palline al cocco

Ricette di pasticceria

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, anavlis

Messaggioda Frabattista » 13 dic 2007, 11:53

ah! ho capito!!!! :oops: :oops:
Moscadiburro ti grattugi quello fresco vero???? wow bella idea!!
Avatar utente
Frabattista
 
Messaggi: 985
Iscritto il: 6 gen 2007, 15:52
Località: Ferrara

Messaggioda moscadiburro » 13 dic 2007, 12:21

sì sì, intendo quello fresco, preso a martellate e grattugiato :D c'è una bella differenza di gusto!
anche se in commercio ne esistono di 2 tipi, se non erro:
- disidratato (credo sia lo stesso che chiamate farina)
- grattugiato (ma è comunque un po' "secco"... non mi va giù!)
:wink:
le mie foto
Avatar utente
moscadiburro
 
Messaggi: 97
Iscritto il: 21 ago 2007, 15:18
Località: Perugia

Messaggioda Frabattista » 13 dic 2007, 12:26

OK e grazie per il bel consiglio, per grattarlo sarebbe utile provare la microplane quella a lamelle un po' più larghe dello zester... :|?
Avatar utente
Frabattista
 
Messaggi: 985
Iscritto il: 6 gen 2007, 15:52
Località: Ferrara

Messaggioda scented » 19 dic 2007, 15:41

scusate un'altra domanda: con queste dosi quanti dolcetti vengono fuori?
devo fare un pò di conti....
grazie!!!!
scented
 
Messaggi: 191
Iscritto il: 3 ott 2007, 13:37

Messaggioda Frabattista » 21 dic 2007, 8:26

io non ho pesato la ricotta quando le ho preparate, avevo però abbondanza di cocco e cacao, vedi a occhio quanti dolcetti ricavi dalla ricotta che impieghi!
Avatar utente
Frabattista
 
Messaggi: 985
Iscritto il: 6 gen 2007, 15:52
Località: Ferrara

Precedente

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee