minestra di verdure con palline di pane

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

minestra di verdure con palline di pane

Messaggioda luvi » 11 ott 2007, 20:43

non so se entra nel tema di questi giorni dedicati alle polpette ma stasera ho fatto questa ... ricetta tratta al numero di ottobre 2006 della Cucina Italiana

INGREDIENTI:
(per 4 persone)

Minestra:
150 gr funghi champignon
100 gr zucchine
100 gr carota
100 gr cipolla
50 gr sedano
1 litro di brodo vegetale
1 spicchio aglio
prezzemolo
olio

Palline:
3 fette di pane casereccio o di pane in cassetta a fetta grande
70 gr latte
1 uovo
40 gr farina
1 scalogno o pochi fili sottili di porro
sale
pepe
olio

PROCEDIMENTO:
Ho tagliato a dadini cipolla, sedano, carota, zucchine e le ho saltate brevemente con un po' di olio in una pentola a bordo alto.
Ho poi aggiunto 1 litro di brodo vegetale e ho lasciato cuocere per 30 minuti a fuoco moderato.
Nel frattempo ho tritato l'aglio col prezzemolo, pulito e tagliato a fettine sottili i funghi e li ho saltati brevemente, trifolandoli in pochissimo olio per circa 3 min.
Li ho messi da parte .

Ho tolto il filo di crosta alle tre fette di pane i cassetta e le ho tagliate a dadini. Ho rosolato il pane con poco olio in una padella antiaderente con pochi fili sottili di porro (nella ricetta consigliavano l'uso di uno scalogno che io non avevo).
Li ho appena abbrustoliti poi li ho impastati con le mani in una ciotola con il latte e l'uovo e la farina.
Ho spolverato un tagliere con un po' di farina e ho formato un filoncino del diametro di meno di 2 cm: ho tagliato 20 pezzetti e li ho appallottolati con facilità.

Ho riportato a bollore la minestra di verdure (che nel frattempo avevo spento perchè aveva concluso la mezz'ora di cottura) e ho versato i funghi e le palline; in pochi minuti le palline sono venute a galla, le ho lasciate cuocere da quel momento altri 2 minuti.

Ho impiattato subito.

Ottima davvero questa minestra, delicata e e dai numerosi sapori e colori, in casa hanno approvato le palline che risultano di dimensione piccola ma giusta per rimanere non pesanti o difficili da mangiare con due morsi o con uno da golosi.

La rifaremo... è anche veloce nella preparazione con tempi ottimizzati si fa in 45 min. :D

dopo la foto
luvi
 

Messaggioda luvi » 12 ott 2007, 9:10

:D ecco 2 foto.. che non rendono molto..
Immagine
Immagine
luvi
 

Messaggioda stroliga » 12 ott 2007, 9:41

in pratica dei canederli in minestra :P
viene fame solo a guardarli :(
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Messaggioda luvi » 12 ott 2007, 9:46

:D mini canederli.. ma sono solo di pane..:D
luvi
 

Messaggioda Donna » 12 ott 2007, 9:48

Questa me la tengo per il pane casereccio di mia madre!
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3322
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Messaggioda Eledigi » 12 ott 2007, 21:54

Veramente carina, grazie!
E poi che invidia, sei bravissima a fare le foto... :cry:
Avatar utente
Eledigi
 
Messaggi: 285
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:05
Località: Macerata

Messaggioda Typone » 13 ott 2007, 12:01

Grazie Luvi...
Molto appetitose.

T.
Typone
 


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee