Melanzane dell'Imam (Turchia) di Ofelia e Typone

Altrove e dintorni, ricette dall'estero

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, TeresaV, anavlis

Melanzane dell'Imam (Turchia) di Ofelia e Typone

Messaggioda Chimico » 4 dic 2006, 10:15

Avevo salvato questi due topic dal forum precedente.

==================

Imambayildi o "delizia dell'Imam" o "Prete svenuto" di Ofelia
Si usano delle melanzane non troppo grandi di forma allungata a cui si accorcia il picciuolo lasciandone 2 cm. Si sbucciano solo parzialmente, togliendo delle strisce longitudinali di pelle

Immagine


e si friggono, intere, in una padella antiaderente con poco olio e.v.o. salando leggermente.


Immagine


A parte si fanno soffriggere delle cipolle tagliate a rondelle con uno spicchio d'aglio tritato, aggiungendo quasi alla fine prezzemolo tritato.

Immagine



Immagine


Si allineano le melanzane in una teglia, si pratica un taglio longitudinale( in una delle fasce senza pelle) e si farciscono con il soffritto.


Immagine


Immagine

poi si chiude il taglio con degli spicchi di pomodoro, lasciando la pelle verso l'esterno, si sala, si aaggiunge un giro d'olio e si versa nel fondo della teglia 1\2 tazza d'acqua prima di passare in forno caldo per 20 minuti.


Immagine


Lo so che è tutto un pastrocchio, ma non ho trovato di meglio per evitare di pensare ad altro!

Però son buone.
Ofelia
=======================

Imam Baildi
Ricetta di Typone:

Ecco una ricetta turca, probabilmente cugina di quella siciliana di Rossella. Le melanzane "Imam Baildi" sono una leccornia assoluta, molto dolce.

Una leggenda dice che l'Imam (prete musulmano e quindi autorizzato a sposarsi) aveva una moglie così brava che quando gli fece assaggiare questa sua invenzione lui svenne dal piacere. Alcuni, maligni e anticlericali, dicono che l'Imam svenne, invece, dal dispiacere quando seppe quanto olio serve per questo piatto...Era tirchio come, dicono in zona, lo sono tutti gli imam. (Buffo, no? Si è sempre l'"ebreo" di qualcuno...)

per 6 persone
6 melanzane medie di almeno 20cm di lunghezza
4 cipolle medie tagliate a fettine sottili
3 cucchiai da minestra di olio d'oliva e.v.
10 spicchi di aglio sminuzzati
5 o 6 grossi pomodori pelati, svuotati e tritati
2 cucchiai da minestra di prezzemolo tritato fino
1 pizzico di cannella in polvere (facoltativo)
1/2 tazza di olio di oliva e.v.
1 limone
1 cucciaio e 1/2 da minestra di miele o zucchero
1/2 tazza di acqua
sale e pepe a piacere

Incidere profondamente ogni melanzana 4 volte nel senso della lunghezza, senza levare il picciolo e iniziando e terminando le incisioni a 4 cm circa da ogni estremità.
Strofinare ogni melanzana incisa con abbondante sale e immergerle in acqua ben salata per 30 min.
Scolare le melanzane e sciacquarle accuratamente e abbondantemente. Nel frattempo fare "fondere" a fuoco basso la cipolla in 3 cucchiai da minestra di olio di oliva e.v.
Quando la cipolla è trasparente aggiungere l'aglio sminuzzato.
Fare cuocere a fuoco medio per 5 minuti senza smettere di girare col mestolo di legno.
Aggiungere i pomodori e il prezzemolo, sale e pepe e il pizzico di cannella.
Lasciare cuocere per altri 10 minuti a fuoco basso/medio.
Levare dal fuoco e lasciare raffreddare.
Farcire le incisioni delle melanzane con il ripieno così ottenuto.
Piazzare le melanzane a stretto contatto fra loro in una pentola capiente (non sovrapporle).
Mescolare la tazza di olio di oliva e.v. col succo del limone, il miele o zucchero e la 1/2 tazza di acqua.
Irrorare le melanzane con questo miscuglio, coprire a filo con dell'acqua, coprire bene la pentola e lasciare "pippiare" a fuoco basso per 1 ora circa, finché il liquido non sia assorbito tutto.
Servire appena tiepido o a temperatura ambiente, ma non caldo.

T.
Chimico
 

Messaggioda Sandra » 4 dic 2006, 10:39

La prima é una la ricetta di Ofelia!!!!Sandra
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Messaggioda Chimico » 4 dic 2006, 10:44

Sandra ha scritto:La prima é una la ricetta di Ofelia!!!!Sandra


e quindi ? :?:
Chimico
 

Messaggioda Rossella » 4 dic 2006, 10:50

Chimico ha scritto:
Sandra ha scritto:La prima é una la ricetta di Ofelia!!!!Sandra


e quindi ? :?:

lo aggiungiamo alla ricetta :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14278
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Chimico » 4 dic 2006, 10:53

Rossella ha scritto:
Chimico ha scritto:
Sandra ha scritto:La prima é una la ricetta di Ofelia!!!!Sandra


e quindi ? :?:

lo aggiungiamo alla ricetta :wink:


a ecco, perche' quel grassetto e i quattro punti esclamativi mi avevano un po' allarmato, manco avessi commesso un reato :lol:

(forse la seconda parte e' di typone, ma non sono sicuro)
Chimico
 

Messaggioda Sandra » 4 dic 2006, 10:55

Chimico ha scritto:
Sandra ha scritto:La prima é una la ricetta di Ofelia!!!!Sandra


e quindi ? :?:



Niente!!!!!Solo "dare a Cesare quello che é di Cesare "!!!Quando si cerca di fare qualcosa di carino per tutti, mettendo anche le foto , forse, dico forse, fa anche piacere che lo si ricordi!!!Sandra :) :)
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Messaggioda Chimico » 4 dic 2006, 11:04

Sandra ha scritto:Quando si cerca di fare qualcosa di carino per tutti, mettendo anche le foto , forse, dico forse, fa anche piacere che lo si ricordi!!!Sandra :) :)


E' quello che ho cercato di fare anche io, "qualcosa di carino", visto che ho dovuto ricaricare le foto su Imageshack. E non potete assumere che tutti sappiano o si ricordino chi, nel vecchio forum, ha postato una tal ricetta, non credi? :roll:
Chimico
 

Messaggioda Sandra » 4 dic 2006, 11:18

Scusa ma l'ho messo in grassetto per facilitare il lavoro alle moderatrici!!Sandra
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Messaggioda Typone » 4 dic 2006, 17:17

Dai, non litigate.
Grazie Chimico.

T.
Typone
 

Messaggioda Chimico » 5 dic 2006, 9:16

Prego.
Colgo l'occasione per ringraziarti delle meraviglie che metti in questa stanza, che e' la mia preferita. Se mai avro' tempo la prossima volta che cucino lo spezzatino Thai con cocco e arachidi lo fotografo e metto la ricetta qui.

ciao
Chimico
 

Messaggioda Typone » 5 dic 2006, 12:07

Chimico ha scritto:Prego.
Colgo l'occasione per ringraziarti delle meraviglie che metti in questa stanza, che e' la mia preferita. Se mai avro' tempo la prossima volta che cucino lo spezzatino Thai con cocco e arachidi lo fotografo e metto la ricetta qui.

ciao

Trova il tempo, lo spezzatino thai deve essere una cosa squisita...Dai !

T.
Typone
 

Messaggioda Chimico » 5 dic 2006, 12:14

Typone ha scritto:Trova il tempo, lo spezzatino thai deve essere una cosa squisita...Dai !
T.


A me piace molto (adoro la cucina Thailandese) ma non lo faccio quasi mai perche' i miei amici trovano l'accostamento "pasta di arachidi" - Carne strano: in Italia siamo abituati a pensare al "peanut butter" e al cocco come ingredienti per dolci.

vedro' di ispirarmi durante le vacanze di natale. Magari lo faccio in due rate: prima preparo la salsina di arachidi e posto quella....

ciao
Chimico
 

Messaggioda Typone » 5 dic 2006, 13:48

Chimico ha scritto:non lo faccio quasi mai perche' i miei amici trovano l'accostamento "pasta di arachidi" - Carne strano: in Italia siamo abituati a pensare al "peanut butter" e al cocco come ingredienti per dolci.

Altri lidi altri cibi...Ma poco a poco anche gli italiani si stanno aprendo.

T.
Typone
 


Torna a Specialità dal mondo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee