Olio di Canola

Dubbi, consigli, attrezzi & c

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Olio di Canola

Messaggioda nicodvb » 18 feb 2013, 11:59

anavlis ha scritto:non hai letto quanto ha scritto Ettore (l'olio è il suo campo di studio) sull'olio di canola :piedino

Usare esclusivamente il burro - grasso animale - non è proprio salutistico! anche se capisco le tradizioni e abitudini locali.

Nipotino beddu *smk* parlavo di olio extra vergine di oliva in generale. La scelta dipende dai gusti personali, l'importante è che sia chiara l'origine che dovrebbe essere dovuta come informazione al consumatore. Poi uno sceglie.
Ho assaggiato dell'ottimo olio prodotto nel nord Africa, il problema potrebbe essere che ancora utilizzano il DDT.
L'olio spagnolo non mi piace! ma è un extravergine. Usano molto il cultir "picual" , pensa che quando ho iniziato a fare i primi assaggi di olio facevo l'errore di darlo difettato (stessa cosa per gli altri panellisti) ancora non avevamo costruito la logica dell'oggettività...ma quello che più incontrava il nostro gusto. ERRORE GRAVE!!!!
Oggi, ho memorizzato l'aroma di questa varità associandolo mentalmente all'odore della pipì dei gatti!!!! e non sto scherzando.

Purtroppo ancora sull'olio c'è una scarsa cultura, perchè si parla poco o per nulla dei cultivar. Per un vino ormai è impensabile distinguirli solo in bianco e rosso, ma consideriamo diversi parametri e primo tra tutti la varietà dell'uva: vitigno.

Ma, visto che sei anziano, come va il colesterolo? :lol: :lol: :lol: :lol:

riguardati piccolo!!!! *smk*


Il colesterolo va alla grande, zia! 230, in discesa :ahaha: . Mi tengo in forma con tanto sport, ma in forma come può esserlo un vecchietto come me:). Io di burro ne uso spesso, ma pochissimo, e comunque non rientra nelle mie abitudini. Non sono bolognese, sono cresciuto in abruzzo con l'olio dei miei, ricordi? Quello dove mia madre annega tutto |^.^| . In ogni caso l'olio non l'ho mai amato, fin da piccolo. Poi quello della mia campagna è selvaticissimo. Niente acqua, niente concimi, niente antiparassitari, ma è davvero fortissimo.

In effetti è un peccato che non si dia importanta alla varietà dell'olio usato, merita uno studio maggiore di quello di cui è oggetto, come faccio io con il grano e i cereali:).
Ho appena visto la discussione di Ettore sul Canola, ora me la leggo.
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3049
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Olio di Canola

Messaggioda anavlis » 19 feb 2013, 8:49

Luciana, dove ti trovi non lo trovi l'olio di nocciole? peraltro è uno dei migliori tra gli oli di semi.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10414
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Olio di Canola

Messaggioda Luciana_D » 19 feb 2013, 9:26

anavlis ha scritto:Luciana, dove ti trovi non lo trovi l'olio di nocciole? peraltro è uno dei migliori tra gli oli di semi.

No Silvana.L'ho cercato perche' ne avete parlato tempo fa.
Qui neanche l'olio di arachidi ma solo mais,girasole,canola,sesamo,mostarda,mandorle e palma.
Evvaiiiii :lol:
C'e' anche l'olio di colsa made in italy e di oliva EV di varie nazioni.
Mi arrangio :?
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11826
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Olio di Canola

Messaggioda Danidanidani » 19 feb 2013, 12:57

nicodvb ha scritto:Il colesterolo va alla grande, zia! 230, in discesa


mah!..preso così come dato unico direi che il colesterolo è un po' alto...LUI dovrebbe stare al di sotto dei 200,ma mancano altri dati prima di infierire :mrgreen: :mrgreen: e cioè il "colesterolo buono" quanto è?...e quello cattivo?
Occorre calcolare l'indice di rischio cardiovascolare,che è uguale a
Colesterolo totale/colesterolo hdl....per gli uomini l'indice di rischio è accettabile quando è inferiore a 5.....ma poi forse non vuol dire nulla neppure questo.Confesso di essermelo domandata molto spesso,ma ognuno poi dopo essere stato edotto,fa le sue valutazioni.... :D :D :D :saluto: e prende i provvedimenti che ritiene opportuno.
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: Olio di Canola

Messaggioda nicodvb » 19 feb 2013, 13:03

Danidanidani ha scritto:
nicodvb ha scritto:Il colesterolo va alla grande, zia! 230, in discesa


mah!..preso così come dato unico direi che il colesterolo è un po' alto...LUI dovrebbe stare al di sotto dei 200,ma mancano altri dati prima di infierire :mrgreen: :mrgreen: e cioè il "colesterolo buono" quanto è?...e quello cattivo?
Occorre calcolare l'indice di rischio cardiovascolare,che è uguale a
Colesterolo totale/colesterolo hdl....per gli uomini l'indice di rischio è accettabile quando è inferiore a 5.....ma poi forse non vuol dire nulla neppure questo.Confesso di essermelo domandata molto spesso,ma ognuno poi dopo essere stato edotto,fa le sue valutazioni.... :D :D :D :saluto: e prende i provvedimenti che ritiene opportuno.


Ora non ricordo i valori precisi, ma ricordo che il colesterolo LDL era 10 punti sotto il massimo e l'HDL ben al di sopra del minimo.
Per la verità mi chiedo come faccio ad avere valori così alti. Non mangio carne; di formaggi ne mangio spesso ma pochissimi; ho ridotto di molto anche yogurt e quark (prima ne mangiavo anche mezzo kg al giorno, ma senza zuccheri).
Le fibre abbondano, non tocco frutta, mangio generalmente bel al di sotto del mio fabbisogno energetico, pochi carboidrati e poche proteine eppure...
Il burro -tanto per chiarire- lo faccio mangiare quasi tutto agli altri :ahaha: . Io ne mangio davvero pochissimo, ma con tantissimo amore *smk*
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3049
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Olio di Canola

Messaggioda Danidanidani » 19 feb 2013, 13:15

nicodvb ha scritto:
Danidanidani ha scritto:
nicodvb ha scritto:Il colesterolo va alla grande, zia! 230, in discesa


mah!..preso così come dato unico direi che il colesterolo è un po' alto...LUI dovrebbe stare al di sotto dei 200,ma mancano altri dati prima di infierire :mrgreen: :mrgreen: e cioè il "colesterolo buono" quanto è?...e quello cattivo?
Occorre calcolare l'indice di rischio cardiovascolare,che è uguale a
Colesterolo totale/colesterolo hdl....per gli uomini l'indice di rischio è accettabile quando è inferiore a 5.....ma poi forse non vuol dire nulla neppure questo.Confesso di essermelo domandata molto spesso,ma ognuno poi dopo essere stato edotto,fa le sue valutazioni.... :D :D :D :saluto: e prende i provvedimenti che ritiene opportuno.


Ora non ricordo i valori precisi, ma ricordo che il colesterolo LDL era 10 punti sotto il massimo e l'HDL ben al di sopra del minimo.
Per la verità mi chiedo come faccio ad avere valori così alti. Non mangio carne; di formaggi ne mangio spesso ma pochissimi; ho ridotto di molto anche yogurt e quark (prima ne mangiavo anche mezzo kg al giorno, ma senza zuccheri).
Le fibre abbondano, non tocco frutta, mangio generalmente bel al di sotto del mio fabbisogno energetico, pochi carboidrati e poche proteine eppure...
Il burro -tanto per chiarire- lo faccio mangiare quasi tutto agli altri :ahaha: . Io ne mangio davvero pochissimo, ma con tantissimo amore *smk*


Esistono ahimé dislipidemie e/ o ipercolesterolemie familiari con le quali è inutile combattere...nel senso che anche la dieta più "serrata" non ottiene il risultato desiderato. Se questo fosse il tuo caso,considera l'ipotesi di assumere statine...sempre dopo consiglio del tuo medico curante beninteso! :saluto:
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: Olio di Canola

Messaggioda nicodvb » 19 feb 2013, 13:18

Danidanidani ha scritto:Esistono ahimé dislipidemie e/ o ipercolesterolemie familiari con le quali è inutile combattere...nel senso che anche la dieta più "serrata" non ottiene il risultato desiderato. Se questo fosse il tuo caso,considera l'ipotesi di assumere statine...sempre dopo consiglio del tuo medico curante beninteso! :saluto:


Infatti i miei genitori sono sotto statine da anni. Grazie, Dani!
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3049
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Olio di Canola

Messaggioda Luciana_D » 19 feb 2013, 13:20

nicodvb ha scritto:
Danidanidani ha scritto:Esistono ahimé dislipidemie e/ o ipercolesterolemie familiari con le quali è inutile combattere...nel senso che anche la dieta più "serrata" non ottiene il risultato desiderato. Se questo fosse il tuo caso,considera l'ipotesi di assumere statine...sempre dopo consiglio del tuo medico curante beninteso! :saluto:


Infatti i miei genitori sono sotto statine da anni. Grazie, Dani!

C'e' un prodotto naturale che funziona alla grande.
Mi procuro il nome e ti teletrasmetto : Chessygrin :
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11826
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Olio di Canola

Messaggioda annaemme » 19 feb 2013, 15:45

Luciana_D ha scritto:C'e' un prodotto naturale che funziona alla grande.
Mi procuro il nome e ti teletrasmetto : Chessygrin :


Ste sso problema ma con mille dubbi e perplessità sulle statine, teletrasmetti anche a me? Grazie
Anna
Non si guarda nemmeno più allo specchio, mette il suo cappellino viola ed esce solo per il piacere di vedere il mondo !
Avatar utente
annaemme
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 29 gen 2010, 17:04
Località: Lago di Garda

Re: Olio di Canola

Messaggioda nicodvb » 19 feb 2013, 15:51

i fitosteroli non sono statine meno potenti?
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3049
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Olio di Canola

Messaggioda Danidanidani » 20 feb 2013, 9:14

nicodvb ha scritto:i fitosteroli non sono statine meno potenti?


I fitosteroli non sono statine,sono sostanze naturali presenti in molti alimenti e sono della stessa "famiglia" del colesterolo.Il loro meccanismo di azione è quello di far diminuire l'assorbimento enterico del colesterolo introdotto coi cibi,per competizione e la loro è una azione assai blanda,in grado comunque di provocare una piccola riduzione della colesterolemia.Rientrano nella categoria degli "integratori" ed è consentito nella CEE l'arricchimento di latte e yogurt (anche di altri alimenti,credo una decina in tutto,ma non ricordo quali... :oops: ) con fitosteroli. Non è necessaria ricetta medica.
Le statine sono farmaci di sintesi e agiscono con meccanismo d'azione assai differente:bloccano la formazione endogena del colesterolo,agendo sul sistema enzimatico che la provoca. Come certo saprai siamo noi che ci produciamo la maggior parte del nostro colesterolo (circa l80%),molto più limitata è la quota prodotta a partire dagli alimenti.
Esistono poi delle statine naturali come la pravastatina e la simvastatina,ma occorre la prescrizione medica per il loro uso. :saluto: :saluto:
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: Olio di Canola

Messaggioda anavlis » 20 feb 2013, 10:10

Sia l'endocrinologo che il diabetologo, prima di farmi iniziare le statine, vogliono vedere come reagisce il mio organismo con il solo cambiamento di stile di vita, moto, dimagrire, dieta equilibrata... eventualmente aggiungere qualcosa d'altro (non so cosa) ed in ultima istanza passare alle statine. Si sa, i farmaci aggiustano una cosa e ne scassano un'altra (questo lo sottolineo io).
Purtroppo in Italia la medicina allopatica e la medicina omeopatica sono in netto contrasto e non si integrano come avviene in tanti altri stati, come ad esempio in Francia.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10414
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Olio di Canola

Messaggioda Danidanidani » 20 feb 2013, 11:17

anavlis ha scritto:Sia l'endocrinologo che il diabetologo, prima di farmi iniziare le statine, vogliono vedere come reagisce il mio organismo con il solo cambiamento di stile di vita, moto, dimagrire, dieta equilibrata... eventualmente aggiungere qualcosa d'altro (non so cosa) ed in ultima istanza passare alle statine. Si sa, i farmaci aggiustano una cosa e ne scassano un'altra (questo lo sottolineo io).
Purtroppo in Italia la medicina allopatica e la medicina omeopatica sono in netto contrasto e non si integrano come avviene in tanti altri stati, come ad esempio in Francia.


Nessuno qua ha detto di assumere statine sic et simpliciter :cool:
E' ovvio che il medico deve procedere per gradi,proprio come hai detto tu. Nessuno si sogna di prescrivere statine così alla leggera,tranne in pochi casi gravi e eccezionali.
Spero comunque di aver spiegato la differenza tra statine e fitosteroli...la domanda era questa! :D :D
I farmaci per fortuna esistono :lol: :lol: e spesso hanno effetti collaterali...bisogna valutare se il beneficio che si ricava dall'assunzione di un farmaco è così importante da tollerare alcuni effetti collaterali spiacevoli,ma non insormontabili.Ovvio che a volte il farmaco va sospeso.Non pensare che i farmaci omeopatici non abbiano controindicazioni e/o effetti collaterali:non c'è obbligo di segnalarli e così la gente crede che abbiano solo virtù e nessuna pecca. :wink: :wink: :|? *smk*
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: Olio di Canola

Messaggioda anavlis » 20 feb 2013, 15:21

Danidanidani ha scritto:Nessuno qua ha detto di assumere statine sic et simpliciter :cool:


ma certo Dani! infatti non mi riferivo a quanto detto da te, ma raccontavo cosa sta capitando a me per il mio colesterolo alto. Sappiamo con quanto amore e devozione hai svolto il tuo lavoro di medico *smk*

Ho anche aggiunto che mi piacerebbe che le due medicine, con i rispettivi farmaci, si integrassero ove possibile e senza pregiudizi. Anche i farmaci omeopatici sono prescritti da un medico e non certo dal guaritore con il gonnellino di banane :lol: :lol: :lol: :lol:

Concordo con te nell'osservare che alcuni se li autoprescrivono e si cura secondo i "consigli" del vicino di casa o dell'amico del cuore, e dimenticano che il farmaco omeopatico è pur sempre un farmaco.

Anni fa ho seguito un convegno su "alimentazione e..." la relazione fatta da un famoso tossicologo che trattava l'argomento su - alimentazione e farmaci - ha detto delle cose interessantissime. Ad esempio se si deve prendere un'aspirina è consigliabile con mangiare insaccati, spiegandone il perchè...credo di ricordare che l'acidoacitilsalicilico interagisce con alcuni conservanti.

Debbo anche dire che questa attenzione l'ho sempre trovata nel medico omeopata - ad esempio l'interazione tra farmaci e alimentazione - ciò mi porta a pensare che questa branca della medicina tenga in maggiore considerazione tutto l'organismo, non solo del "pezzo guasto".
Ovviamente ci sono sempre le dovute eccezioni.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10414
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Precedente

Torna a Carabattole e pignate

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee