pane con le cipolle

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, TeresaV, anavlis

pane con le cipolle

Messaggioda Ospite » 14 dic 2006, 21:32

Mettere a bagno in acqua appena tiepida un paio di cucchiai di cipolla essiccata, quando è reidratata asciugarla e tenete l'acqua daparte per impastare il pane.Pesare 180 g circa di lievito, pesare 150 g di farina manitoba, 150 g di farina 00 e 150 g di semola rimacinata di grano duro, se si vuole, aggiungere una manciata di fiocchi di patate ed un cucchiaino di latte in polvere, fare la fontana e sminuzzare al centro il lievito, aggiungere un paio di cucchiai d'olio, circa 250g d'acqua ( quella delle cipolle ) e cominciare ad impastare, aggiungere un cucchiaio di sale fino e lavorare l'impasto a lungo, almeno 15 minuti, sbattendolo ogni tanto sul piano del tavolo.
Ovviamente potranno essere necessarie piccole aggiunte di acqua o di farina, si deve comunque ottenere un impasto liscio e morbido che non si attacchi alle mani o al piano di lavoro.

Alla fine aggiungere all'impasto le cipolle, olive denocciolate e pomodori secchi sott'olio a striscioline.

Formare una palla metterla in una teglia in cui possa raddoppiare foderata di carta forno, spruzzarlo d'acqua e cospargerlo di farina, ripetendo l'operazione.Praticare un taglio a croce o alcuni tagli paralleli con una lama affilata.
Mettere in forno chiuso, con la lucetta accesa e lasciar lievitare tutta la notte ( circa 10 ore).
Alla mattina accendere il forno e portarlo a 220 °( senza togliere il pane) quando raggiunge la temperatura ridurla a 200° e, di tanto in tanto, spruzzare all'interno del forno dell'acqua da uno spruzzatore. Il pane sarà cotto dopo circa 40 minuti, negli ultimi 10 se si fosse troppo colorito capovolgerlo.
Far raffreddare su una gratella coperto con uno strofinaccio pesante.

Lo so che tutti siete molto più bravi di me ma questo pane mi riesce comunque non male.
Ospite
 

Messaggioda robertopotito » 18 dic 2006, 15:16

ciao carissima!!!
per 150 gr di lievito intendi pasta da riporto?
grazie
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 449
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38


Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee