° Pane al latte okkaido

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

° Pane al latte okkaido

Messaggioda laCarmen » 20 ott 2007, 22:46

Ho trovato questa ricetta sul forum di "cucinainsimpatia", ecco i link
cucinainsimpatia

Vi riporto la ricetta per comodità:
450 gr di farina 00
150 gr di farina Manitoba
30 gr di latte in polvere ( l'ho sostituito col latte condensato)
20 gr di lievito di birra fresco (oppure 7 di mastro fornaio)
80 gr di zucchero
9 gr di sale
1 uovo medio
210 gr di latte
100 gr di panna fresca

Ho messo tutti gli ingredienti nella MDP ( ho anche l'impastatrice ma i risultati che ottengo con la MDP mi danno più sofddisfazione) , avviato il programma impasto e fatto lievitare ( fuori dalla MDP perchè il cestello è piccolo) per un'ora e mezzo. Ho diviso l'impasto in quattro parti dello stesso peso, ho stesso ogni parte e farcito con la famosa crema alla nocciola
Immagine

Ho formato, così, dei rotolini e sistemato nella teglia da plum cake rivestita con carta forno....
ImmagineImmagine

Hofatto lievitare ancora per un'ora...
ImmagineImmagine

Spennellato col latte e infornato a 180° per 30 minuti....ed ecco il risultato:


ImmagineImmagine

Ottimo, sofficissimo, da rifare sicuramente!!! :D
Avatar utente
laCarmen
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 10 giu 2007, 16:34
Località: Brindisi

Messaggioda Rossella » 21 ott 2007, 7:39

laCarmen ha scritto:non si può madificare il msg...come faccio con le altre foto??? :D

complimenti per il pan brioches :D
p.s.
spero vada bene, ho sistemato le tue foto :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12649
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda anavlis » 21 ott 2007, 9:25

Con la voglia di cioccolata che ho in questo periodo mi verrebbe di cimentarmi subito :lol: :lol: :lol:
grazie!
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10414
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Messaggioda laCarmen » 21 ott 2007, 10:08

per Rossella:grazie per aver sistemato le foto, ora il topic è più leggibile!!!
per anavlis:voglia di cioccolato..... :oops: a chi lo dici?
Comunque l'ho mangiato stamattina per colazione ed è ancora sofficissimo , basta conservarlo in un sacchetto per congelare ben chiuso!!! :D
Avatar utente
laCarmen
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 10 giu 2007, 16:34
Località: Brindisi

Messaggioda elvira » 21 ott 2007, 18:32

Ma copio e rifaccio. Magari sipuò usare uno stampo anche più grande di quello da plum-cake, mi sembrano particolarmente esuberanti i tuoi rotolini, cosa dici?
elvira
 
Messaggi: 281
Iscritto il: 27 nov 2006, 10:17
Località: MARZANO(PV)

Messaggioda laCarmen » 21 ott 2007, 20:03

:lol: :lol: sì, in effetti ho esagerato!!!!Secondo me avrei potuto farne due di pan brioche con quella dose!!! :lol: :lol: :lol:
Avatar utente
laCarmen
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 10 giu 2007, 16:34
Località: Brindisi

Messaggioda Maria Francesca » 21 ott 2007, 22:03

Fantastico............ :lol: :lol:
Avatar utente
Maria Francesca
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 25 nov 2006, 23:54
Località: Pizzo

Messaggioda paolotta » 22 ott 2007, 10:08

Ma guarda le coincidenze, ho fatto lo stesso pane sabato e stavo per proporvi la ricetta, ma tu mi hai preceduta.
Meglio così perchè io non ho le foto, ma solo le briciole sulla bocca. :oops: :oops:
Al posto del latte in polvere io ho usato delle GALATINE ridotte in farina nel bimby ed ho in proporzione ridotto lo zucchero.
Non ho voluto mettere la nutella perchè ho pensato che appesantisse la lievitazione, ma ho aggiunto a metà dell'impasto delle goccie di cioccolato, devo dire che era squisito e che mia figlia finalmente , mi ha detto che è meglio dei pan go...ioli. :wink:

Consiglio una visita a questo sito a tutti coloro che hanno a che fare con la celiachia, io ci sono capitata cercando un modo per fare la pizza per un'amichetta celiaca di Giorgia.
Un bacio
paolotta
 
Messaggi: 34
Iscritto il: 27 nov 2006, 13:16
Località: NAPOLI

Messaggioda laCarmen » 22 ott 2007, 11:31

Grazie!!!! E pensate, oggi è ancora morbidissimo!!!!Una parte non l'avevo farcita, in effetti è più leggera e con la marmellata è ancora più buono!!!
Avatar utente
laCarmen
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 10 giu 2007, 16:34
Località: Brindisi

Messaggioda laCarmen » 22 ott 2007, 11:52

geniale l'idea delle galatine... :D
Avatar utente
laCarmen
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 10 giu 2007, 16:34
Località: Brindisi

Messaggioda robertopotito » 23 ott 2007, 7:23

mmm niente male!!!
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Messaggioda laCarmen » 23 ott 2007, 10:18

robertopotito ha scritto:mmm niente male!!!


wow....grazie... :oops: :oops:
Avatar utente
laCarmen
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 10 giu 2007, 16:34
Località: Brindisi

Messaggioda elvira » 31 ott 2007, 10:13

L'ho fatto e confermo che è veramente buono.
Ho apportato alcune modifiche:
non avendo 100 g di panna ma circa 50 ho aggiunto 50 g yogurt
Ho dimezzato il lievito e ho lasciato lievitare in frigorifero tutta la notte, la mattina dopo l'ho tirato fuori (casa mia è piuttosto fresca, diciamo sui 18 gradi) e alle 15 l'ho ripreso, rapidamente reimpastato, porzionato, farcito e lasciato a lievitare in forno con la luce accesa fino alle 18 e poi spenta fino alle 19.30 circa. Ho acceso il forno a 180 e senza aspettare che raggiungesse la temperatura ho infornato e cotto per circa 30 min.
Ho utilizzato uno stampo allungabile tipo quello del pane in cassetta, quindi almeno il doppio dello stampo del plum-cake, forse anche di più e lo ha riempito tranquillamente!
Grazie per la ricetta
elvira
 
Messaggi: 281
Iscritto il: 27 nov 2006, 10:17
Località: MARZANO(PV)

Messaggioda Maria Francesca » 7 nov 2007, 9:46

elvira ha scritto:L'ho fatto e confermo che è veramente buono.
Ho apportato alcune modifiche:
non avendo 100 g di panna ma circa 50 ho aggiunto 50 g yogurt
Ho dimezzato il lievito e ho lasciato lievitare in frigorifero tutta la notte, la mattina dopo l'ho tirato fuori (casa mia è piuttosto fresca, diciamo sui 18 gradi) e alle 15 l'ho ripreso, rapidamente reimpastato, porzionato, farcito e lasciato a lievitare in forno con la luce accesa fino alle 18 e poi spenta fino alle 19.30 circa. Ho acceso il forno a 180 e senza aspettare che raggiungesse la temperatura ho infornato e cotto per circa 30 min.
Ho utilizzato uno stampo allungabile tipo quello del pane in cassetta, quindi almeno il doppio dello stampo del plum-cake, forse anche di più e lo ha riempito tranquillamente!
Grazie per la ricetta


Fatti ieri, ho messo in frigo anch'io, dimezzando il lievito, non ho messo il latte in polvere (non l'avevo), ed ho aggiunto un pò di panna in più, ho fatto delle forme diverse, dei panini con gocciole di cioccolato, ripieni di nutella, di marmellata.....Appena fatti buonissimi, dopo un 1 ora gnucchi... :?
:mazza:
Avatar utente
Maria Francesca
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 25 nov 2006, 23:54
Località: Pizzo

Messaggioda elvira » 8 nov 2007, 18:36

Caspita un'ora è proprio poco! Comunque hai ragione tende a ignucchirsi un po' (dopo qualche giorno). E io lo intiepidivo prima di mangiarlo!
elvira
 
Messaggi: 281
Iscritto il: 27 nov 2006, 10:17
Località: MARZANO(PV)

Messaggioda Maria Francesca » 9 nov 2007, 14:29

Sarà che non ho messo il latte in polvere, però a me si seccato subito infatti non mi ha soddisfatto!!!
Avatar utente
Maria Francesca
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 25 nov 2006, 23:54
Località: Pizzo

Messaggioda laCarmen » 10 nov 2007, 20:46

mi spiace, non capisco come mai non si sia mantenuto morbido...a me è rimasto morbido per 4 o 5 giorni!!!!Anche senza scaldarlo...forse perchè ho messo il latte condensato?oppure perchè avete modificato un po' le dosi... O forse perchè l'ho conservato in un sacchetto tipo per congelare ben chiuso?? :?: Tant'è vero che lo rifaccio molto spesso perla colazione o la merenda... :D
Avatar utente
laCarmen
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 10 giu 2007, 16:34
Località: Brindisi

Messaggioda elvira » 12 nov 2007, 10:46

l'uso di latte condensato al posto di quello in polvere apporta un po' di liquido in più e forse anche un po' di unto in più. Comunque a me è piaciuto molto e presto lo rifarò con la marmellata!!
elvira
 
Messaggi: 281
Iscritto il: 27 nov 2006, 10:17
Località: MARZANO(PV)

Messaggioda laCarmen » 12 nov 2007, 14:00

grazie!!! :D
Avatar utente
laCarmen
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 10 giu 2007, 16:34
Località: Brindisi

Messaggioda elvira » 13 nov 2007, 16:46

A te , per questa buona e bella ricetta
elvira
 
Messaggi: 281
Iscritto il: 27 nov 2006, 10:17
Località: MARZANO(PV)


Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee