° Pandoro simil sorelle Simili

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: ° Pandoro simil sorelle Simili

Messaggioda bewiched » 2 nov 2009, 14:02

purtroppo io posso fare le cose solo di pomeriggio....neanche se spezzo l'impasto in due round dici che fallisco?cioè fare lievitino ed impasto 1 oggi e impasto 2 e sfogliature domani?oppure... stare attentissima- il quadruplo di ieri- a tutti gli impasti ma domani dare le sfogliature?
Avatar utente
bewiched
 
Messaggi: 49
Iscritto il: 7 ott 2009, 6:41

Re: ° Pandoro simil sorelle Simili

Messaggioda bewiched » 3 nov 2009, 6:23

temo di essere insopportabile con i miei esperimenti...e finirò per farmi odiare ma posso solo chiedere a voi...

ieri dopo il primo tentativo fallito ho provato il pandoro senza sfogliatura seguendo scrupolosamente la ricetta...ora...è possibile che stia impiegando una vita a lievitare?...lievita nello stampo da ieri alle 20.00....

alle 4.30 di questa mattina era così

Immagine


ora è lievitato di pochissimo - sono le 6.22 -... è normale?eppure l'ho coperto bene..è al calduccio!ma mi sembra infinità questa lievitazione :?
Avatar utente
bewiched
 
Messaggi: 49
Iscritto il: 7 ott 2009, 6:41

Re: ° Pandoro simil sorelle Simili

Messaggioda Luciana_D » 3 nov 2009, 7:05

bewiched ha scritto:temo di essere insopportabile con i miei esperimenti...e finirò per farmi odiare ma posso solo chiedere a voi...

ieri dopo il primo tentativo fallito ho provato il pandoro senza sfogliatura seguendo scrupolosamente la ricetta...ora...è possibile che stia impiegando una vita a lievitare?...lievita nello stampo da ieri alle 20.00....

alle 4.30 di questa mattina era così

Immagine


ora è lievitato di pochissimo - sono le 6.22 -... è normale?eppure l'ho coperto bene..è al calduccio!ma mi sembra infinità questa lievitazione :?

Certo che non e' oltre l'orlo come dovrebbe,ma lo stampo da quanto e'?
Non e' che hai messo poco impasto?
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: ° Pandoro simil sorelle Simili

Messaggioda bewiched » 3 nov 2009, 7:19

effettivamente l'impasto mi è sembrato un pò pochimo eppure il lievitino era quasi triplicato ed il primo impasto pure!

ho lavorato il secondo impasto con il bimby per 15 minuti!e mi pareva che tendeva a diventare + piccolo :shock: poi ho pensato "no sono stanca"! :lol:

credo che lo stampo sia da 700 grammi ma potrei sbagliarmi.....

ma poi i dubbi sono tornati..ora è lievitato ancora ma mancano 2 cm per raggiungere il bordo...

stò in ansia :(
Avatar utente
bewiched
 
Messaggi: 49
Iscritto il: 7 ott 2009, 6:41

Re: ° Pandoro simil sorelle Simili

Messaggioda stroliga » 3 nov 2009, 11:22

Allora Paola,
hai infornato?
Stiamo in ansia pure noi *smk*
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Precedente

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee