Melanzane sott'olio

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Melanzane sott'olio

Messaggioda miao » 15 ott 2011, 10:33

Melanzane sott'olio.jpg
Capisco i tuoi timori e condivido Silvana ,e comunque fai bene ad essere prudente, grazie a Dio faccio le melenzane sott'olio che faceva gia' la mia nonna , con sterilizzazione in padella dopo averle averle affettate e messe 24 ore sotto sale con un grosso peso sopra, praticamente vengono sommerse dal liquido salato e dal loro umore (delle melenzane), le strizzo bene bene e le faccio bollire in acqua e aceto meta' e mata' , dopo le faccio asciugare su stracci pulitissimi e coperti lasciandole asciugare e raffreddare, dopo le invaso con peperoncino aglio e origano e copro con olio extra vergine si mantengono per piu' di un anno quando le prelevo per mangiarle, ricopro sempre con olio, uso forchette pulite per prelevarle dal battolo.Il coperchio non e' ermetico da noi si dice che devono respirarele melenzane sott'olio, i miei antenati le mettevano in certi contenitori di cocciobelli alti e coprivano il contenitore con un piattino in ceramica.
Del butulino una volta si moriva si vede che quei ragazzi non hanno avuto abbstanza igiene nel prepararli :saluto:
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3594
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Melanzane sott'olio

Messaggioda maria rita » 15 ott 2011, 11:12

io le aromatizzo come Annamaria ma uso un procedimento diverso che ho già postato ma non ho mai sterilizzato. Quelli che non metto mai via in vasetto sotto'olio sono i peperoni perchè mio marito teme, appunto, il botulino. Per i sott'oli uso solo olio evo ma mantiene il suo buon sapore. Quando finisce il vasetto è finito anche l'olio perchè ci piace pocciarlo col pane :D
Mia madre invece le faceva col procedimento di Stefania ma aromatizzate con chiodi di garofano (pochi) aglio e prezzemolo. Buone con gli antipasti di salumi.
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Re: Melanzane sott'olio

Messaggioda Etta » 16 ott 2011, 13:29

Non so' se puo' interessare,ma tra gli alimenti conservati le conserve vegetali di produzione casalinga sono state associate al maggior numero di casi di intossicazione.Qualora si volessero preparare conserve a livello domestico,la minimizzazione del rischio si può avere solo se,prima di essere conservato,l'alimento viene sottoposto adeterminati trattamenti.La sterilizzazione...per le spore del Clostridium botulinum:100°C per almeno 4 ore oppure 105°C per 2 ore;121°C per 4 minuti.Per le spore di tutti gli altri batteri sporigeni:121°C per 15 minuti.Poi nel caso di alimenti trattati col calore,si può evitare la sterilizzazione se: trattasi di alimenti aventi acidità sufficientemente bassi da impadire la germinazione delle spore eventualmente presenti (pH minore a 4,5);oppure per prodotti in salamoia se la concentrazione di sale è tra 10% e 33%,cioè da 100 gr. a 330gr. di sale su litro,atte ad impadire la trasformazione in clostridi delle spore eventualmente presenti;nel caso diconserve zuccherate la concentrazione di zucchero dev'essere almeno del 60%(600 gr per kg di frutta).Accorgimenti preliminari per ogni tipo di preparazione: lavaggio e pulizia accurata delle mani e degli ingredienti alimentari(allontanare la terra daivegetali,la terra è habitat del botulino),preferire contenitori di piccole-medie dimensioni(per facilitare la penetrazione del calore in tutti i punti dell'alimento),assicurarsi del perfetto stato delle guarnizioni in gomma e usare tappi nuovi.Adeguata preparazione dei vasetti e degli attrzzi immediatamente prima dell'uso,tramite lavaggio accurato in lavastoviglie con trattamento ad alta temperatura (90°) oppure bollitura in pentola a 100°C per almeno 20 min..Concluse le operazioni di confezionamento,sterilizzare per bollitura l'alimento inscatolato a 100°C per 4 ore(pentola comune)oppure per 110°-117°C per 30 minuti in pentola a pressione.
Avatar utente
Etta
 
Messaggi: 1058
Iscritto il: 5 lug 2007, 14:04
Località: Milano

MELANZANE SOTT'OLIO

Messaggioda nenette » 28 ago 2012, 16:54

Ciao a tutte/i vorrei cimentarmi in questa preparazione.
Voi come le fate? Qual'è la vostra ricetta collaudata?
Ho appena acquistato il torchietto per evitare di rompermi le mani nella strizzatura delle melanzane e vorrei provarlo.
Qualcuno di voi ha questo attrezzo?
Grazie in anticipo dei consigli/ricette.
Buona serata a tutti
Annamaria (Nenette)
Anna
Avatar utente
nenette
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 22 mar 2012, 8:49
Località: Monza

Re: melanzane sott'olio

Messaggioda Rossella » 28 ago 2012, 17:41

<^UP^> <^UP^> per nanette!
Quante cose ci hai regalato Maria Rita!
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Melanzane sott'olio

Messaggioda nenette » 29 ago 2012, 9:44

Grazie Rossella!!! thank you

e un grazie anche a lassù!!! *smk*

non ho ancora molta dimestichezza con il forum nel cercare le ricette sei stata molto gentile.

Ora mi cimenterò con la ricetta di Maria-Rita che oltre ad essere una garanzia è anche molto simile a quella della mia nonna.
Vi farò sapere com'è andata con il torchio non vedevo l'ora di accaparrarmelo ma dove abito io non l'ho trovato e grazie ad un'amica che è stata in ferie in Calabria sono riuscita ad averlo.
Ciao a tutte
Annamaria (Nenette)
Anna
Avatar utente
nenette
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 22 mar 2012, 8:49
Località: Monza

Re: MELANZANE SOTT'OLIO

Messaggioda Donna » 29 ago 2012, 19:23

....
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3322
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Melanzane sott'olio

Messaggioda milli » 29 ago 2012, 21:07

Ciao Nenette, :saluto:
io uso lo schiacciapatate al posto del torchietto e mi sono sempre trovata bene, anche perché per le quantità per uso familiare mi sembra sufficiente.
Milli
grace under pressure
Avatar utente
milli
 
Messaggi: 86
Iscritto il: 23 giu 2007, 9:06
Località: Tivoli

Re: Melanzane sott'olio

Messaggioda miao » 12 lug 2014, 14:00

Maria Rita ^timid! credo che le faro un po' piu' in la'pero', sono sempre buonissime con la ricetta di mia nonna ..
scusate il fuori discussione ma e' normale questa melenzana che ho nella pianta :|?
Immagine

sono alla mia prima esperienza : Blink : le altre stanno crescendo...
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3594
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Melanzane sott'olio

Messaggioda Rossella » 13 lug 2014, 8:01

miao ha scritto:Maria Rita ^timid! credo che le faro un po' piu' in la'pero', sono sempre buonissime con la ricetta di mia nonna ..
scusate il fuori discussione ma e' normale questa melenzana che ho nella pianta :|?

Immagine

sono alla mia prima esperienza : Blink : le altre stanno crescendo...

Come le faceva tua nonna?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Melanzane sott'olio

Messaggioda miao » 13 lug 2014, 15:26

[quote="miao"]Capisco i tuoi timori e condivido Silvana ,e comunque fai bene ad essere prudente, grazie a Dio faccio le melenzane sott'olio che faceva gia' la mia nonna , con sterilizzazione in padella dopo averle averle affettate e messe 24 ore sotto sale con un grosso peso sopra, praticamente vengono sommerse dal liquido salato e dal loro umore (delle melenzane), le strizzo bene bene e le faccio bollire in acqua e aceto meta' e meta' , dopo le faccio asciugare su stracci pulitissimi e coperti lasciandole asciugare e raffreddare, dopo le invaso con peperoncino aglio e origano e copro con olio extra vergine si mantengono per piu' di un anno quando le prelevo per mangiarle, ricopro sempre con olio, uso forchette pulite per prelevarle dal barattolo.Il coperchio non e' ermetico da noi si dice che devono respirare le melenzane sott'olio, i miei antenati le mettevano in certi contenitori di coccio belli alti e coprivano il contenitore con un piattino in ceramica.
Del butulino una volta si moriva si vede che quei ragazzi non hanno avuto abbstanza igiene nel prepararli :saluto:
come sopra ,sono molto buone e le preferisco a quelle senza cottura, ma soltanto messe sotto sale, poi strizzate e condite con aceto lasciate li' per tre ore , poi strizzate di nuovo e ricoperte di olio , aglio, peperoncino e origano : Blink :
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3594
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Precedente

Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee