Lievitazione impasto focaccia...aiuto

Dubbi, consigli, attrezzi & c

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Lievitazione impasto focaccia...aiuto

Messaggioda Danidanidani » 4 lug 2011, 11:15

Questa mattina,presa da sacro fuoco, ho preparato un impasto "sui generis" per fare una focaccia stasera.L'impasto è 250 farina 00 e 250 semola rimacinata,una bustina di lievito Mastro fornaio (equivalente ad un cubetto di ldb),50 gr di strutto,sale,mezzo cucchiaio di zucchero e acqua qb.Dopo un'ora di lievitazione,ho girato l'impasto e fatto pieghe...rigirato e posto in una ciotola dentro un sacchetto di plastica.
La domanda è:dato che per vari problemi non credo di riuscire a preparare 'sta focaccia per stasera,posso tenere l'impasto in frigo? e per quanto tempo? fino a domani? :|? :|? :|?
AIUTOOOO! :? :? :? Grazie *smk*
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: Lievitazione impasto focaccia...aiuto

Messaggioda Luciana_D » 4 lug 2011, 14:56

Danidanidani ha scritto:Questa mattina,presa da sacro fuoco, ho preparato un impasto "sui generis" per fare una focaccia stasera.L'impasto è 250 farina 00 e 250 semola rimacinata,una bustina di lievito Mastro fornaio (equivalente ad un cubetto di ldb),50 gr di strutto,sale,mezzo cucchiaio di zucchero e acqua qb.Dopo un'ora di lievitazione,ho girato l'impasto e fatto pieghe...rigirato e posto in una ciotola dentro un sacchetto di plastica.
La domanda è:dato che per vari problemi non credo di riuscire a preparare 'sta focaccia per stasera,posso tenere l'impasto in frigo? e per quanto tempo? fino a domani? :|? :|? :|?
AIUTOOOO! :? :? :? Grazie *smk*

Dani,mettilo tranquillamente nella parte bassa del frigo.Quando lo ritiri aspetti un'oretta e poi lo stendi.
Se la prossima volta vorrai ripetere la sosta lunga in frigo cala il lievito di 50% *smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Lievitazione impasto focaccia...aiuto

Messaggioda Danidanidani » 4 lug 2011, 17:07

Grazie Luciana! Ho tirato fuori l'impasto,dato che riuscirò a cuocerlo stasera,anche se non come volevo io. Avrei voluto fare una sorta di sfincione,invece dato che c'è Margherita farò mezza teglia con le patate e il rosmarino e mezza coi pomodorini.
Per la prossima volta programmerò di impastare la sera e mettere in frigo fino alla mattina dopo col lievito ridotto del 50%.Grazie ancora! *smk* *smk* *smk*
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: Lievitazione impasto focaccia...aiuto

Messaggioda Luciana_D » 4 lug 2011, 20:29

Grazie a te Dani *smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri


Torna a Carabattole e pignate

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee