Lievitazione cornetti

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Lievitazione cornetti

Messaggioda M.Giovanna » 6 apr 2007, 11:32

Non sò se stò scrivendo nella sezione adatta ma volevo porvi un quesito: mi piacerebbe preparare dei cornetti sfogliati e cuocerli il mattino seguente, se facessi fare la lievitazione dei cornetti, dopo la formatura, in frigo? Urgono consigli, grazie.
M.Giovanna
 
Messaggi: 269
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:36

Messaggioda Mariella di Meglio » 6 apr 2007, 11:33

Io credo che tu lo possa fare tranquillamente
Avatar utente
Mariella di Meglio
 
Messaggi: 241
Iscritto il: 25 nov 2006, 19:29

Re: Lievitazione cornetti

Messaggioda Rossella » 6 apr 2007, 13:32

M.Giovanna ha scritto:Non sò se stò scrivendo nella sezione adatta ma volevo porvi un quesito: mi piacerebbe preparare dei cornetti sfogliati e cuocerli il mattino seguente, se facessi fare la lievitazione dei cornetti, dopo la formatura, in frigo? Urgono consigli, grazie.

Dovresti diminuire un pò il lievito di birra credo, (se la pasta lo prevede)
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda M.Giovanna » 6 apr 2007, 15:06

Grazie; Rossella di quanto?
M.Giovanna
 
Messaggi: 269
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:36

Messaggioda Rossella » 6 apr 2007, 15:46

M.Giovanna ha scritto:Grazie; Rossella di quanto?


Se non conosco la ricetta difficile poterti consigliare mia cara .
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Adriano » 10 apr 2007, 22:29

non credo si possa farli lievitare in frigo già formati, il burro della sfogliatura si solidificherebbe bloccando la lievitazione.
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 618
Iscritto il: 14 dic 2006, 21:17

Messaggioda Rossella » 10 apr 2007, 22:37

Adriano ha scritto:non credo si possa farli lievitare in frigo già formati, il burro della sfogliatura si solidificherebbe bloccando la lievitazione.

Ma se poi li tiriamo fuori al mattino presto la lievitazione dovrebbe riprendere regolarmente, (cosi come faccio per gli impasti lievitati) o dici che sarebbe compromessa comunque?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda M.Giovanna » 10 apr 2007, 22:43

E alla come potrei fare?
M.Giovanna
 
Messaggi: 269
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:36

Messaggioda Adriano » 10 apr 2007, 23:27

Rossella ha scritto:Ma se poi li tiriamo fuori al mattino presto la lievitazione dovrebbe riprendere regolarmente


con un impasto sfogliato non ho mai provato, in teoria la lievitazione dovrebbe riprendere, ma non li troverebbe pronti alla cottura al mattino.
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 618
Iscritto il: 14 dic 2006, 21:17

Messaggioda Rossella » 11 apr 2007, 7:21

Adriano ha scritto:
Rossella ha scritto:Ma se poi li tiriamo fuori al mattino presto la lievitazione dovrebbe riprendere regolarmente


con un impasto sfogliato non ho mai provato, in teoria la lievitazione dovrebbe riprendere, ma non li troverebbe pronti alla cottura al mattino.

Neanch'io ho mai provato, se i cornetti si mettessero in frigorifero a lievitazione quasi completata tirandoli fuori al mattino presto, forse con i tempi ci si rientrerebbe, cosa ne pensi? :roll:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda robertopotito » 11 apr 2007, 11:41

puoi formare i cornetti e metterli in frigo nella parte meno fredda, avendo cura di coprirli con pellicola trasparente.La lievitazione prosegue, ma ovviamente, più lentamente.Per non interrompere del tutto la lievitazione, è pero' necessario impiegare farina forte (W360 almeno).
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Messaggioda Adriano » 11 apr 2007, 13:43

Rossella ha scritto:Neanch'io ho mai provato, se i cornetti si mettessero in frigorifero a lievitazione quasi completata tirandoli fuori al mattino presto, forse con i tempi ci si rientrerebbe, cosa ne pensi? :roll:


si affloscerebbero inevitabilmente una volta tornati a temperatura ambiente. Rallentare la lievitazione di un impasto sfogliato, dove il burro non è miscelato con il resto degli ingredienti, credo sia piuttosto complicato. Immagino sia necessaria una cella di lievitazione a temperatura controllata in modo da tenerla sui 18°.
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 618
Iscritto il: 14 dic 2006, 21:17

Messaggioda robertopotito » 11 apr 2007, 15:11

Adriano ha scritto:
Rossella ha scritto:Neanch'io ho mai provato, se i cornetti si mettessero in frigorifero a lievitazione quasi completata tirandoli fuori al mattino presto, forse con i tempi ci si rientrerebbe, cosa ne pensi? :roll:


si affloscerebbero inevitabilmente una volta tornati a temperatura ambiente.

ho provato questa opzione, qualche anno fa, ed è andata esattamente come afferma Adriano.
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Messaggioda Rossella » 11 apr 2007, 15:17

robertopotito ha scritto:
Adriano ha scritto:
Rossella ha scritto:Neanch'io ho mai provato, se i cornetti si mettessero in frigorifero a lievitazione quasi completata tirandoli fuori al mattino presto, forse con i tempi ci si rientrerebbe, cosa ne pensi? :roll:


si affloscerebbero inevitabilmente una volta tornati a temperatura ambiente.

ho provato questa opzione, qualche anno fa, ed è andata esattamente come afferma Adriano.

Miei prodi cavalieri approfittando della vostra gentilezza :D in che modo consigliereste a MGiovanna o a chi per lei di procedere?
Grazie.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Mariella di Meglio » 11 apr 2007, 15:21

Oddio..dopo le affermazioni di Roberto e di Adriano, sono un po' in difficoltà....Il fatto è che io ho provato alcune volte a mettere in frigo la sera e, poi, verso le 4 del mattino (ebbene si...), li ho tirati fuori per, poi, verso le 7, 30, infornarli....Ebbene, sono lievitati benissimo... Dirò di più: li ho congelati, dopo averli formati, tolti dal freezer la sera prima e infornati al mattino...Ho avuto fortuna?...
Avatar utente
Mariella di Meglio
 
Messaggi: 241
Iscritto il: 25 nov 2006, 19:29

Messaggioda robertopotito » 11 apr 2007, 15:23

Mariella di Meglio ha scritto:Oddio..dopo le affermazioni di Roberto e di Adriano, sono un po' in difficoltà....Il fatto è che io ho provato alcune volte a mettere in frigo la sera e, poi, verso le 4 del mattino (ebbene si...), li ho tirati fuori per, poi, verso le 7, 30, infornarli....Ebbene, sono lievitati benissimo... Dirò di più: li ho congelati, dopo averli formati, tolti dal freezer la sera prima e infornati al mattino...Ho avuto fortuna?...

li avevi messi in frigo già formati?
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Messaggioda Mariella di Meglio » 11 apr 2007, 16:46

Si, Rob, e li avevo fatti proprio con la tua ricetta.
Avatar utente
Mariella di Meglio
 
Messaggi: 241
Iscritto il: 25 nov 2006, 19:29

Messaggioda Rossella » 11 apr 2007, 16:47

Mariella di Meglio ha scritto:Si, Rob, e li avevo fatti proprio con la tua ricetta.

dov'è la ricetta di Roby?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Adriano » 11 apr 2007, 21:42

Mariella di Meglio ha scritto:Il fatto è che io ho provato alcune volte a mettere in frigo la sera e, poi, verso le 4 del mattino (ebbene si...), li ho tirati fuori per, poi, verso le 7, 30, infornarli....Ebbene, sono lievitati benissimo...


infatti, credo che l'unico modo sia di tirarli fuori con molto anticipo, dubito che si possa farli lievitare in frigo.

Mariella di Meglio ha scritto:Dirò di più: li ho congelati, dopo averli formati, tolti dal freezer la sera prima e infornati al mattino...Ho avuto fortuna?...


direi di no, è il sistema con cui mi regolo anch'io.
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 618
Iscritto il: 14 dic 2006, 21:17

Messaggioda Mariella di Meglio » 12 apr 2007, 8:52

Wow! L'imprimatur di Adriano! Vuol dire che, ogni tanto, ne azzecco una! :lol:
Avatar utente
Mariella di Meglio
 
Messaggi: 241
Iscritto il: 25 nov 2006, 19:29


Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee