Palak Paneer(india)

Altrove e dintorni, ricette dall'estero

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Palak Paneer(india)

Messaggioda anavlis » 9 feb 2010, 20:09

rosanna ha scritto:domani chiedo :wink:

Ma come...abbiamo l'inviata speciale di panperfocaccia in India e stiamo qui a faticà????
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Palak Paneer(india)

Messaggioda anavlis » 9 feb 2010, 20:19

Nei negozi degli indiani si trova tutto. A Palermo ne abbiamo parecchi, non so nelle vostre città. La nigella, però, fino ad ora non l'ho trovata! anche se mi dicono che dovrebbero averla (lo chiedevo in italiano e non mi capivano).
Ho comprato una bottiglia da 1/4 di olio al gelsomino, non so se lo usano per cucinare, io l'ho preso per i miei capelli ricci. FANTASTICO : WohoW : : WohoW : : WohoW : ne metto pochissimo ed ha pure un buon profumo...e costa solo €1.80! Altro che olio della Kerastase :prrrr:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Palak Paneer(india)

Messaggioda rosanna » 12 feb 2010, 4:40

il paneer, formaggio fresco che ha poco sapore :( . a destra il mio mini mini paneer ricavato da mezzo litro di latte.
il latte qui mi sembra poco grasso


Immagine
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4411
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Palak Paneer(india)

Messaggioda rosanna » 12 feb 2010, 8:19

Mi è piaciuto molto nella versione semplificata della Efi e lo preferisco a quello provato al ristorante,ma sono gusti personali, non amo molto certe spezie. così è in effetti una crema di spinaci con formaggio magro . Ho usato burro chiarificato cipolla ed aglio ed alla fine un filo di panna.i pomodori non mi convincevano come componenti la ricetta e li ho messi per dare una nota di rosso.
il paneer fritto con un nulla di olio. Buono,lo farò anche a casa in italia

Immagine
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4411
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Palak Paneer(india)

Messaggioda anavlis » 12 feb 2010, 20:49

Brava Rosanna : WohoW :
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Palak Paneer(india)

Messaggioda cinzia cipri' » 12 feb 2010, 21:04

bellissima rosanna!
anche io ho visto le versioni in inglese che davano crema di spinaci, ma mi sono attenuta alla versione dell'insegnante *smk*
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Palak Paneer(india)

Messaggioda Sandra » 12 feb 2010, 21:15

Io l'ho sempre mangiato nella versione crema di spinaci e ne ho mangiato tanto :D Ma l'India é grande ed io ero al nord :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8433
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Palak Paneer(india)

Messaggioda rosanna » 13 feb 2010, 3:02

altra ricetta NON semplificata della Efi , la prossima volta faccio questa

spinaci 500 gr
cipolle n.5 di media grandezza
aglio 2 - 3 spicchi
olio 6 -7 cucchiai da tè
semi cumino 1 cucchiaio da tè
paneer 150.200gr
sale
garam masala, polvere di cumino , peperoncino

lessare gli spinaci e ridurli in puree
Tagliare finemente 4 cipolle e farle cuocere in olio finchè diventano trasparenti
frullare l'altra cipolla e gli spicchi d 'aglio per ottenere una crema densa da aggiungere a quella di spinaci insieme alle polveri di spezie.
far cuocere per uno,due minuti
Tagliare il paneer in cubetti non troppo piccoli e farli dorare in poco olio e aggiungerli alla crema di spinaci.
Servire caldo accompagnato da riso basmati o roti (un tipo di pane, di cui vi dirò in altra puntata)
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4411
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Palak Paneer(india)

Messaggioda anavlis » 14 feb 2010, 8:31

rosanna ha scritto:Servire caldo accompagnato da riso basmati o roti (un tipo di pane, di cui vi dirò in altra puntata)

Brava la nostra inviata in India *smk*
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Precedente

Torna a Specialità dal mondo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee