Natale 2011

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Natale 2011

Messaggioda scarabeo14 » 12 dic 2011, 14:14

Questo è un piatto composto da quattro dolcetti con molta resa, senza svenarsi o lavorare troppo. :saluto: diana

Immagine


ricetta tratta da:
http://assaggidiviaggio.blogspot.com
Castagnaccio lievitato (da "Sale&Pepe" Novembre 2011)

Ingredienti:
250 g di farina di castagne
120 g di zucchero
2 uova
4 dl di latte
2 cucchiai di cacao amaro
5 cl di olio di girasole spremuto a freddo
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaio di mandorle a filetti
1 vasetto di crema di marroni
Setacciate la farina di castagne con il cacao e il lievito. Mescolate il latte a temperatura ambiente e l'olio. Montate le uova con lo zucchero fino a renderle spumose e incorporate, alternandoli, il mix di farina e la miscela di latte e olio. Rivestite uno stampo rotondo di 22-24 cm con la carta da forno bagnata e strizzata, versatevi l'impasto e cospargete di filetti di mandorle. Cuocete il castagnaccio a 180°C per 45 minuti.
Controllate la cottura con uno stecchino di legno inserendolo al centro del dolce: se ne esce asciutto e caldo, sfornate il castagnaccio, altrimenti prolungate la cottura di qualche minuto. Lasciatelo raffreddare, sformatelo, servitelo farcito o accompagnato con la crema di marroni.

Note mie: quando il castagnaccio si è cotto e raffreddato l’ho tagliato orizzontalmente, farcito con la crema di marroni e ricoperto nuovamente, poi tagliato a quadratini e messo nei pirottini.



FICHI MARINATI AL CIOCCOLATO

Prendere dei bei fichi secchi piuttosto grossi, farli marinare nel Porto, almeno per 12 ore, scolarli ed asciugarli. Far sciogliere, a bagnomaria del cioccolato al 50/60%, intingere i fichi tenendoli per il picciolo, scolare leggermente e metterli nei pirottini di carta. Far raffreddare su un vassoio in frigo almeno due ore.


PRALINES

Ricetta di M.Santin
250 gr di frutta secca da guscio (mandorle, nocciole, arachidi…a piacere)
100 gr di zucchero
30 grl di acqua
5 gr di burro o burro di cacao
... In un piccola casseruola preparare uno sciroppo con lo zucchero e l’acqua; portare la temperatura a 119°C. aggiungere la frutta secca, precedentemente scaldata in forno a una temperatura di 100°C per 10 minuti, e mescolare aiutandosi con una spatola da pasticceria.
Proseguire la cottura fino a che lo zucchero non inizi a rapprendersi intorno alla superficie della frutta formando uno strato granuloso e biancastro, simile appunto a grani di sabbia.
Continuare la cottura fino a ottenere un colore ambrato a rivestimento della frutta secca; aggiungere il burro e mescolare bene così da favorire la separazione di ogni frutto.
Versare immediatamente su una placca foderata con carta da forno o, meglio ancora, su un piano di lavoro freddo (marmo o acciaio) leggermente unto con olio di mandorle dolci.

NOTA proseguendo la cottura della frutta sabbiata il rivestimento di zucchero ambrato e granuloso inizia a diventare caramello; superata la temperatura di 121°C il caramello rivestirà completamente la frutta secca.
Procedendo analogamente con l’aggiunta di burro o burro di cacao si ottiene il pralines. Una volta freddo potrà essere usato così o frullato a lungo fino a ottenere una pasta quasi liscia.
In commercio per i professionisti il pralinato si trova in forma completamente liscia e omogenea; il risultato che si può ottenere a casa non sarà mai liscio e omogeneo ma del tutto uguale in termini di sapore.

BOCCONCINI (TORRONCINI) DI NOCCIOLE E CIOCCOLATO

Ricetta di Mapi http://laapplepiedimarypie.blogspot.com
300 g di cioccolato fondente
300 g di cioccolato bianco
400 g di nocciole sgusciate, tostate e spellate (300 g se fate un torrone unico)
400 g di crema spalmabile alle nocciole (io preferisco la Novi, ma naturalmente va bene anche la classica Nutella)
Pirottini delle dimensioni preferite

Inizialmente questa ricetta era stata studiata per fare un unico torrone e prevedeva solo 300 g di nocciole; per fare le monoporzioni però ce ne vogliono 100 g in più, perché bisogna distribuirle equamente in ciascun torroncino. Il risultato naturalmente sarà ancora più buono. Indico separatamente i due procedimenti.

Per un torrone unico

Spezzettare i due cioccolati e scioglierli a bagnomaria, amalgamandoli bene.
Versare un paio di mestoli di cioccolato fuso in uno stampo da plum cake da 1 litro, meglio se di silicone ma va benissimo anche quello di alluminio usa e getta, roteando lo stampo in modo che il cioccolato vada ad aderire sulle pareti e sul fondo, creando una specie di guscio. Lasciare rassodare a temperatura ambiente per mezz'oretta.
Unire la crema spalmabile e le nocciole (in questo caso 300 g saranno più che sufficienti) ai cioccolati fusi e mescolare bene.
Quando il cioccolato nello stampo si sarà rassodato abbastanza (non deve indurire, altrimenti non si unisce bene a quello rimanente) versare il restante impasto cioccolati-nocciole-crema spalmabile e far raffreddare. Sigillare lo stampo con un foglio di alluminio e metterlo in frigorifero per una notte. Sformarlo e presentarlo in tavola, oppure conservarlo in una scatola di latta.
Si taglia con un coltello a lama larga e in teoria si conserva per parecchio tempo; in pratica finisce molto presto. :-D


Per tanti torroncini


Spezzettare i due cioccolati e scioglierli a bagnomaria, amalgamandoli bene. Unire la crema spalmabile amalgamandola alla perfezione, quindi aggiungere le nocciole.
Allineare sulla leccarda tanti pirottini monoporzione (oppure adagiarvi degli stampini di silicone) e aiutandosi con un cucchiaio versare in ciascuno un po' del composto, avendo cura di ripartire le nocciole equamente.
Coprire e far raffreddare in frigorifero (o in balcone, che tanto ora fa freddo) finché non sono completamente rassodati.
Riporli in una scatola di latta fino al momento di confezionarli per gli amici.
Diana
Lascio agli altri la convinzione di essere migliori . . . per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare.
Avatar utente
scarabeo14
 
Messaggi: 631
Iscritto il: 8 gen 2009, 20:34
Località: Bordighera

Re: Natale 2011

Messaggioda Nonna Tata » 12 dic 2011, 14:38

Il castagnaccio lievitato l'ho fatto anch'io oggi. Siccome dopo l'aggiunta di 3 dl di latte l'impasto era già parecchio liquido, mi sono fermata, è venuto bene comunque.
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Natale 2011

Messaggioda Sandra » 12 dic 2011, 18:15

Che favolta il tuo vassoio goloso :D Avro' l'onore di assaggiare? :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8433
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Natale 2011

Messaggioda susyvil » 12 dic 2011, 18:20

Brava Diana, altro che inoperosità, ti sei data un gran bel da fare!!! :clap: :clap: :clap:
Ora mi studio ben bene le ricette e sicuramente qualcuna te la rubo per i miei regalini home made!!! :wink:
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2790
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Natale 2011

Messaggioda anavlis » 12 dic 2011, 21:25

Grazie!!!! me lo studio con attenzione *smk*
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10420
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Natale 2011

Messaggioda scarabeo14 » 13 dic 2011, 7:56

Non c'è assolutamente nulla di difficile, tutto fattibile in tempi brevi e per tempo.
@Stefania, non ricordo di aver aggiunto della farina all'impasto.....ma forse un pochino si :lol: :lol: !!
@Sandra qualcosa riuscirai ad assaggiare e mi darai il tuo parere.
@Assunta tu non hai proprio nulla da imparare da me, ma ti ringrazio per l'apertura del post. :clap: :clap: :clap:
Vedro' se preparare ancora dei dolci per le feste e li postero' qui.
:saluto: a tutte Voi! diana
Diana
Lascio agli altri la convinzione di essere migliori . . . per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare.
Avatar utente
scarabeo14
 
Messaggi: 631
Iscritto il: 8 gen 2009, 20:34
Località: Bordighera

Re: Natale 2011

Messaggioda maria rita » 25 dic 2011, 17:34

Come mi dispiace non essere a casa, li avrei preparati come regalino di Natale e sarebbero piaciuti tantissimo. Quando tornerò in ospedale per il secondo trattamento sara' ancora inverno e ne faro' un bel vassoio, sono sicura che li apprezzeranno molto. Grazie Diana
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Re: Natale 2011

Messaggioda scarabeo14 » 26 dic 2011, 8:03

maria rita ha scritto:Come mi dispiace non essere a casa, li avrei preparati come regalino di Natale e sarebbero piaciuti tantissimo. Quando tornerò in ospedale per il secondo trattamento sara' ancora inverno e ne faro' un bel vassoio, sono sicura che li apprezzeranno molto. Grazie Diana

Ciao Maria Rita, sono sicura che li apprezzeranno, sono di facilissima esecuzione e fanno una bella figura.
Un abbraccio caloroso e stretto stretto (solo virtualmente pero', non so se potrei farlo sul serio, ma solo per farti sentire che ti sono vicina, molto vicina) *smk* *smk*
:saluto: diana
Diana
Lascio agli altri la convinzione di essere migliori . . . per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare.
Avatar utente
scarabeo14
 
Messaggi: 631
Iscritto il: 8 gen 2009, 20:34
Località: Bordighera

Re: Natale 2011

Messaggioda Luciana_D » 26 dic 2011, 18:22

Meravigliosi :clap: :clap: :clap:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee