° Il pan babà di Adriano Continisio

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Messaggioda anavlis » 3 dic 2007, 17:29

Tra la sera e la mattina successiva, quante ore all'incirca debbono passare? Vorrei cimentarmi :oops: La descrizione attenta della ricetta fatta da Adriano m'incoraggia a provare. Non vorrei aspettare il prossimo fine settimana per tentare (l'indomani mattina bisogna essere liberi dal lavoro) se mi sono più chiari i tempi, in ore, potrei impastare al mattino, tanto mi alzo prestissimo, andare al lavoro e finire la preparazione di sera.
Grazie *smk*
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Messaggioda Rossella » 3 dic 2007, 20:10

anavlis ha scritto:Tra la sera e la mattina successiva, quante ore all'incirca debbono passare? Vorrei cimentarmi :oops: La descrizione attenta della ricetta fatta da Adriano m'incoraggia a provare. Non vorrei aspettare il prossimo fine settimana per tentare (l'indomani mattina bisogna essere liberi dal lavoro) se mi sono più chiari i tempi, in ore, potrei impastare al mattino, tanto mi alzo prestissimo, andare al lavoro e finire la preparazione di sera.
Grazie *smk*

impasti la sera e metti in frigorifero, l'indomani nella tarda mattinata sarà pronto per il forno!
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda anavlis » 3 dic 2007, 20:32

...potrebbero essere 20 ore di frigo, non so se è troppo. Oppure impastare alle 6 del mattino e uscire dal frigo dalle 17 in poi...o aspettare il fine settimana :lol:
Tutti i giorni entro alle 7.30 circa e prima della 16.00 non sono in casa :twisted:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Messaggioda Adriano » 3 dic 2007, 20:41

anavlis ha scritto: Oppure impastare alle 6 del mattino e uscire dal frigo dalle 17 in poi...o


direi che va meglio così, 10 - 11 ore di frigo sono sufficienti.
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 618
Iscritto il: 14 dic 2006, 21:17

Messaggioda anavlis » 3 dic 2007, 21:20

Adriano ha scritto:
anavlis ha scritto: Oppure impastare alle 6 del mattino e uscire dal frigo dalle 17 in poi...o


direi che va meglio così, 10 - 11 ore di frigo sono sufficienti.


Grazie Adriano *smk* e complimenti per il tuo Blog :wink:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Messaggioda anavlis » 5 dic 2007, 12:35

L'ho fatto ^danz^<>
è davvero leggero come una piuma!!!!! Mi è venuto buono anche se ho dimenticato (colpa della lettura veloce) di aspettare 40 minuti prima di metterlo in frigo :oops: e al posto dell'amaretto di saronno, che non avevo, ho utilizzato un vino mandorlato molto buono. Gli amaretti polverizzati ci stanno da favola!
Complimenti per questo fantastico impasto :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: e per la chiarissima spiegazione.
GRAZIE GRAZIE GRAZIE *smk*

PS. ho fatto le foto e le metterò appena possibile perchè desidero ricevere consigli e valutazioni
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Messaggioda anavlis » 7 dic 2007, 9:33

Ecco le foto:

Immagine

[imgl]http://img112.imageshack.us/img112/8798/fettamc7.jpg[/img]
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Il pan babà di Adriano Continisio

Messaggioda Tanith » 20 feb 2008, 16:51

Visto l'entusiasmo per questa meraviglia ci ho provato anch'io... però...
Ho impastato a mano :thud: ci ho impiegato quasi 1 ora e mezza(!!!) per farlo incordare.
Visto che dovrebbe stare in frigo una decina di ore non posso prepararlo verso le 20 (ora di cena per noi) e così l'ho impastato al mattino saltando il passaggio in frigo... ma poi a cosa serve metterlo in frigo? :|? Diventa più digeribile? :|? Piu soffice? Quanto deve lievitare?
Non avevo il liquore all'amaretto e ho usato del limoncello fatto in casa.

Immagine

Però il gusto fantastico era rovinato :sigh: dal fatto che si appallottolava, invece che sciogliersi in bocca :sigh:
Prima di formarlo ho aspettato il raddoppio; sarà stato questo che ha rovinato tutto? :|? Oppure dovevo formarlo ai primi cenni di lievitazione? :result^
Auitatemi a capire perchè vorrei rifarlo ma senza errori!

help^ Pliiiiz :saluto:
Tanith
 
Messaggi: 44
Iscritto il: 4 dic 2007, 17:55

Re: Il pan babà di Adriano Continisio

Messaggioda PierCarla » 20 feb 2008, 22:20

Vediamo se passa Adriano a risponderti.
Nel frattempo ti faccio i complimenti per lo sforzo che hai fatto di impastare a mano, ma quando una ricetta diventa come un tarlo che rode c'è poco da fare. Va fatta!
Credo che "appallottoli" sia perchè l'incordatura a mano non può essere la stessa di un'impastatrice che per il mancato riposo il frigofero.
Prova a impastando verso le 21/22 e poi lasciarlo in frigorifero fino alle 9, per non lavorarlo 1 ora potresti usare delle fruste a spirale tipo mulinex. Non sono la stessa cosa, ma in montagna uso anch'io quelle.
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 861
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Re: Il pan babà di Adriano Continisio

Messaggioda Adriano » 20 feb 2008, 22:26

Dubito che a mano si riesca ad ottenere una incordatura ottimale, dovresti provare almeno con un frullino. Il fatto che si ammassi è segno che ha poca struttura. Il passaggio in frigo accentua la vaporosità della mollica e migliora il sapore.
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 618
Iscritto il: 14 dic 2006, 21:17

Re: Il pan babà di Adriano Continisio

Messaggioda Tanith » 21 feb 2008, 15:57

Graaaaaaaaaazieeeeeeeeeeeee!
Ci riproverò al più presto e cercherò di seguire bene tutti i passaggi. :D
*grazie* ancora!
Tanith
 
Messaggi: 44
Iscritto il: 4 dic 2007, 17:55

Re: Il pan babà di Adriano Continisio

Messaggioda rina » 24 feb 2008, 21:31

Invogliata dalle vostre foto, ho fatto anch'io il pan babà. Tutto è andato bene fino a quando l'ho messo in forno.....nel centro si è abbassato e ai lati è rimasto alto. E' venuto ugualmente soffice, sicuramente lo rifarò ma, dove ho sbagliato? Forse andava cotto nel forno con la funzione ventilata mentre io ho usato la statica?
Grazie
Rina
rina
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 7 apr 2007, 18:58

Re: Il pan babà di Adriano Continisio

Messaggioda miao » 4 mar 2008, 12:38

Vorrei tanto fare il tuo pan baba' quanto tempo in tutto ci vuole e per una principiante in materia come me sara' possibile? :|? un g :sigh: razie anticipato.ps. credo che quello che mi frega e' la paura pero' vorrei provare che ne dici?
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3593
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Il pan babà di Adriano Continisio

Messaggioda Adriano » 6 mar 2008, 9:01

rina ha scritto:Invogliata dalle vostre foto, ho fatto anch'io il pan babà. Tutto è andato bene fino a quando l'ho messo in forno.....nel centro si è abbassato e ai lati è rimasto alto. E' venuto ugualmente soffice, sicuramente lo rifarò ma, dove ho sbagliato? Forse andava cotto nel forno con la funzione ventilata mentre io ho usato la statica?
Grazie
Rina

I soliti problemini: scarsa incordatura, eccesso di lievitazione, errata esecuzione delle pieghe, farina non adatta. Quando L'"impalcatura" non regge i motivi sono da ricercarsi lì.

miao ha scritto:Vorrei tanto fare il tuo pan baba' quanto tempo in tutto ci vuole e per una principiante in materia come me sara' possibile? :|? un g :sigh: razie anticipato.ps. credo che quello che mi frega e' la paura pero' vorrei provare che ne dici?

In teoria ci vuole una giornata intera, in pratica è piuttosto comodo, si impasta di sera ed il giorno dopo fa quasi tutto lui.
Non è un impasto facile, se farlo o meno dipende dalla tua esperienza, ma se non provi... :wink:
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 618
Iscritto il: 14 dic 2006, 21:17

Re: Il pan babà di Adriano Continisio

Messaggioda miao » 6 mar 2008, 9:10

Grazie Adriano stasera impasto e domani..... :saluto: :smack: ti faccio sapere :D
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3593
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Il pan babà di Adriano Continisio

Messaggioda ginetta » 11 mar 2008, 16:05

Mi era sfuggito questo topic, l'ho fatto anche io :D :D :D è semplicemente f a v o l o s o come tutte le preparazioni di Adriano :oops: :oops: . Questo fine settimana voglio provare il "soffio di amaretto" anche se ho un pò di paura per quanto riguarda la crema per questo passaggio "aggiungiamo l'amaretto e portiamo alla rosa su un bagnomaria non bollente" :|? :|? non avendo il termometro ho paura di combinare qualche spatascio, in ogni caso penso che valga la pena di provare.
A proposito, per quanto riguarda il pan babà devo confessarvi un segreto |^.^| dopo che avevo già deciso di prepararlo mi sono accorta che non avevo più la manitoba e quindi ho usato una banalissima 00 .... era ottimo comunque. Baci a tutti
ginetta
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 19 mar 2007, 12:21

Re: Il pan babà di Adriano Continisio

Messaggioda miao » 11 mar 2008, 18:57

Adriano, sto' impastando il pan baba' per le piegature l'impasto mi sembra un tantino molliccio che faccio? :|? help^
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3593
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Il pan babà di Adriano Continisio

Messaggioda Adriano » 11 mar 2008, 19:01

ginetta ha scritto: portiamo alla rosa su un bagnomaria non bollente" :|? :|? non avendo il termometro ho paura di combinare qualche spatascio

non preoccuparti eccessivamente, è più facile di una crema inglese, impazzisce se arriva a bollore deciso. Uo vado sul fuoco diretto, senza bagnomaria, quando comincia ad addensare faccio attenzione, mescolo con maggior vigore ed ogni tanto tolgo dal fuoco. :wink:
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 618
Iscritto il: 14 dic 2006, 21:17

Re: Il pan babà di Adriano Continisio

Messaggioda Adriano » 11 mar 2008, 19:02

miao ha scritto:Adriano, sto' impastando il pan baba' per le piegature l'impasto mi sembra un tantino molliccio che faccio? :|? help^

prosegui con le piegature, a meno che non sia proprio una crema.
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 618
Iscritto il: 14 dic 2006, 21:17

Re: Il pan babà di Adriano Continisio

Messaggioda miao » 11 mar 2008, 22:07

Stanotte lo lascio in frigo e domani se e' troppo morbido lo posso mettere direttamente nel ruoto? :|? e infornarlo?grazie
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3593
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

PrecedenteProssimo

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee