Mantovana (Tr)

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Mantovana (Tr)

Messaggioda benedetta lugli » 29 mag 2007, 13:55

Ecco Lydia la ricetta che ti dicevo, usa dell'ottimo burro, il segreto è tutto lì

Mantovana

Lavorare a lungo 5 tuorli ed un uovo intero con un pizzico di sale finchè forma una massa bianca e montata.
Unirvi gr 200 di zucchero e continuare a lavorare il composto finchè diventa ben gonfio.
Amalgamarvi con un mestolo di legno e grande delicatezza gr 200 di burro fuso freddo e gr 200 di farina 00 setacciata, mescolando dall'alto in basso con cura.
Versare il composto in una teglia di cm 26 di diametro, imburrata ed infarinata,
Tritare nel mixer una manciata di mandorle con la buccia insieme a due cucchiai di zucchero ed alla scorza di mezzo limone e cospargere uniformemente con queste la superficie della torta.
Cuocere in forno caldo a 180° per circa 35 minuti

Nota bene: uova a temperatura ambiente, scusa mi ero scordata :oops:
Ultima modifica di benedetta lugli il 29 mag 2007, 17:43, modificato 1 volta in totale.
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 403
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Messaggioda Donna » 29 mag 2007, 15:13

Betta,
io ho seguito la ricetta dell'Artusi e mi e' venuta un po' "secca".....rispetto a tutte le imitazioni che girano sui vari forum in cui mettono pure le chiare montate a neve, comunque credo che quella sia la ricetta antica tradizionale, un po' come la tua. Come e' la consistenza di questa? hai per caso una foto?

P.S.
Io aggiungo anche dei pinoli tra le mandorle.
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Messaggioda benedetta lugli » 29 mag 2007, 17:41

Mi dispiace non ho foto, ma questa a me sembra buona, si scioglie in bocca se è fatta bene e non "fa assolutamente la strozza" come si dice a Firenze! Cioè non ti rimane a traverso, non era un refuso il mio! Aggiungo una nota alla ricetta.
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 403
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Messaggioda francesca » 29 mag 2007, 18:00

Grazie, la conosco, è davvero stupenda, per me! La consistenza è simile a quella di una quattro-quarti
francesca
Avatar utente
francesca
 
Messaggi: 256
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:58
Località: lonato del garda

Messaggioda gatta » 29 mag 2007, 19:28

Grazieeee!!! :D
Avatar utente
gatta
 
Messaggi: 153
Iscritto il: 22 dic 2006, 15:50
Località: Milano

Messaggioda Rossella » 1 ott 2007, 22:37

:shock: mica mi ero accorta di questa tua Bendetta!!!
grazie :D
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda biarob » 2 ott 2007, 6:54

Rossella ha scritto::shock: mica mi ero accorta di questa tua Bendetta!!!
grazie :D


Nemmeno io :shock: ! Grazie Benedetta! :D
roberta
Avatar utente
biarob
 
Messaggi: 226
Iscritto il: 27 nov 2006, 8:07
Località: scanzorosciate (bg)

Messaggioda paoletta » 2 ott 2007, 7:28

E' sicuramente un'ottima ricetta perchè praticamente quasi identica a quella dell'Artusi, cambiano appena le quantità.
paoletta
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 25 nov 2006, 18:42

Messaggioda Typone » 2 ott 2007, 8:09

paoletta ha scritto:E' sicuramente un'ottima ricetta perchè praticamente quasi identica a quella dell'Artusi, cambiano appena le quantità.

Che perspicacia, Paoletta... :)
La mantovana si faceva in Toscana molto prima dell'Artusi...

T.
Typone
 

Messaggioda biarob » 2 ott 2007, 8:16

Typone ha scritto:
paoletta ha scritto:E' sicuramente un'ottima ricetta perchè praticamente quasi identica a quella dell'Artusi, cambiano appena le quantità.

Che perspicacia, Paoletta... :)
La mantovana si faceva in Toscana molto prima dell'Artusi...

T.


.. e dal nome direi anche che l'origine non era nemmeno toscana! :lol: :lol: :lol:
roberta
Avatar utente
biarob
 
Messaggi: 226
Iscritto il: 27 nov 2006, 8:07
Località: scanzorosciate (bg)

Messaggioda paoletta » 2 ott 2007, 8:23

Typone, se si faceva da prima dell'Artusi, non saprei. Che però la ricetta dell'Artusi venga considerata l'originale, insieme a quella del Mattei di Prato (ricetta segreta) questo sì.

La prespicacia non ce la vedo, la mia era semplice constatazione ad una ricetta buona, tutto qui.
paoletta
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 25 nov 2006, 18:42

Messaggioda Typone » 2 ott 2007, 9:17

Allora:
La mantovana non è dell'Artusi e nemmeno del Mattei, la mantovana fu portata alla corte dei Medici verso il 1490 da Isabella d'Este, marchesa di Mantova, e da quell'epoca si fa in Toscana, in particolare a Prato. Che poi l'Artusi e il Mattei l'abbiano ricodificata, ci può stare, ma da qualche parte l'avranno presa anche loro.
Paoletta, aspettiamo la tua di ricetta...So che è già in giro per l'etere... :)

T.
Typone
 

Messaggioda paoletta » 2 ott 2007, 9:23

Typone ha scritto:Allora:
La mantovana non è dell'Artusi e nemmeno del Mattei, la mantovana fu portata alla corte dei Medici verso il 1490 da Isabella d'Este, marchesa di Mantova, e da quell'epoca si fa in Toscana, in particolare a Prato.


Sì, pari pari mi pare com'è riportato su "La Cucina Toscana" del Righi Parenti.
paoletta
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 25 nov 2006, 18:42

Messaggioda Typone » 2 ott 2007, 10:54

paoletta ha scritto:
Typone ha scritto:Allora:
La mantovana non è dell'Artusi e nemmeno del Mattei, la mantovana fu portata alla corte dei Medici verso il 1490 da Isabella d'Este, marchesa di Mantova, e da quell'epoca si fa in Toscana, in particolare a Prato.


Sì, pari pari mi pare com'è riportato su "La Cucina Toscana" del Righi Parenti.


No, com'è riportato sul mio libro di cucina toscana pubblicato in Francia... :lol:
Però Righi è bravo, sa tante cose anche lui... :wink:

T.
Typone
 

Messaggioda biarob » 2 ott 2007, 11:20

L'unico dubbio che mi resta è : cosa mettevano (nella ricetta originale) al posto dello zucchero , visto che a quell'epoca in Europa era sconosciuto ? :roll: :>:<
roberta
Avatar utente
biarob
 
Messaggi: 226
Iscritto il: 27 nov 2006, 8:07
Località: scanzorosciate (bg)

Messaggioda Typone » 2 ott 2007, 11:26

biarob ha scritto:L'unico dubbio che mi resta è : cosa mettevano (nella ricetta originale) al posto dello zucchero , visto che a quell'epoca in Europa era sconosciuto ? :roll: :>:<


Robi, ti riporto a questo articolo di Wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/Zucchero#L ... _in_Europa

Lo zucchero era presente ma molto costoso, come probabilmente era la torta mantovana...

T.
Typone
 

Messaggioda biarob » 2 ott 2007, 11:30

Typone ha scritto:
biarob ha scritto:L'unico dubbio che mi resta è : cosa mettevano (nella ricetta originale) al posto dello zucchero , visto che a quell'epoca in Europa era sconosciuto ? :roll: :>:<


Robi, ti riporto a questo articolo di Wikipedia:
http://it.wikipedia.org/wiki/Zucchero#L ... _in_Europa

Lo zucchero era presente ma molto costoso, come probabilmente era la torta mantovana...

T.

Si lo letto grazie , ma allora si potrebbe provare a farla con lo zucchero di canna, che dici Ty?
roberta
Avatar utente
biarob
 
Messaggi: 226
Iscritto il: 27 nov 2006, 8:07
Località: scanzorosciate (bg)

Messaggioda biarob » 2 ott 2007, 11:34

:wink: :116:
roberta
Avatar utente
biarob
 
Messaggi: 226
Iscritto il: 27 nov 2006, 8:07
Località: scanzorosciate (bg)

Messaggioda biarob » 2 ott 2007, 19:15

Allora....ho provato ad eseguire la ricetta sostituendo lo zucchero con lo zucchero di canna, visto che avevo solo quello a grana grossa l'ho macinato .
Premesso , che non ho mai ne visto ne provato ne preparato la torta mantovana, quello che posso dire è che ho trovato qualche difficoltà a montare le uova con lo zucchero di canna, malgrado abbia usato il kenwood per più di 15 minuti, l'impasto è venuto spumoso ma non èaumentato molto di volume.Inoltre, ho avuto la pessima idea di usare uno stampo di 28 cm. (perchè quello più piccolo era già in forno con la torta di pere versione di Rossella della torta di mele di nonna Ida), così la torta è venuta un po' bassina! :roll: :?

Immagine

Però è buona! :D
roberta
Avatar utente
biarob
 
Messaggi: 226
Iscritto il: 27 nov 2006, 8:07
Località: scanzorosciate (bg)

mantovana della mia mamma

Messaggioda ilaria » 16 ott 2007, 16:19

ciao io sono toscana e la mantovana ha accompagnato tutta la mia infanzia ed oggi la preparo io per famiglia e amici. questa è la ricetta trasmessami dalla mia mamma:
4 tuorli e due uova intere
2 hg di zucchero
1 hg 1/2 di burro
2 hg e 30 di farina
un pizzico (1 cucchiaino ) di lievito vanigliato
la buccia grattata di un limone
pinoli
si lavorano le uova con lo zucchero fino a renderle molto chiare e spumose si aggiunge il burro fuso, la scorza del limone, la farina e per ultimo il lievito.
dopo aver steso l'impasto in una tortiera abbastanza larga (deve venire piuttosto bassa) si cosparge di pinoli( circa 50 gr) infarinati così non vanno in fondo.
è molto morbida e profumata
Avatar utente
ilaria
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 12 ott 2007, 20:18

Prossimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee