maccheroni sul pettine o garganelli

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

maccheroni sul pettine o garganelli

Messaggioda luvi » 15 giu 2007, 15:40

Era un po' di tempo che li volevo rifare e oggi ho avuto l'ispirazione.
E' una pasta all'uovo tipica romagnola, vi racconto come la fa da sempre mia nonna di 94 anni.. come oramai avrete capito ogni famiglia anche a breve distanza metrica ha il suo modo..:D

INGREDIENTI:
per 4 persone

330 gr farina 0
3 uova medie

290 garganelli (mi ha aiutato mia figlia Clara di 10 anni sia a farli che a contarli) :D

ci sono un paio di "licenze della massaia":

mia nonna ha sempre avuto la sua Imperia ( macchina a manovella per stendere la sfoglia e fare due tipi di tagliatelle), regalo di nozze.. quindi era moderna e fra le prime a non usare il matterello: questa pasta è fatta con sfoglia stesa con l'Imperia fino al massimo della fino, dato che io l'ho sempre vista fare così.

ho impastato col Kenwood anche se so che è una piccola "bestemmia" ma io sono sempre stata non bravissima ad impastare e, come sapete, ci vuole muscolo e fatica per un buon impasto a mano..:D

le dosi di farina sono relative : io la peso ma i miei hanno sempre fatto a occhio.

Per asciugare la pasta una volta trasforamta in gaganelli io uso vassoi in cartoni con una spolverata di farina.

INDISPENSABILE per questa lavorazione è un pezzo di PETTINE DI TELAIO (i telai che usavano per filare la stoffa per il corredo) e un bastoncino "rigato" non liscio ma con piccole scanalature.

Procedimento:

Stendere una sfoglia (il più sottile possibile con la macchina) una alla volta e tagliarla con un coltello grande in quattro strisce uguali nel senso della lunghezza, poi tagliare in verticale in modo da formare tanti quadratini.
La sfoglia deve essere soda ma non troppo secca, non va lasciata asciugare altrimenti diventerebbe complicato far aderire la pasta, troppo morbida farebbe incollare il quadrato di pasta al bastoncino.

Prendere ciascun quadratino con la punta delle dita e metterlo sul pettine in tralice, appoggiare il bastoncino e accompagnare l'angolo sul bastoncino mentre si arrotola il quadratino sopra.
Solo a metà operazione iniziare a fare pressione per attaccare la sfoglia e imprimere le caratteristiche rigature.

Se la sfoglia è giusta "la penna" si sfilerà semplicemente inclinando il bastoncino.

Questa pasta si asciuga facilmente sui vassoi poi può essere messa via in freezer in sacchi di plastica ben chiusi o messa sui vassoi in frezzer poi in un secondo tempo insacchettata.

A casa mia veniva mangiata con sughi bianchi oppure col sugo di crostini, col sugo di crostini rosso (aggiungendo un po' di concentrato di pomodoro), con prosciutto e piselli, panna e prosciutto, panna e salsiccia, salsiccia e pomodoro.

Quando l'ho rifatta a Pistoia ho aggiunto il condimento di zucchine a rondelle sottili saltate con poco aglio ( a pezzi grossi da togliere poi) con poca noce moscata , basilico e una spolverata di formaggio grattugiato stagionato oppure salsiccia e mascarpone

poi vi scrivo come fa i crostini mia nonna

ora carico le foto e ve le metto..per il pettine ..quello più grande in foto è quello originale di mia nonna, il piccolo l'ho comprato qualche anno fa al mercato a Faenza.
:D
luvi
 

Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: DotBot e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee