/ PANE DEGLI GNOMI

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

/ PANE DEGLI GNOMI

Messaggioda robertopotito » 15 gen 2008, 7:28

Si tratta di una semplice preparazione semidolce che puo' essere utilizzata per la prima colazione oppure come merenda....

INGREDIENTI

350 GR DI FARINA DI FORZA (MANITOBA)
150 GR DI FARINA INTEGRALE DI FARRO
130 GR DI UOVA INTERE
100 GR DI BURRO MORBIDO DI BUONA QUALITA'
1 BICCHIERE CIRCA DI PANNA LIQUIDA FRESCA DA MONTARE
10 GR DI LIEVITO DI BIRRA
150 GR DI ZUCCHERO A VELO
1 PICCOLO SPICCHIO DI AGLIO FINEMENTE TRITURATO
MARMELLATA DI FRUTTI DI BOSCO MISTI

ESECUZIONE


Mescolate molto bene le due farine, aggiungetevi il lievito di birra fresco disciolto in un paio di cucchiai di latte a temperatura ambiente.
Quando il lievito si sarà intriso con le farine, cominciate ad aggiungere una alla volta le uova intere ed in successione: lo zucchero a velo ed il burro che andrà incorporato almeno in due riprese:alternate l'aggiunta di burro con l'aggiunta di panna liquida e per ultimo aggiungete lo spicchio di aglio che dovrà essere piccolo e praticamente quasi polverizzato dalla triturazione.
Continuate la lavorazione fino a quando otterrete un impasto morbido tipo quello del pan brioche.
Ungete una capiente ciotola con del burro e unitevi l'impasto che farete riposare coperto da pellicola trasparente fino al raddoppio del volume.
Estraete l'impasto a lievitazione avvenuta, formate una ciambella e mettetelo in uno stampo a lievitare nuovamente.
Durante la fase di lievitazione, lucidarne la superficie con molto delicatezza con del latte leggermente tiepido nel quale sarà stata disciolta una piccola noce di burro.
Quando l'impasto sarà ben cresciuto, infornare a 160° per almeno 40 minuti o fino a quando non si presenterà ben colorita e cotta all'interno (classica prova dello stuzzicadente).
A cottura ultimata, attendere circa 5 minuti e sformare la ciambella, fare raffreddare su di una grata e farcire con la marmellata di frutti di bosco.
Se l'impasto e le lievitazioni sono stati effettuati con cura non vi sarà alcun bisogno di bagnare le due metà della ciambella prima di farcirla.
La presenza di un piccolo spicchio di aglio conferisce a questa preparazione un sapore più rustico e "particolare" che ben si unisce al sapore leggermente acidulo della marmellata...
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Re: PANE DEGLI GNOMI

Messaggioda benedetta lugli » 15 gen 2008, 9:21

Solo il nome è una poesia! Mi sa che sia stato proprio uno gnomo a metterci uno spicchietto d'aglio!
GRAZIE! *smk*
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 403
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Re: PANE DEGLI GNOMI

Messaggioda Rossella » 15 gen 2008, 14:03

l'idea dell'aglio mi perplime un pò, lo provo e poi ti dico *smk*
grazie maestro!
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: PANE DEGLI GNOMI

Messaggioda ila » 15 gen 2008, 17:56

Anche a me l'idea dell'aglio lascia perplessa :|? , noi non lo usiamo, ma il nome di questo pane attizza la mia fantasia, lo provero' con e senza aglio. Thanks :wink:
Immagine

Le mie FOTO
Il mio blog
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Re: PANE DEGLI GNOMI

Messaggioda robertopotito » 18 gen 2008, 7:56

ovviamente bisogna utilizzare uno spicchio di aglio piccolo e finemente sminuzzato.Provate e poi mi direte!!!
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38


Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee