ossobuco di vitello in rosso

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

ossobuco di vitello in rosso

Messaggioda politiz29 » 19 dic 2013, 14:37

è tra le carni preferite delle mie figlie, ma siccome ero stanco di farlo al solito modo, ho provato a variare leggermente la ricetta introducendo dei pelati, cosa che l'ha reso molto più gustoso e il sughetto formatosi si è sposato a meraviglia con la polenta appena fatta.

ingredienti
un ossobuco di vitello a testa
2-3 cucchiai di farina
uno scalogno
una costa di sedano
2+2 cucchiai di olio EVO
alcune foglie di basilico
mezzo bicchiere di vino bianco
2-3 pomodori pelati
sale QB

lavare e asciugare con carta assorbente la carne e incidere tutto il perimetro per evitare che arricci in cottura, nella pentola dove verrà svolta gran parte della cottura (io ho usato la pentola a pressione) mettere metà dello scalogno e il sedano tagliato grossolanamente, con 2 cucchiai d'olio e lasciar imbiondire, poi aggiungere i pelati schiacciati.
Infarinare bene la carne e nel frattempo in una padella ampia disporre il restante scalogno con 2 cucchiai d'olio e a fuoco vivace dorare bene l'ossobuco da entrambe le parti, verso la fine aggiungere il vino bianco e lasciar evaporare.
Trasferire la carne nella pentola a pressione con il pomodoro, aggiungere un bicchiere e mezzo d'acqua, il sale, il basilico, chiudere e cucinare a fuoco basso dall'inizio del fischio per 25'.
Nel frattempo preparare la polenta, al momento di impiattare mettere la polenta sul fondo e adagiarvi sopra l'ossobuco con abbondante sughetto

Immagine
Ma vi pare che si debba fare una vita mangiando da malato... per morire sano???Immagine

Immagine

Meglio l'ira del leone... che l'amicizia delle iene
saluti, Tiziano (il leone)
prima legge universale della termodinamica di Mancuso: kill shfortunat, a pingghia 'ngul pur assttat
Avatar utente
politiz29
 
Messaggi: 649
Iscritto il: 15 mar 2010, 11:51
Località: Pordenone

Re: ossobuco di vitello in rosso

Messaggioda Rossella » 19 dic 2013, 19:44

Proverò anche cosi, amiamo l'osso buco!
Grazie : Thumbup :
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: ossobuco di vitello in rosso

Messaggioda Donna » 20 dic 2013, 9:08

: Thumbup :
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3323
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: ossobuco di vitello in rosso

Messaggioda Clara » 20 dic 2013, 21:21

Uguale uguale per me, ma tutto nella stessa padella iniziale con aggiunta poi di brodo per tutta la cottura, lunghetta .
Il pomodoro lo metteva mia madre, io li preferisco senza, ma con una bella polenta l'aggiunta ci sta.
Grazie Tiziano :D

La parte preferita resta sempre il midollo, (mio figlio Stefano da piccolo lo chiamava "bidollo" :lol: e già gli piaceva ).
Bocconcino piccolo piccolo ma prelibatissimo, una carezza per il palato :-P o :p:
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6382
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee