Novello

Presentazioni dei nuovi utenti -

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Novello

Messaggioda fabioblu » 25 gen 2010, 8:32

cinzia cipri' ha scritto:
fabioblu ha scritto:Io sono di ampie vedute..... all'informatica non metto limiti, ma ti dico che sono un MCP (Microsoft Certified Professional) quindi....


Almeno sai di cosa parli, il che non è poco.
In certi ambienti si lotta anche per far capire le nozioni basilari, tanto è diventato raro trovare professionisti, invece che "scimmiette".
Non sono razzista a priori, ma lo divento di fronte a chi si atteggia senza conoscere.


Guarda sfondi un portone aperto....
Io sono nel settore informatico, lavorandoci, dal 1996 e quando vedo la superficialità con cui si affrontano determinati argomenti in questo campo mi fa una rabbia... Son tutti bravi e tutti esperti (magari solo pechè hanno imparato ad utilizzare qualche tool applicativo) senza capire cosa c'è realmente sotto e poi tocca a noi risolvere i problemi che questa gente nella loro convinzione di esperti crea.... Ed è meglio che mi fermo qui!!! :saluto:
Avatar utente
fabioblu
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 19 gen 2010, 10:36
Località: Provincia di Brindisi

Re: Novello

Messaggioda fabioblu » 25 gen 2010, 8:40

anavlis ha scritto:Benvenut :D Il pesce fresco di mare è buono anche "sbattuto al muro". Purtroppo, anche nelle città di mare come Palermo è sempre più difficile trovarlo se non a prezzi da capogiro :mazza:



Come posso non quotarti... hai perfettamente ragione oramai il pesce "quello selvaggio" se non vai a pescartelo è diventato veramente un lusso che non ci si può permettere.... Questa estate sono stato in vacanza da parenti della mia ragazza a Tropea e anche lì il pesce aveva prezzi da capogiro... Per fortina avevo dietro l'attrezzatura.... : Chessygrin :
Avatar utente
fabioblu
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 19 gen 2010, 10:36
Località: Provincia di Brindisi

Re: Novello

Messaggioda nicodvb » 25 gen 2010, 11:28

anavlis ha scritto:Benvenut :D Il pesce fresco di mare è buono anche "sbattuto al muro". Purtroppo, anche nelle città di mare come Palermo è sempre più difficile trovarlo se non a prezzi da capogiro :mazza:



al muro??? mai visto, a che serve?
Ho visto mia madre sbattere sugli scogli i polpi appena pescati per ... boh, non so quale motivo :|? Forse per far rilassare i tentacoli?
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3005
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Novello

Messaggioda nicodvb » 25 gen 2010, 11:29

fabioblu ha scritto:Intanto un forte ringraziamento a tutti per il caloroso benvenuto....
Per il mio Avatar credevo parlasse da solo, non credo sia l'unico informatico in circolazione :|?
Rappresenta Altair il personaggio di un gioco virtuale di cui non voglio fare pubblicità e siccome io mi vedo un pò come lui (impavito, grintoso e amante del rischio) l'ho utilizzato per rappesentarmi.

Spero vi piaccia....


benvenuto da un compagno di disgrazia. Complimenti per la scelta del forum e ... condoglianze per il resto 8))
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3005
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Novello

Messaggioda cinzia cipri' » 28 gen 2010, 17:51

fabioblu ha scritto:
Guarda sfondi un portone aperto....
Io sono nel settore informatico, lavorandoci, dal 1996 e quando vedo la superficialità con cui si affrontano determinati argomenti in questo campo mi fa una rabbia... Son tutti bravi e tutti esperti (magari solo pechè hanno imparato ad utilizzare qualche tool applicativo) senza capire cosa c'è realmente sotto e poi tocca a noi risolvere i problemi che questa gente nella loro convinzione di esperti crea.... Ed è meglio che mi fermo qui!!! :saluto:


sono scappata dal mondo informatico perché non ne potevo più.
Lavoravo come sistemista sun e... ovviamente mi mandavano a fare cose da sistemista applicativo! ogni volta mi sentivo sminuita e se capitava di riconoscere un errore che si ripeteva periodicamente, mi sentivo dire: non è il tuo lavoro, di questo se ne occupano a londra, a hong kong, a carrapipi, ecc.
Ma mai qui in Italia!
e quei deficienti di Londra & co, mandavano puntuamente patch inapplicabili con conseguenti canvass non andati a buon fine.
Dopo la maternità, sono diventata "elemento inaffidabile", qiundi da team leader che ero, mi volevano trasferire a fare monitoring...
e se già non potevo usare le mie conoscenze, dopo mi sarei trovata ridotta a una larva inebetita.
Non me la sono sentita.
Al lavoro ci passo 3/4 della vita, vorrei che fosse un bel momento come agli inizi, quando cascava il mondo e ci si ritrovava tutti sui terminali a cooperare per risolvere il problema, non per aprire un ticket di modo che si rispettino le SLA (e per il resto ce ne possiamo lavare le mani perché la palla viene passata a qualcun altro)
Il troubleshooting? si risolve in questo diagramma (scusandomi anticipatamente per le parole volgari inserite ma rendono bene l'idea...)
Immagine
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 5762
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Novello

Messaggioda fabioblu » 29 gen 2010, 8:52

cinzia cipri' ha scritto:
fabioblu ha scritto:
Guarda sfondi un portone aperto....
Io sono nel settore informatico, lavorandoci, dal 1996 e quando vedo la superficialità con cui si affrontano determinati argomenti in questo campo mi fa una rabbia... Son tutti bravi e tutti esperti (magari solo pechè hanno imparato ad utilizzare qualche tool applicativo) senza capire cosa c'è realmente sotto e poi tocca a noi risolvere i problemi che questa gente nella loro convinzione di esperti crea.... Ed è meglio che mi fermo qui!!! :saluto:


sono scappata dal mondo informatico perché non ne potevo più.
Lavoravo come sistemista sun e... ovviamente mi mandavano a fare cose da sistemista applicativo! ogni volta mi sentivo sminuita e se capitava di riconoscere un errore che si ripeteva periodicamente, mi sentivo dire: non è il tuo lavoro, di questo se ne occupano a londra, a hong kong, a carrapipi, ecc.
Ma mai qui in Italia!
e quei deficienti di Londra & co, mandavano puntuamente patch inapplicabili con conseguenti canvass non andati a buon fine.
Dopo la maternità, sono diventata "elemento inaffidabile", qiundi da team leader che ero, mi volevano trasferire a fare monitoring...
e se già non potevo usare le mie conoscenze, dopo mi sarei trovata ridotta a una larva inebetita.
Non me la sono sentita.
Al lavoro ci passo 3/4 della vita, vorrei che fosse un bel momento come agli inizi, quando cascava il mondo e ci si ritrovava tutti sui terminali a cooperare per risolvere il problema, non per aprire un ticket di modo che si rispettino le SLA (e per il resto ce ne possiamo lavare le mani perché la palla viene passata a qualcun altro)
Il troubleshooting? si risolve in questo diagramma (scusandomi anticipatamente per le parole volgari inserite ma rendono bene l'idea...)
Immagine


Che dirti a me succedevano queste cose nel 1996/98 la mia carriera partì come programmatore x poi dirottarti in giro x fare installazioni varie, poi son ritornato a programmare dopo sono approdato in campo sistemistico alla fine ho deciso di trascurare l'università momentaneamente x prendere la certificazione sistemistica proprio x evitare queste situazioni che purtroppo sono all'ordine del giorno, la fuori è una giungla e non si ha rispetto della gente che viene trattata come oggetti e se non diventi una persona con dei punti chiave allora sei f.......o/a.

Mi dispiace per le tue esperienze però ti capisco perfettamente ne ho passate anch'io di cotte e di crude credimi...
Per le ricette sicuramente è come dici tu però non facciamo di tutta l'erba un fascio!!!!
Per questo mi sono dedicato alla pesca subacquea e alla cucina, queste semplici cose ti danno la possibilità di staccare da tutto e secondo me ci arriva una persona che come me ne ha passate e sa apprezzare la vita partendo da semplici cose.

Ti garantisco che quando sono la sotto è come se tutto il resto non contasse solo io e il mare!!!! :saluto:
Avatar utente
fabioblu
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 19 gen 2010, 10:36
Località: Provincia di Brindisi

Precedente

Torna a Aggiungi un posto a tavola

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee