Il manzo alla wellington!

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Beef Welligton

Messaggioda imercola » 15 set 2014, 19:52

Ricetta nata dallo "studio" delel ricette di J. Oliver e G. Ramsay ed altre ricette di siti inglesi.

Beef Welligton

Immagine

Ingredienti per 2-4 persone:

500 gr filetto di manzo
250 gr funghi champignon
50 gr pate d’anatra al ruby porto
200 gr pasta sfoglia
1/4 cipolla
pizzico di erbe miste secche (finocchietto e Tellicherry pepe nero)
un po’ di scotch liquore

un albume leggermente sbattuto

Almeno mezz’ora prima di rosolare il filetto, tenerlo fuori dal frigo a temperatura ambiente. POi, mentre si riscalda la padella con un filo di olio, insaporite generosamente il filetto con sale e pepe. Rosolatelo da tutti i lati (questo permettera’ ai succhi di non uscire e di lasciare il filetto internamente mordido). Toglietelo dalla padella e fatelo raffreddare.

Per la duxelles di funghi:

Mettete i funghi nel frullatore e tritateli molto finemente, ma senza ridurli ad una poltiglia.

Nella stessa padella, dove avete cotto il filetto, mettete un noce di burro; aggiungetevi la cipolla tritata finissima (magari insieme ai funghi) e fate rosolare finche’ tutta l’acqua sara’ evaporata. Salate, pepate, profumate con le spezie a piacere. A questo punto, aggiungete qualche cucchiaio di scotch e fate evaporare completamente. I funghi saranno pronti quando saranno asciutti.

Srotolate la pasta sfoglia, spalmatevi la crema di funghi al centro e poggaveti sopra il filetto rosolato e freddo. Spalmate col pate’ e chiudete il rotolo di pasta sfoglia, sigillando bene la carne anche ai lati. Aiutatevi con un albume per sigillare bene la sfoglia.

Mettete in frigo a riposare, mentre accendete il forno per cuocerlo. volendo lo potete preparare ore prima ed infornare 40 minuti prima di servirlo. Infornate a 225 C per 20 minuti, poi abbassate a 200 C e continuate la cottura per altri 8-10 minuti. Se lo volete piu’ cotto, proseguite per altri 10 minuti, anche se cosi’ “assassinate” il filetto, che dovrebbe essere gustato molto rosa!!!! (il mio lo avrei dovuto cuocere qualche minuto in meno per avere la carne un po' piu' al sangue, anche se al centro era perfetta)

Quando lo tolgiete dal forno, copritelo con carta alluminio e fate riposare 10-15 minuti prima di tagliarlo.

qui l'ho servito con uno sformatino di patate dolci e cavoletti al bacon

Immagine
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 935
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Re: Il manzo alla wellington!

Messaggioda Rossella » 16 set 2014, 14:56

STUPENDO!!! :clap: :clap:

Un grazie speciale a Irma per avere completato questo post! ^timid!
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Il manzo alla wellington!

Messaggioda TeresaV » 16 set 2014, 15:20

Grazie Imma!!
Complimenti è perfetto!! :clap: :clap: :clap:
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 1347
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: Il manzo alla wellington!

Messaggioda Dida » 16 set 2014, 15:26

Fantastico! Mia mamma lo faceva ma al posto dei funghi usava spinaci.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2197
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: Il manzo alla wellington!

Messaggioda anavlis » 16 set 2014, 17:26

che meraviglia : WohoW : Grazie per la bella ricetta :clap: :clap: :clap:

dalla forma che vedo sul tuo blog il tocco di carne mi sembra si tratti di lacerto o magatello, confermi?
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10419
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Il manzo alla wellington!

Messaggioda ugo » 14 ott 2014, 17:37

Bello,ogni tanto penso di farlo.E poi la sfida è la cottura della sfoglia senza rovinare la carne.
Grazie
thank you
Ciò che esisteva ai tempi di Careme,esiste ancor oggi ed esisterà per quanto tempo sarà dato alla cucina di vivere.
A.Escoffier Novembre 1902
Avatar utente
ugo
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 11 gen 2008, 17:43

Re: Il manzo alla wellington!

Messaggioda imercola » 3 nov 2014, 12:03

cinzia cipri' ha scritto:non trovo la ricetta di ramsey fatta bene su internet.
Qualche anima pia brava in inglese potrebbe cercare la ricetta esatta in lingua originale e cercare di tradurmela?
ogni volta viene troppo cotta e non va bene...
ci vuole un passo passo, qualcosa che faccia capire bene come non lasciare la sfoglia poco cotta, come far attaccare bene i funghi...
se mi aiutate, giuro che lo faccio bene e faccio le foto.


Cinzia l'ho fatta e pubblicata col passo passo sul mio blog.Qui ho messo solo la ricetta.
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 935
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Precedente

Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee