° Pane senza impastare

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, TeresaV, anavlis

Messaggioda Sandra » 25 gen 2007, 18:41

No questo é quello che facevo con il lievito madre, visto che parlavate di quello vi ho dato la mia versione.
Quello nella pentola della foto l'ho fatto con la ricetta di questo 3D.solo che io uso farine francesi di cui una quasi completa la 110(credo la vosra 2) e l'altra é una 55 ovvero la vostra 0.

Per il folding , ho capito come si fa ma visto che sono piu' che gnucca, l'ho fatto piu' volte non una sola!!!Sandra
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Messaggioda ddaniela » 26 gen 2007, 8:56

Maria Francesca ha scritto:
Sandra ha scritto:Non l'ho toccato!!!L'ho sbattuto sul tavolo molto infarinato, l'ho ripiegato con la cazzuola, spolverato la farina col pennelo(senza sapere perche' :) :) ), l'ho ripiegato parecchie volte , poi sempre con l'aiuto della cazzuola, l'ho spostato sullo strofinaccio ricoperto di sesamo e semola di grano duro, lasciato lievitare per circa un'ora e mezza, poi é passato con l'aiuto dello strofinaccio in diretta nella pentola ustionante.
Ciao Sandra


Sandra, quindi hai fatto diversi folding!!!

Vi racconto la mia disavventura.....Mi sono ritrovata un impasto, molliccio, assai, ho fatto un folding, e spatasciato sullo strofinaccio con la semola, attesa 2 ore. Nel frattempo avevo acceso il forno al max 250°, con la pentola in coccio quella rustica, prelevata da casa di mamma, la mia era troppo piccola (ho avvertito da subito un odore nauseante, boh, ho pensato comunque di continuare), con il forno in temperatura ho spatasciato in pentola il pane, ed ho coperto con una teglia in alluminio, non avevo altri coperchi da usare. L'odore si faceva via via insopportabile ho cotto fino alla fine, ma ahimè ho buttato il tutto nella pattumiera, secondo me si è sviluppato qualcosa di tossico con l' alta temp. penso che la pentola non fosse adatta. Vi dico che mi sono intossicata per quell'odore pessimo, di corsa sono uscita per andare in palestra e per le strade mi sono dovuta fermare ad un bar, e bere un bicchiere di latte, prima di allenarni!!!
:cry: :cry:

Il pane non era cresciuto tanto, più di una ciabatta, ma dentro c'erano dei buconi!!!!

Vorrei riprovare, subito, oggi, ma devo trovare una pentola adatta!!!
:wink:


era nuova? era unta di olio che si è bruciato formando vapori venefici?
era ricoperta di teflon che non andrebbe mai scaldato a vuoto?

:(
Avatar utente
ddaniela
 
Messaggi: 421
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:03

Messaggioda Esprit Libre » 26 gen 2007, 9:42

X Sandra: hai usato la cazzuola del magut alias muratore? :roll:
Io ho girato e rigirato la pasta più volte, poi come dice la ricetta, l'ho messo nello strofinaccio con il folding a testa in giù e l'ho infarinato con una crusca di avena perchè la farina di grano duro che peraltro mi piace di più, è rimacinata e sembra borotalco :( , insomma, l'ho lasciato lievitare ancora due ore e l'ho passato dallo strofinaccio nella pentola di acciaio già bella infuocata dal calore del forno, in forno l'ho tenuto al max(= 220/250°) per circa 50 minuti, tutto senza coperchio.
Questa volta ho messo poco sale perchè io sono marchigiana e mio marito toscano e siamo abituati al pane sciocco, ho mischiato farina 0 e manitoba in queste proporzioni: 300 farina 0, 130 manitoba e poi tutto il resto è rimasto uguale.
Mi è piaciuto di più della prima volta e ho fatto le foto, adesso devo andare al catasto, quando torno cerco di metterle :) :)
baci a tutti
annì
Non c'è più il futuro di una volta....
frase scritta su un muro dell'estrema periferia milanese

Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe.
Il cuore ha sempre ragione.
da una pubblicità  in TV
Avatar utente
Esprit Libre
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 26 nov 2006, 10:15
Località: Il paese dei Sogni

Messaggioda Maria Francesca » 26 gen 2007, 14:33

ddaniela ha scritto:
Maria Francesca ha scritto:
Sandra ha scritto:Non l'ho toccato!!!L'ho sbattuto sul tavolo molto infarinato, l'ho ripiegato con la cazzuola, spolverato la farina col pennelo(senza sapere perche' :) :) ), l'ho ripiegato parecchie volte , poi sempre con l'aiuto della cazzuola, l'ho spostato sullo strofinaccio ricoperto di sesamo e semola di grano duro, lasciato lievitare per circa un'ora e mezza, poi é passato con l'aiuto dello strofinaccio in diretta nella pentola ustionante.
Ciao Sandra


Sandra, quindi hai fatto diversi folding!!!

Vi racconto la mia disavventura.....Mi sono ritrovata un impasto, molliccio, assai, ho fatto un folding, e spatasciato sullo strofinaccio con la semola, attesa 2 ore. Nel frattempo avevo acceso il forno al max 250°, con la pentola in coccio quella rustica, prelevata da casa di mamma, la mia era troppo piccola (ho avvertito da subito un odore nauseante, boh, ho pensato comunque di continuare), con il forno in temperatura ho spatasciato in pentola il pane, ed ho coperto con una teglia in alluminio, non avevo altri coperchi da usare. L'odore si faceva via via insopportabile ho cotto fino alla fine, ma ahimè ho buttato il tutto nella pattumiera, secondo me si è sviluppato qualcosa di tossico con l' alta temp. penso che la pentola non fosse adatta. Vi dico che mi sono intossicata per quell'odore pessimo, di corsa sono uscita per andare in palestra e per le strade mi sono dovuta fermare ad un bar, e bere un bicchiere di latte, prima di allenarni!!!
:cry: :cry:

Il pane non era cresciuto tanto, più di una ciabatta, ma dentro c'erano dei buconi!!!!

Vorrei riprovare, subito, oggi, ma devo trovare una pentola adatta!!!
:wink:


era nuova? era unta di olio che si è bruciato formando vapori venefici?
era ricoperta di teflon che non andrebbe mai scaldato a vuoto?

:(


Dani, non proprio nuovissima, mi mamma l'aveva già usata sul gas.
Dentro la pentola ha un lucido, non è di quelle smaltate uniformi, è una di quelle pentole rustiche, quelle che di solito vendono ai mercati, almeno qui da noi, vorrei mettere una foto della DISGRAZIATA, ma ho solo il cell. chissà se ci riesco !!!!!
:evil:
Avatar utente
Maria Francesca
 
Messaggi: 171
Iscritto il: 25 nov 2006, 23:54
Località: Pizzo

Messaggioda ddaniela » 26 gen 2007, 16:38

comunque questo metodo è molto simile a quello della pizza in teglia che avevo messo nell'altro forum
Avatar utente
ddaniela
 
Messaggi: 421
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:03

Messaggioda Esprit Libre » 27 gen 2007, 13:15

Cerco di inserire la foto del pane che ho fatto :)

Eccola:
Immagine
Speriamo bene... :wink:
Non c'è più il futuro di una volta....
frase scritta su un muro dell'estrema periferia milanese

Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe.
Il cuore ha sempre ragione.
da una pubblicità  in TV
Avatar utente
Esprit Libre
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 26 nov 2006, 10:15
Località: Il paese dei Sogni

Messaggioda elisabetta » 27 gen 2007, 13:34

E' fantastico!
La crosta è croccante o morbida?
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1243
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Messaggioda Maria Francesca » 27 gen 2007, 14:27

Veramente bello, in che pentola l'hai cotto????? :lol:
Avatar utente
Maria Francesca
 
Messaggi: 171
Iscritto il: 25 nov 2006, 23:54
Località: Pizzo

Messaggioda ddaniela » 27 gen 2007, 14:41

Esprit Libre ha scritto:Cerco di inserire la foto del pane che ho fatto :)

Eccola:
Immagine
Speriamo bene... :wink:


Bellissimo Anna, se lo vede Gabriele Bonci te lo ruba :D
Avatar utente
ddaniela
 
Messaggi: 421
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:03

Messaggioda Eledigi » 27 gen 2007, 15:26

Fichissima questa cosa, fortuna che l'ho vista!

A proposito, chi cazz'è sto Hamelmann??
Scherzo, ci ho anche il libro, ma mi hai fatto sorridere con quella frase!
Avatar utente
Eledigi
 
Messaggi: 299
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:05
Località: Macerata

Messaggioda ddaniela » 28 gen 2007, 0:11

Esprit Libre ha scritto:Cerco di inserire la foto del pane che ho fatto :)

Eccola:
Immagine
Speriamo bene... :wink:


brava - clicca qui
Avatar utente
ddaniela
 
Messaggi: 421
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:03

Messaggioda Esprit Libre » 28 gen 2007, 10:43

elisabetta ha scritto:E' fantastico!
La crosta è croccante o morbida?

Eli, devo risponderti in pvt e lo farò al più presto, intanto rispondo a questa cosina che mi hai chiesto: la crosta è croccantissima, veramente, non so nemmeno io come ho fatto :roll:
Ah, sì, ora ricordo: il solito c@@o del principiante.... :lol: :lol: :lol:
Non c'è più il futuro di una volta....
frase scritta su un muro dell'estrema periferia milanese

Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe.
Il cuore ha sempre ragione.
da una pubblicità  in TV
Avatar utente
Esprit Libre
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 26 nov 2006, 10:15
Località: Il paese dei Sogni

Messaggioda Esprit Libre » 28 gen 2007, 10:44

Maria Francesca ha scritto:Veramente bello, in che pentola l'hai cotto????? :lol:

L'ho cotto in una semplicissima pentola di acciaio capiente, di quelle che uso per cuocere la pasta, la verdura o farci il brodo per 4/5 persone, credo che di diametro possa essere di 28 cm., questa volta sempre scoperto, circa 50 minuti :)
Non c'è più il futuro di una volta....
frase scritta su un muro dell'estrema periferia milanese

Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe.
Il cuore ha sempre ragione.
da una pubblicità  in TV
Avatar utente
Esprit Libre
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 26 nov 2006, 10:15
Località: Il paese dei Sogni

Messaggioda Esprit Libre » 28 gen 2007, 10:46

ddaniela ha scritto:Bellissimo Anna, se lo vede Gabriele Bonci te lo ruba :D

Non dirglielo altrimenti mi massacra lui stavolta :lol: :lol:
Comunque, sei TROPPO BBUONA a dire che è bello, direi che è un esperimento, si può migliorare :)
Non c'è più il futuro di una volta....
frase scritta su un muro dell'estrema periferia milanese

Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe.
Il cuore ha sempre ragione.
da una pubblicità  in TV
Avatar utente
Esprit Libre
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 26 nov 2006, 10:15
Località: Il paese dei Sogni

Messaggioda Esprit Libre » 28 gen 2007, 10:48

ddaniela ha scritto:
Esprit Libre ha scritto:Cerco di inserire la foto del pane che ho fatto :)

Eccola:
Immagine
Speriamo bene... :wink:


brava - clicca qui

dani, sei veramente un'AMICA, non sono stata brava, è stato un esperimento che si può migliorare, però ti abbraccio forte per quello che mi fai dire da una, o forse, la migliore cantante italiana :) :) :wink:
Grazie, grazie, grazie
Non c'è più il futuro di una volta....
frase scritta su un muro dell'estrema periferia milanese

Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe.
Il cuore ha sempre ragione.
da una pubblicità  in TV
Avatar utente
Esprit Libre
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 26 nov 2006, 10:15
Località: Il paese dei Sogni

Messaggioda Esprit Libre » 28 gen 2007, 10:50

Eledigi ha scritto:Fichissima questa cosa, fortuna che l'ho vista!

A proposito, chi cazz'è sto Hamelmann??
Scherzo, ci ho anche il libro, ma mi hai fatto sorridere con quella frase!

Chi cazz'è lo dice sempre una persona a cui tengo molto......., una persona SPECIALE, troppo SPECIALE per non farmi venire la lagrimuccia al solo pensiero :cry: :cry:
ciao, Elena :)
Non c'è più il futuro di una volta....
frase scritta su un muro dell'estrema periferia milanese

Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe.
Il cuore ha sempre ragione.
da una pubblicità  in TV
Avatar utente
Esprit Libre
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 26 nov 2006, 10:15
Località: Il paese dei Sogni

Messaggioda cipina » 5 feb 2007, 12:36

Porto su il messaggio perchè ho provato a fare questo pane, seguendo più le indicazioni di Marina Braito sul link di coquinaria postato alla prima pagina. Ebbene, è uno dei pani che mi piacciono di più. Impasto morbido e ben alveolato, gusto pieno.
L'ho fatto due volte, la prima miscelando farina di farro integrale, farina 00 e farina di grano duro (100gr - 200gr - 100gr circa). Questo impasto a bevuto un pò più di acqua, ma me lo aspettavo.
La seconda volta ho usato la miscela per pane bianco Spadoni, e forse ho messo un briciolo di lievito di troppo, mi sono ritrovata a dover mettere l'impasto in frigo per la notte per non farlo passare di lievitazione.
Il primo l'ho cotto in forno statico nella forma del soufflè, con coperchio per i primi 20 minuit.
Il secondo, nello stesso recipiente, ma senza coperchio. Mi è piaciuto di più senza coperchio.
Ora sto "curando" la Cantalupi Laura per gli stampi da panettone, che dovrebbero permettere una cottura comunque idonea senza l'impiccio di dover riscaldare il recipiente e tenendo forse il forno qualche grado più basso.
Vi farò sapere...
Francesca - Cipina
"Ma che fai, mi prendi per i fornelli?"
cipina
 
Messaggi: 196
Iscritto il: 26 nov 2006, 10:56
Località: Pavia

Messaggioda Mariella di Meglio » 5 feb 2007, 14:04

Annina, se non sbaglio, la pubblicità da te citata cita, a sua volta, "L'elogio della pazzia" di Erasmo da Rotterdam.
Avatar utente
Mariella di Meglio
 
Messaggi: 249
Iscritto il: 25 nov 2006, 19:29

Messaggioda Laura Cantalupi » 5 feb 2007, 15:10

cipina ha scritto:Ora sto "curando" la Cantalupi Laura ...


Francy, se le tue cure mi guariscono il piedone....
ci sentiamo!!!

PS: ma non bisogna mettere il pane nella pentola calda? come fai con gli stampi?
La vita è come uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo.
Laura Cantalupi
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 27 nov 2006, 8:46
Località: Cura Carpignano - PV

Messaggioda cipina » 5 feb 2007, 16:56

Ecco, voglio sperimentare, Laura. Secondo me si può cuocere il pane anche nella forma del panettone, che si scalda rapidamente. La pentola serve solo a non far venire un blob informe...La massa che ne risulta dopo le lievitazioni è molto appiccicosa. E il riscaldamento secondo me serve a non prolungare oltre l'ora la cottura.
Lo stampo in carta non ci mette molto a riscaldarsi, mantiene il pane in forma, e credo che permetta una cottura inferiore all'ora.
"Ma che fai, mi prendi per i fornelli?"
cipina
 
Messaggi: 196
Iscritto il: 26 nov 2006, 10:56
Località: Pavia

PrecedenteProssimo

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee