lingua tonnata

Ricette

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, TeresaV, anavlis

lingua tonnata

Messaggioda Frabattista » 22 feb 2007, 15:45

Tagli ritagli e frattaglie costituiscono gli ingradienti per piatti piuttosto gustosi ma poco praticati.
La lingua di manzo (ma pure quella di maiale) mi piace consumarla fredda. Così, un po' perche la stagione non è affatto rigida, un po' perchè è utile prepararla in anticipo e consumarla quando si ha poco tempo a disposizione, l'ho preparata domenica e lunedì sera è stato comodo trovarsela pronta!!!!

1 pezzo di lingua di manzo
1 scatoletta di tonno
1 manciata di capperi
1 manciata di cipolline o peperoncini sott'aceto o altro di simile
un pizzico di prezzemolo tritato se lo si desidera (io l'ho messo)

Si lessa la lingua (ho una pentola a pressione poco efficace, questo pezzo di lingua l'ho cotto per poco più di un'ora e 20-30 minuti ed era appena troppo cotta; ricordo che mia madre quando la cucinava nella pentola normale impiegava circa 2, 30' , ma questo dipende anche dal peso della lingua), si spella, si affetta appena diventa tiepida, si dispongono le fette su una pirofila e si regola di sale.
Ci si sbriciola su il tonno grossolanamente dopo averlo ben sgocciolato.
Si tritano sempre un po' all'ingrosso i sottaceti mentre il prezzemolo a me piace fine.
Si condisce con olio.
Si sigilla con la pellicola ed è buona dopo almeno 12 ore.
ciao a tutti!
ps. olio e tonno in questo caso dovrebbero proprio essere buoni perchè si sentono bene!
Immagine Immagine
Avatar utente
Frabattista
 
Messaggi: 985
Iscritto il: 6 gen 2007, 15:52
Località: Ferrara

Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee