linz

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Crostata di Linz

Messaggioda ugo » 14 apr 2010, 20:43

Ricetta estrapolata da LA SFIDA DI APRILE - IL LIMONE

Crostata di "LINZ"

linzer 3.jpg


linzer 1.jpg


linzer 2.jpg


    MONTARE A SPUMA:
  • Burro gr 160
  • zucchero gr 100
  • 1 baccello vaniglia in infusione in 40 cc di latte
  • la buccia, tritata finemente, di 2 limoni
  • 1 chiodo di garofano polverizzato
  • sale q.b.
    MESCOLARE ,ALTERNANDO,GLI INGREDIENTI CHE SEGUONO CON LA MASSA DI CUI SOPRA:
  • uovo 90 gr(circa due)
  • latte 90 cc
  • biscotti sbriciolati gr 350(io ne avevo circa due etti ed ho aggiunto 150 gr,di amaretti morbidi di Mombaruzzo...non male)
  • nocciole pestate 160 gr.
  • grappa secca 40 cc(io ho provato 30 + 10 di Calvados...non male).
AGGIUNGERE AL TUTTO :
farina 90 gr miscelata con una bustina lievito per dolci

Frullare 350 gr. di marmellata di amarene o ciliegie o ribes con uno/due cucchiai d'acqua

Infornare a 180 per 20 min,proseguire a 160 per altri 20 min.

Si preparano,con questo quantitativo, due crostate da 18 cm oppure come ho fatto io una torta( con copertura completa) da 24 cm.

:saluto:
Ugo
Ciò che esisteva ai tempi di Careme,esiste ancor oggi ed esisterà per quanto tempo sarà dato alla cucina di vivere.
A.Escoffier Novembre 1902
Avatar utente
ugo
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 11 gen 2008, 17:43

Re: LA SFIDA DI APRILE - Il LIMONE a 360*

Messaggioda Sandra » 14 apr 2010, 23:18

Siamo rovinate!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: Il nostro mago dei fornelli si é scatenato in pasticceria!!Ha gia' vinto!!! :lol: :lol: :lol:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: LA SFIDA DI APRILE - Il LIMONE a 360*

Messaggioda anavlis » 15 apr 2010, 21:15

Clara, Ugo, che voglia di peccare con le vostre torte :shock: questo post va salvato tutto! Ringrazio Nadia per la bibita che terrò in frigo questa estate, contemporaneamente alla sempre immancabile granita di limone nel surgelatore (a casa mia in estate non manca mai). Il canarino l'ho fatto ieri sera ed ho saltato la cena, aggiungo sempre semi di finocchio e anice stellato. Grazie :D
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Crostata di Linz

Messaggioda Clara » 15 apr 2015, 21:22

Ed ecco la crostata linz di Ugo :D
Complimenti :clap:
Fammi capire però, la marmallata quando l'hai messa esattamente?
Prima delle strisce d'intreccio ? :|?
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6372
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

linz

Messaggioda ZeroVisibility » 17 apr 2015, 17:57

_MG_9698j.jpg


Preparata per questa sera...
Poi vi diro' com'era.... :cool: :cool: :cool:
Ettore
"guida poco...che devi bere"
Avatar utente
ZeroVisibility
 
Messaggi: 1061
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:02
Località: milano nord/ovest

Re: linz

Messaggioda Rossella » 18 apr 2015, 17:17

ZeroVisibility ha scritto:
_MG_9698j.jpg


Preparata per questa sera...
Poi vi diro' com'era.... :cool: :cool: :cool:

Comu finiu :piedino
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: linzer torte

Messaggioda Donna » 16 mar 2016, 9:17

Mio marito e´un appassionato di biografie dei suoi scrittori preferiti. Tra I tanti libri che ha acquistato, c´e´anche quella della mecenate di Picasso, Hemingway e molti altri ancora: Gertrude Stein e la sua compagna di vita Alice Babette Toklas. Come ho anticipato ieri, questo libro, piu´che una biografia e´un vero e proprio Tesoro di ricette ed episodi dell´epoca che va tra la 1a e la 2a Guerra mondiale:
“Con il loro salotto artistico e letterario - che negli anni tra le due guerre era frequentato, tra gli altri, da Picasso, Picabia, Matisse, Braque, Hemingway, Fitzgerald, Sherwood Anderson - Alice B. Toklas e Gertrude Stein hanno fatto un pezzo di storia. Ma quando, dopo la morte di Gertrude, un editore chiese ad Alice di scrivere le sue memorie, lei si schermì dicendo che al massimo sarebbe stata in grado di scrivere un libro di cucina. Lui promise di accontentarsi, ma lei fece molto di più. Uscito nel 1954 in America con il titolo "The Alice B. Toklas Cookbook", "I biscotti di Baudelaire" è una ricchissima raccolta di ricette e di ricordi non solo culinari, di aneddoti divertenti, di convinte opinioni su questioni gastronomiche ma anche artistiche, di viaggi tra Francia e America, di pranzi e cene a casa di artisti bohémien ma anche di ricchi e famosi. Un libro che si legge non solo per consultare le ricette e catturare i sapori amati da artisti e scrittori, ma soprattutto per rivivere l'atmosfera di un tempo e di un ambiente davvero speciali. E così ecco i piatti, le idee, gli spunti di ricette che Alice condivideva con gli amici: il branzino di Picasso, per esempio, decorato con uova sode, tartufi ed erbe tritate, le uova alla Francis Picabia, le mele glassate di Cecil Beaton, la crema di Josephine Baker, la minestra di alloro di Dora Maar, il caffé di James Joyce e quegli incredibili biscotti di Baudelaire...”
Io mi sono ripromessa di fare qualche ricetta da eseguire alla lettera. Volevo ricreare il gusto dell´epoca.
Molte ricette di carni e anche verdure sono veramente lunghe a farsi dove salse e bouillon e cacciagione e altro sono preparate minuziosamente dall´inzio alla fine usando solo materie prime…..
Quando ho letto questa ricetta, ho pensato che fosse stata quella che avrei provato per prima , sentivo il profumo gia´mentre la leggevo. Queste le parole testuali dell`autrice :

“Mezza tazza di mandorle pestate, 1 tazza di farina, mezza tazza di burro,mezza tazza di zucchero, I tuorli di uova sodi passati al setaccio, un pizzico di canella, un pizzico di noce moscata, la buccia grattugiata di mezzo limone. Mescolare il burro e la farina, aggiungre gli ingredient nellórdine in cui sono stati elencati e alla fine aggiungere 3 cucchiai di rum. Lasciar riposare in frigorifero per un paio di ore. Stendere tre quarti della pasta e disporla in una tortieracol fondo rimovibile, coprire di marmellata di lamponi. Stendere il resto della pasta, tagliarla a strisce larghe circa 2cm con uan rotellina, disporre le strisce sulla torta formando una grata. Spennellare leggermente la pasta di uovo sbattuto. Cuocere in forno a 180 gradi per mezzóra.”

Se avessi avuto una buona riuscita, l´ avrei volute rifare, per cui ho pesato il contenuto delle tazze (io ho fatto il doppio dell´impasto suggerito) per cui:

220 gr di mandorle spellate e trite finemente
500gr di farina
230gr di burro ammorbidito
220 gr di zucchero di canna
4 tuorli di uova
Piczzico di cannella in polvere
Grattatina di noce moscata
½ bicchierino di rum invecchiato 7 anni

Come vedete in foto, l´avanzo di pasta l´ho sbriciolato sulla torta con lággiunta di zucchero di canna integrale (lo stesso zucchero con cui mi sono aiutata per stendere e fare le strisce).Nona vendo marmellata di lamponi, ho utilizzato quella di ciliege della mamma

Stamattina il sapore era celestiale
Immagine
Immagine
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: linz

Messaggioda cinzia cipri' » 16 mar 2016, 14:44

brava Donna!
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: linz

Messaggioda Rossella » 16 mar 2016, 14:56

Donatella, sfora lo schermo. Che spettacolo. : Groupwave :
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: linz

Messaggioda anavlis » 16 mar 2016, 18:52

deve essere molto buona :-P o :p: : Thumbup :
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: linz

Messaggioda Patriziaf » 17 mar 2016, 17:39

Che bella ....Donna!
mi piace!
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 2623
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: linz

Messaggioda Donna » 18 mar 2016, 8:24

miky ha scritto:Che bella ....Donna!
mi piace!

E´ buona ancora oggi!
le spezie e il rhum hanno "ammortizzato" il sapore dell´tuorlo dúovo
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: linz

Messaggioda Luciana_D » 19 mar 2016, 19:48

Davvero interessante Donatella :clap: :clap: :clap:
e che bella crostata!!!
Partire da un libro e come fare dell'archeologia :D Mi Piace!!!
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: linz

Messaggioda anavlis » 21 mar 2016, 9:42

questo video di Montersino sulla crostata linzer può tornare utile




25 g di zucchero a velo
140 g di burro morbido ( a 16°)
150 g di farina 00
6 g di rum (2 cucchiaini)
62 g di tuorli sodi (3 medi)
1 pizzico di sale
1 pizzico di cannella
½ limone grattugiato
200 g di confettura di lamponi

Montare il burro con lo zucchero setacciato, gli aromi, il rum ed il sale.
Quando il composto sarà spumoso unire i tuorli sodi e passati al setaccio ed aggiungere gradatamente la farina.
L’unica difficoltà di questa frolla è che va lavorata pochissimo altrimenti diventerà elastica per la formazione del glutine.


Ora non resta che metterla in una tasca da pasticcera con bocchetta spizzata e dosarla nello stampo creando il fondo e il bordo.
Coprire con la marmellata e completare con le strisce.
A 180° per almeno una mezz’ora, dovrà risultare bella dorata.
Farla raffreddare completamente, lucidarla con della marmellata di albicocche.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: linz

Messaggioda Donna » 21 mar 2016, 16:08

Grazie Silvana, giustamente oggi i grandi pasticceri danno le dosi a peso.
Effettivamente la mia frolla era piu´duretta, ma sono contenta in quanto il mio intento era quello di ricreare il sapore delle pietanze che degustavano nei loro salottini dépoca….
La prossima volta potrei fare quella di Montersino visto che mio marito adora questa torta, pero´con almeno il doppio di porzione! Hai visto che teglietta ha usato? ^sch^ A casa mia le porzioni, anche dei dolci, sono piu´grandi!!! :ahaha: :ahaha: :ahaha:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: linz

Messaggioda anavlis » 21 mar 2016, 19:13

Hai fatto bene! Mi piacciono le ricette storiche e vanno eseguite così come sono : Thumbup : Quando ho preparato per la prima volta la salsa sanbernardo per la caponata della baronessa di Carini...ero nauseata e pensavo: non può funzionare con questi ingredienti! Poi, fredda, si è trasformata e aveva un senso :shock:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee