° New Year's Cake--Biscotti del Nuovo Anno (USA)

Altrove e dintorni, ricette dall'estero

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, TeresaV, anavlis

° New Year's Cake--Biscotti del Nuovo Anno (USA)

Messaggioda manuela » 12 dic 2006, 7:42

manuela.jpg
manuela.jpg (3.73 KiB) Osservato 59 volte

Nella New York del XIX secolo era diffusa l'usanza di preparare questi biscotti decorati con stampi di legno incisi simili a quelli per lo springerle. Il cumino e' tradizionale, l'anice no.

360 g farina (12% glutine)
120 g zucchero
120 g burro
10 g semi di cumino tedesco (caraway, kümmel) oppure anice
3-4 cucchiai di latte o q.b.
1/2 cucchiaino di sale
1/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio
1/4 di cucchiaino di cremor tartaro

Setacciare insieme farina, sale, bicarbonato e cremor tartaro e mettere da parte.
Montare a crema il burro con lo zucchero finche' ben spumoso, poi incorporarvi 2 cucchiai di latte. Mescolarvi meta' della farina mista a sale ecc., poi aggiungere ancora 1-2 cucchiai di latte, e il cumino (o anice) e il resto della farina.
Avvolgere in carta oleata e tenere al fresco un paio di ore.

Stendere col mattarello a uno spessore di 6 mm, e decorarlo con appositi stampini di legno o ceramica. Si possono anche semplicemente bucherellare coi rebbi di una forchetta.
Cuocere in forno preriscaldato a 160C con lo sportello leggermente socchiuso. Non devono colorire. Cuociono in circa 15-20 minuti.
Per gli stampini potete vederli
QUI

Fonte: Adattata dalla ricetta originale di Ann Allen In: The Housekeepers' Assistant. Boston, J. Munroe, 1845.
http://digital.lib.msu.edu/projects/coo ... PageNum=34
manuela cooperman
manuela
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 27 nov 2006, 7:41
Località: USA

Messaggioda Rossella » 12 dic 2006, 7:46

Manuela mi fai vedere lo stampino per questi biscotti, sono bellissimi :D
quanto si mantengono e dove sarebbe meglio conservarli ?
grazie
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14273
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Ghedins Junior » 12 dic 2006, 8:36

manuela1.jpg
manuela1.jpg (3.27 KiB) Osservato 58 volte
Ciao Rossella, l'anno scorso a Natale avevo preparato i biscotti springerle all'anice, simili a quelli di Manuela.
Io li ho conservati per piu' di un mese in una scatola di latta. Oltre agli stampini individuali esiste anche un mattarello con diverse forme, lo passi sopra all'impasto steso e poi tagli la "cornice" dei biscotti con il coltello. E' pure un attrezzo bello da vedere, come gli stampini, come si vede nella foto i miei hanno anche un gancio per essere appesi al muro!
Ghedins Junior
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 27 nov 2006, 6:19
Località: San Francisco

Messaggioda paul » 12 dic 2006, 19:19

Grazie Manuela! Non conoscevo questa tradizione newyorkese.

Questo e' lo stampo che ho comprato l'anno scorso per fare i spekulatius. Purtroppo quest'anno non ho trovato il tempo.

Immagine

Quest' e' il biscotto con S. Nicola' e suo asino prima d'essere infornato - il biscotto, non l'asino!.

Immagine
paul
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 1 dic 2006, 18:36
Località: Morristown, NJ

Messaggioda manuela » 12 dic 2006, 23:38

Rossella ha scritto:Manuela mi fai vedere lo stampino per questi biscotti, sono bellissimi :D
quanto si mantengono e dove sarebbe meglio conservarli ?
grazie



si conservano a lungo molto bene in sctaole di latta

questa foto e' presa dalla rete, spero non ci siano problemi, in caso per favore toglietela, grazie: http://www.ingebretsens.com/images/B1824.jpg

gli stampini sono in terracotta smaltata solo all'esterno, si ungono appena di olio e si usano per imprimere il decori sulla pasta, questa e' la foto dei biscotti fatti da me ancora crudi
Immagine


paul ha scritto:Grazie Manuela! Non conoscevo questa tradizione newyorkese.



Molto belli anche i tuoi, Paul! Gli stampini di legno come i tuoi non li ho mai trovati oppure a prezzi davvero esorbitanti. Questi di terracotta sono molto economici, di solito $1 dollaro al pezzo, e li trovo facilmente, anche alle fiere agricole.
manuela cooperman
manuela
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 27 nov 2006, 7:41
Località: USA

Messaggioda manuela » 12 dic 2006, 23:41

Rileggendo la ricetta dei biscotti mi sono resa conto di aver fatto un errore trascrivendo il testo dai miei appunti cartacei

sono 120 g di burro e 120 g di zucchero, non 180!! Scusate. il resto e' corretto.


Ty potresti correggere nel testo? Grazie :oops:
manuela cooperman
manuela
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 27 nov 2006, 7:41
Località: USA

Messaggioda manuela » 13 dic 2006, 0:00

paul ha scritto:Grazie Manuela! Non conoscevo questa tradizione newyorkese.



Leggevo che era un'usanza che ebbe origine nell'area olandese di New York (cake era la traduzione della parola olandese koeckje), e man mano si diffuse nel resto degli Stati Uniti ma il nome dei biscotti venne modificato da New Year's Cake diventando New York cookies. Ora non si usano piu', ma a me piace provare le ricette dei ricettari d'epoca.
Sono molto buoni fatti col cumino, a mio avviso migliori che con l'anice. :)
manuela cooperman
manuela
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 27 nov 2006, 7:41
Località: USA

Messaggioda paul » 13 dic 2006, 0:54

L'origine olandese spiega perfettamente la presenza del cumino. Lo stampo mio era tutt'altro che economico, ma visto che era per la festa di S. Nicola' era perfetto.

Armata con tanta resistenza, puoi guardare questo sito:

http://www.houseonthehill.net/
paul
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 1 dic 2006, 18:36
Località: Morristown, NJ

Messaggioda manuela » 13 dic 2006, 6:23

paul ha scritto:L'origine olandese spiega perfettamente la presenza del cumino. Lo stampo mio era tutt'altro che economico, ma visto che era per la festa di S. Nicola' era perfetto.

Armata con tanta resistenza, puoi guardare questo sito:

http://www.houseonthehill.net/


grazie Paul, hanno delle cose splendide! mi sono piaciuti soprattutto gli stampini nella categorie "cuori", "frutta e fiori", "musica", e quelli patriottici (i 4 minutemen).
:D
manuela cooperman
manuela
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 27 nov 2006, 7:41
Località: USA

Messaggioda tnotarnicola » 13 dic 2006, 13:41

bellissimi sia gli stampini sia il matterello. Non si potrebbe fare una spedizione in massa ?
tnotarnicola
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 11 dic 2006, 9:32
Località: ROMA

Messaggioda Dida » 13 dic 2006, 14:03

Bellissimi sì, ma che prezzi......
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2894
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI


Torna a Specialità dal mondo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee