°Pane di farina debole rinforzata e LM

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda Luciana_D » 11 mar 2011, 16:08

Sandra ha scritto:Scusa Alban ma che tipo di farina 110 usi e di che marca e con che W e quante proteine...ho imparato da Luciana a fare gli interrogatori!! :lol:

Evvaiiiiiiiiiiiiiiii : Thumbup : :lol: :lol:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda Sandra » 11 mar 2011, 16:26

alban ha scritto:Niente rinforzi , la T110 e basta. Provo con la Caputo anche se vorrei riuscirci con la sola 110 .


Prova con il metodo Kaiser:

viewtopic.php?f=12&t=3339&st=0&sk=t&sd=a&hilit=pane+lievito+madre+sandra
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda alban » 11 mar 2011, 16:56

E una farina Francese ,Moulins Roupsard . il pachetto non ha nessuna info apparte il peso
alban
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 20 lug 2009, 21:15
Località: Stati Uniti

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda Luciana_D » 11 mar 2011, 17:00

alban ha scritto:E una farina Francese ,Moulins Roupsard . il pachetto non ha nessuna info apparte il peso

Questo molino??
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda alban » 11 mar 2011, 17:09

preciso
alban
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 20 lug 2009, 21:15
Località: Stati Uniti

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda Sandra » 11 mar 2011, 19:04

alban ha scritto:E una farina Francese ,Moulins Roupsard . il pachetto non ha nessuna info apparte il peso

Penso che equivalga alla mia,anche loro sul bio e sulle integrali usano macine in pietra :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda alban » 11 mar 2011, 22:44

risultato con agiunta della Caputo rossa.
Allegati
bread.jpg
bread.jpg (27.78 KiB) Osservato 144 volte
alban
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 20 lug 2009, 21:15
Località: Stati Uniti

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda Sandra » 11 mar 2011, 22:57

alban ha scritto:risultato con agiunta della Caputo rossa.

Mi sembra un ottimo risultato!!! :D
Ti é piacciuto cosi'?
Quanta caputo rossa hai messo?

Con il lievito madre e farina 110 io usavo la ricetta di Kaiser,ottimi risultati e ci si puo' sbizarrire a mescolare farine :)
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda Luciana_D » 12 mar 2011, 6:46

alban ha scritto:risultato con agiunta della Caputo rossa.

ottimo risultato Alban :clap:
Quale metodo hai usato?
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda alban » 12 mar 2011, 16:18

Ho seguito la tua ricetta senza la lecitina con l'agiunta di un po di malto liquido,OLIO EV e della Caputo rossa. Il sapore e buono assai .Grazie ancora della ricetta : Thumbup :
alban
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 20 lug 2009, 21:15
Località: Stati Uniti

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda Luciana_D » 12 mar 2011, 17:40

alban ha scritto:Ho seguito la tua ricetta senza la lecitina con l'agiunta di un po di malto liquido,OLIO EVO e della Caputo rossa. Il sapore e buono assai .Grazie ancora della ricetta : Thumbup :

Non e' tanto la ricetta quanto la lavorazione che fa la differenza.
Ma non ho inventato nulla :D
Se fai i 4 folding vedrai anche i buconi :wink:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda flokkietta » 15 mar 2011, 12:31

Torno ancora sul pane con la 00.
Spero sappiate aiutarmi (sopratutto tu, Luciana ;-)) ).
Ho notato che a volte il mio pane risulta con una mollica molto più compatta e questo capita soprattutto quando nella formatura faccio dei giri di pieghe più stretti e molteplici (tipo 3 o quattro giri).
E' solo una mia impressione, o pensate che dipenda anche dalla capacità di assorbimento dei liquidi della farina???? :|?
Grazieeeeeeeeeeeeeeeee
Florinda
Avatar utente
flokkietta
 
Messaggi: 296
Iscritto il: 24 feb 2009, 13:30

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda Luciana_D » 15 mar 2011, 13:46

flokkietta ha scritto:Torno ancora sul pane con la 00.
Spero sappiate aiutarmi (sopratutto tu, Luciana ;-)) ).
Ho notato che a volte il mio pane risulta con una mollica molto più compatta e questo capita soprattutto quando nella formatura faccio dei giri di pieghe più stretti e molteplici (tipo 3 o quattro giri).
E' solo una mia impressione, o pensate che dipenda anche dalla capacità di assorbimento dei liquidi della farina???? :|?
Grazieeeeeeeeeeeeeeeee

Chiaramente dipende sia dall'idratazione che dalla lavorazione ma anche dalla farina.Se contiene poco glutine l'alveolatura sara' piu' uniforme e piccina.
I folding vanno fatti del tipo 2 (meglio se stretch and fold) senza massacrare l'impasto.Stendi e porti al centro con garbo :D
Distanzia i folding di almeno 45-60' Cosi' dai tempo alla lievitazione di attivarsi.

Prova anche a non lavorare troppo l'impasto.Appena si ammassa sul gancio lascialo in pace,fai un folding,sigilli e riservi fino al prossimo.
Facci sapere *smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda flokkietta » 15 mar 2011, 18:01

Grazie Luciana!
Mi sono persa sulle pieghe del tipo 2 (stretch and fold). Sono quelle in cui si tirano i lembi di impasto verso il centro?
Florinda
Avatar utente
flokkietta
 
Messaggi: 296
Iscritto il: 24 feb 2009, 13:30

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda Luciana_D » 15 mar 2011, 19:55

flokkietta ha scritto:Grazie Luciana!
Mi sono persa sulle pieghe del tipo 2 (stretch and fold). Sono quelle in cui si tirano i lembi di impasto verso il centro?

Esatto :wink:
Estendi e riporti al centro premendo delicatamente.
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda nannarella » 15 mar 2011, 23:04

Bellissimi i vostri pani !!!!

Luciana... una domanda sulla lecitina...

Premesso che il mio metodo di panificazione e' molto molto piu' semplice... che non uso di solito lievito madre ma poco ldb (2g su 700g farina) ed una lievitazione lunga, che uso una idratazione al 57% e farine integrali (sempre tagliate pero'... non ricordo di aver mai provato con solo integrale ma devo farlo assolutamente...), uso come miglioratore del latte evaporato fatto in casa (non riesco a trovare il latte in polvere... a proposito ma voi come ve lo procurate :|? ) ed una spruzzata di olio evo... OK... premesso tutto questo ritorno alla lecitina... Ho provato ad usarla a lungo... sia per il lievito che per la pizza e le focaccie. Dopo varie prove... alla fine ne ho abbandonato l'utilizzo perche' personalmente trovavo che dava un che di troppo "gommoso" al prodotto finito... come se trattenesse l'acqua e desse un effetto "chewingum"... Io non ho mai capito se derivasse dal fatto che non ne ho mai effettivamente dosato le quantità (uso spesso il metodo occhiometrico nelle mie dosi... e poi assaggio o tocco...) anche se di solito ne usavo 1CC scarso per 700g di farina... quindi siamo dell'ordine di grandezza delle tue dosi... o se e' proprio questo l'effetto della lecitina sul pane finito. Il tuo pane presentava le stesse caratteristiche ???

Grazie... : Love :
Immagine
Avatar utente
nannarella
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 13 dic 2010, 14:02

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda rosanna » 16 mar 2011, 1:41

Mi devo riprendere dopo aver visto questi pani. Luciana , muoio di invidia :( e mi sento una marziana a sentirvi parlare. Ho sempre scansato i discorsi su LM, ora non posso piu' , mannaggia, e' attrazione fatale
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4406
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda Luciana_D » 16 mar 2011, 6:51

nannarella ha scritto:Bellissimi i vostri pani !!!!

Luciana... una domanda sulla lecitina...

Premesso che il mio metodo di panificazione e' molto molto piu' semplice... che non uso di solito lievito madre ma poco ldb (2g su 700g farina) ed una lievitazione lunga, che uso una idratazione al 57% e farine integrali (sempre tagliate pero'... non ricordo di aver mai provato con solo integrale ma devo farlo assolutamente...), uso come miglioratore del latte evaporato fatto in casa (non riesco a trovare il latte in polvere... a proposito ma voi come ve lo procurate :|? ) ed una spruzzata di olio evo... OK... premesso tutto questo ritorno alla lecitina... Ho provato ad usarla a lungo... sia per il lievito che per la pizza e le focaccie. Dopo varie prove... alla fine ne ho abbandonato l'utilizzo perche' personalmente trovavo che dava un che di troppo "gommoso" al prodotto finito... come se trattenesse l'acqua e desse un effetto "chewingum"... Io non ho mai capito se derivasse dal fatto che non ne ho mai effettivamente dosato le quantità (uso spesso il metodo occhiometrico nelle mie dosi... e poi assaggio o tocco...) anche se di solito ne usavo 1CC scarso per 700g di farina... quindi siamo dell'ordine di grandezza delle tue dosi... o se e' proprio questo l'effetto della lecitina sul pane finito. Il tuo pane presentava le stesse caratteristiche ???

Grazie... : Love :

Anna,la mia esperienza con la lecitina mi ha restituito un pane stupendo.Il giorno stesso della panificazione (a distanza di ore) la crosta era non troppo spessa e biscottata.Mai avuta cosi'.Chiaramente dopo le 24ore ha perso la fragranza ma questo accade con tutti i pani.La mollica era gommosa al punto giusto ossia "quasi" identica (trattandosi di farina debole) al casareccio/Lariano che conosco bene.

La tua esperienza di mollica "chewing gum" e' certamente dovuta a troppa lecitina.Da come scrivi l'hai infilata direttamente nella farina e poi la tecnica occhiometrica qui non va bene.
Ma come si presenta?in polvere? la mia e' in granuli e se non la sciolgo bene prima rimane tal quale :lol:
In tutti i casi riprova mettendone soli 1-2gr sul totale della farina(non di piu') e spingiti tranquillamente con l'acqua anche al 70%.
Mi raccomando l'autolisi della farina.
Prova il procedimento che ho riportato.Non e' ne macchinoso ne difficile.
Non lasciarti ingannare dalle pieghe a intervalli *smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda Luciana_D » 16 mar 2011, 6:54

rosanna ha scritto:Mi devo riprendere dopo aver visto questi pani. Luciana , muoio di invidia :( e mi sento una marziana a sentirvi parlare. Ho sempre scansato i discorsi su LM, ora non posso piu' , mannaggia, e' attrazione fatale

Rosanna,per te che fai una pizza da fare resuscitare, il pane sara' una passeggiata. *smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Pane di farina debole rinforzata e LM

Messaggioda rosanna » 16 mar 2011, 10:49

eh ... seeee, grazie per l'incoraggiamento
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4406
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

PrecedenteProssimo

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee