola. Soprattutto se usi la manitoba per rinfrescare il 33% ti porta ad un composto sabbioso, lievito in polvere:-))
Siete sicure che lui intenta 33% sulla sola farina? Io non ci riuscirei, faccio meno fatica sotto il bilanciere in palestra.
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda anavlis » 4 nov 2012, 11:32

Nico davvero bello il tuo panettone :clap: :clap: :clap:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10429
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda frango » 4 nov 2012, 12:22

nicodvb ha scritto:Rossella: il 33% mi sembra folle. Alcuni intendono 33% calcolato sul totale pm+farina, non sulla farina da sola. Soprattutto se usi la manitoba per rinfrescare il 33% ti porta ad un composto sabbioso, lievito in polvere:-))
Siete sicure che lui intenta 33% sulla sola farina?
Luciana_D ha scritto:Si consiglia il 33% (morandin) per renderlo asciutto e non per altro


Infatti secondo me c'è un equivoco di fondo, quel 33% viene dalle indicazioni di Morandin sì ma è relativo al mantenimento del lievito in acqua, non all'asciutto. La differenza è che quello in acqua quando lo vai a prendere per rinfrescare è già umido per l'acqua assorbita, quindi per rinfrescare al solito 50% occorre aggiungere meno acqua in partenza, sul 30-33% appunto.
Me ne sono accorto empiricamente la prima volta che ho provato a rinfrescare un lievito mentenuto in acqua :wink:
frango
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 1 nov 2012, 18:04

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda Luciana_D » 4 nov 2012, 12:36

Bello Nico .La punta ha la rotondita'...... voluta :wink: :clap: :clap: :clap:
pero' adesso manca la fetta :lol:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda Luciana_D » 4 nov 2012, 12:39

frango ha scritto:
nicodvb ha scritto:Rossella: il 33% mi sembra folle. Alcuni intendono 33% calcolato sul totale pm+farina, non sulla farina da sola. Soprattutto se usi la manitoba per rinfrescare il 33% ti porta ad un composto sabbioso, lievito in polvere:-))
Siete sicure che lui intenta 33% sulla sola farina?
Luciana_D ha scritto:Si consiglia il 33% (morandin) per renderlo asciutto e non per altro


Infatti secondo me c'è un equivoco di fondo, quel 33% viene dalle indicazioni di Morandin sì ma è relativo al mantenimento del lievito in acqua, non all'asciutto. La differenza è che quello in acqua quando lo vai a prendere per rinfrescare è già umido per l'acqua assorbita, quindi per rinfrescare al solito 50% occorre aggiungere meno acqua in partenza, sul 30-33% appunto.
Me ne sono accorto empiricamente la prima volta che ho provato a rinfrescare un lievito mentenuto in acqua :wink:

Frango :D visto e considerato che non hai intenzione di presentarti nella stanza dedicata a questo piacevole rito raccontandoci qualcosa di te
almeno
mostraci qualcosa.
Un bel lievitato sarebbe gradito : Thumbup :
Non qui dentro ma aprendo nuovo topic oppure accodandoti a uno esistente.
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda Rossella » 4 nov 2012, 12:56

Niko :-::! :-::!
Fetta fetta fetta... :D al momento debito :wink:
D :-::!
Fin ora nessuna difficoltà, sono alla prima pirlatura...
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Panettone tradizionale con LM - Adriano

Messaggioda susyvil » 5 nov 2012, 0:36

Ma bello!! :clap: :clap: :clap:
Mi accodo alle altre, non dimenticarti di mostrarci la fetta!! : Chessygrin :
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2790
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

PrecedenteProssimo

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee