Melanzane a portafoglio

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Melanzane a portafoglio

Messaggioda Clara » 19 giu 2017, 18:47

Per asciugare e compattare un po' il composto, non ce ne vuole molto,
ci si regola in base all'umidità dell'impasto se più o meno morbido.
Puoi provare senza e poi ci fai sapere :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6374
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Melanzane a portafoglio

Messaggioda TeresaV » 20 giu 2017, 14:10

Grazie per i consigli, Clara!
Proverò, pangrattato compreso!
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 1346
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: Melanzane a portafoglio

Messaggioda Gaudia » 23 giu 2017, 8:14

Clara ha scritto:Per asciugare e compattare un po' il composto, non ce ne vuole molto,
ci si regola in base all'umidità dell'impasto se più o meno morbido.
Puoi provare senza e poi ci fai sapere :D
s

Scusa Teresa ma leggo solo adesso; ti consiglio di provare la ricetta così come è; il pangrattato nel ripieno è fondamentale
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Melanzane a portafoglio

Messaggioda TeresaV » 23 giu 2017, 19:26

Grazie, Gaudia |^.^| peraltro, fidandomi della tua bravura, avevo deciso (e scritto) che avrei seguito pedissequamente la ricetta e messo il pangrattato!

La mia domanda sul pangrattato era nata perché con voi sicule, non so mai se si tratta di mollica, mollica abbrustolita oppure pangrattato ^timid!

Poi, magari, se e quando ne avrete voglia, voi chef sicule, potreste farci una bella lezione sulla "mollica" , come si ottiene, la tecnica per abbrustolirla con l'olio, quale tipo mettere nei ripieni (es. Involtini di melanzane/peperoni, involtini di carne, etc.).
Che ne pensate?

Gaudia *smk*
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 1346
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: Melanzane a portafoglio

Messaggioda Gaudia » 24 giu 2017, 12:52

Negli involtini di carne, di melanzane e di peperoni io uso il pangrattato. La così detta muddica atturrata la uso al posto del formaggio grattugiato; quindi pasta con le sarde, pasta cu vrocculu arriminato ( pasta col broccolo in tegame), pasta c'u l' anciova ( alici sott'olio), pasta col tonno vanno condite con la mollica abbrustolita che io faccio mettendo in padella pangrattato, un pizzico di sale, un pó di zucchero e un filo d'olio. Con le dosi vado a sentimento :lol:
Bisogna mescolare sempre e togliere la padella dal fuoco quando ha preso un colore dorato
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Melanzane a portafoglio

Messaggioda Gaudia » 24 giu 2017, 13:00

: Sorry! : Dimenticavo che solo per il ripieno delle sarde a beccafico uso il pangrattato leggermente tostato
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Melanzane a portafoglio

Messaggioda TeresaV » 24 giu 2017, 19:29

Grazie, Gaudia
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 1346
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: Melanzane a portafoglio

Messaggioda Gaudia » 25 giu 2017, 13:35

TeresaV ha scritto:
Gaudia ha scritto: Grazie, Gaudia (ieri ho messo per sbaglio la faccina arrabbiata nera ^timid! ).
Quando parli del pangrattato non tostato da mettere negli involtini di carne e di verdure, intendi mollica di pane secco? Oppure il pangrattato sottile che si vende al supermercato a Roma?
*smk*

Sicuramente con la mollica del pane casereccio secco è tutt'altra storia
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Melanzane a portafoglio

Messaggioda miao » 25 giu 2017, 19:17

Ho comprato le tunisine, ma ho dimenticato la mortazza :mrgreen: appena riscendo compro e faccio Gaudia *smk* e' periodo di melanzane :=:! :saluto:
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3590
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Melanzane a portafoglio

Messaggioda miao » 27 giu 2017, 18:45

ho preso la mortadella domani le preparo :D <^UP^>
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3590
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Melanzane a portafoglio

Messaggioda miao » 28 giu 2017, 10:31

1498642102718-1487991554.jpg

una foto prima della cottura! : Thumbup :
e dopo..
1498646941399-2100880101.jpg

: Thumbup :
Allegati
1498646735902-1487991554.jpg
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3590
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Melanzane a portafoglio

Messaggioda anavlis » 28 giu 2017, 13:57

buoneeee!!!!! :-P o :p: :clap: :clap:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10418
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Melanzane a portafoglio

Messaggioda Patriziaf » 28 giu 2017, 14:41

Non vengono messe un pó sottosale per perdere l'acqua di vegetazione?
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 2623
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Melanzane a portafoglio

Messaggioda miao » 28 giu 2017, 19:07

Patriziaf ha scritto:Non vengono messe un pó sottosale per perdere l'acqua di vegetazione?

ti risponde Gaudia sicuramente,
per quanto mi riguarda sono molto dolci già ,e in forno si asciugano da sole ... domani avremo già il pranzo pronto ne sono avanzate parecchie : Thumbup :
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3590
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Precedente

Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee