Pane di farro

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Pane di farro

Messaggioda rosanna » 20 ott 2014, 14:57

Copio incollo ....

Ecco una ottima ricetta, per 650 gr di farina di farro intero (non perlato). ( Il farro è l’antenato del grano, quello che mangiavano i Galli). Veniva coltivato 9000 anni avanti Cristo. Questo cereale ha delle eccellenti proprietà nutritive e dietetiche. Contiene gli 8 aminoacidi essenziali al nostro corpo. E’ un alimento completo e molto digeribile, ideale per il digiuno :lol:
1- In una piccola ciotola aggiungete 5 ml di lievito secco in 80 ml di acqua a 37° e 5 ml di zucchero. Lasciate riposare per 10 minuti fino a quando il volume raddoppia.
2- Mettere 350 ml di acqua tiepida in una ciotola capiente, più 1 cucchiaino e mezzo di sale, più 20 ml di olio di oliva e la farina di farro. Impastate bene e lasciate riposare per 60 minuti in luogo caldo,(25° o 30°) coprendo la ciotola con un panno umido.
3- Lavorare poi la pasta, schiacciandola, e lasciare riposare per altri 30 minuti sempre coprendo col panno umido, alla temperatura di 28° circa.
4- Formare un rotolo, infarinarlo e metterlo in uno stampo unto da plumcake. Lasciare lievitare ancora per u20 min. al caldo.
5- Cuocere nel centro del forno preriscaldato a 180° C per 50 minuti.
Spesso si fa l’errore di mettere la pasta a lievitare nel forno a bassa temperatura, per farlo lievitare meglio, ma il forno troppo caldo blocca la lievitazione, che deve essere lenta e a temperatura ambiente. Esistono delle ottime macchine per fare il pane in due o tre ore. Questo permette ai “digiunanti” di scegliere la loro farina e di ottenere un “pane-fatto-in-casa” senza perdere tempo.


Immagine

Ho mangiato un pane di farro al ristorante bio ed il sapore mi è piaciuto moltissimo. Fra l'altro ha pochissimi grassi , contiene 8 aminoacidi essenziali per l'organismo , blablabla...
Ho trovato sul web la ricetta che ho postato e vi confesso che l'ho già fatto tre volte , mia nuora ne va matta ed anche io....

Però è migliorabile è pesante come il pane di segale ed è comprensibile ..è integrale!
Vorrei partire con pasta madre di farro ...attendo consigli.
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4407
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Pane di farro

Messaggioda nicodvb » 20 ott 2014, 16:45

Ha un bel colore di chicco.
Comunque guarda che se lo strapazzi a dovere per incordarlo benissimo viene anche più leggero, cresce di più e non ha bisogno di essere messo in forma. O al limite aggiungi un 3% di glutine:-)
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Pane di farro

Messaggioda anavlis » 23 ott 2014, 8:00

o aggiungere una parte di rimacinato di grano duro?
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10419
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo


Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee