Liccumie dolcetti Ragusani

Ricette di pasticceria

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, anavlis

Liccumie dolcetti Ragusani

Messaggioda Rossella » 26 gen 2007, 16:41

liccumie1.jpg
liccumie.jpg
Immagine

Immagine

Liccumie dolcetti Ragusani.jpg
Liccumie dolcetti Ragusani.jpg (5.31 KiB) Osservato 277 volte
Liccumie2.jpg
Liccumie2.jpg (11.73 KiB) Osservato 277 volte
Liccumie1.jpg
Liccumie1.jpg (5.2 KiB) Osservato 277 volte
Liccumie.jpg
Liccumie.jpg (8.35 KiB) Osservato 277 volte
Liccumie Modicane


per la pasta

500 kg. di farina, 4 tuorli d'uovo, 125 gr. di strutto, 125 gr. di zucchero
semolato, 1/2 bicchiere di vino bianco, un cucchiaio di
alcool puro per dolci, zucchero a velo, pizzico di sale


Per il ripieno:
2 melanzane medie (peso da crude e sbucciate 500gr.)
zucchero semolato, corrispondente alla metà del peso della polpa di melanzana cotta e scolata
essenza di vaniglia,
un limone, un cucchiaino di cannella,
un cucchiaio colmo di farina di mandorla,
2 cucchiai colmi di cacao amaro, 1 tuorlo d'uovo.
pizico di sale


procedimento

Mondate le melanzane, quindi lessatele a vapore insieme a un limone tagliato.
Mettetele a scolare con un peso sopra fino a quando avranno perso tutta l’acqua, Ponete sul fuoco moderato e fate cuocere, rimescolando continuamente finchè l'impasto avrà raggiunto una buona consistenza, non ci sarà più acqua.quindi spegnete il fuoco e appena sarà freddato unite dopo avere pesato aggiungete lo zucchero corrispondente alla metà del loro peso, un po' di essenza di vaniglia e il cacao in polvere e la cannella e il tuorlo d'uovo.
A parte impastate la farina con 4 tuorli d'uovo, lo strutto e lo zucchero, il vino bianco, l'alcool puro per dolci, se occorresse anche un po' d'acqua, fino ad ottenere una pasta morbida e liscia.fare riposare qualche ora.
Spianate la pasta fino a uno spessore di 3 millimetri circa e ricavate tanti dischi del diametro di circa sei centimetri. Prendete una teglia e ponetevi la metà dei dischi ottenuti, mettete su ogni singolo disco un poco dell'impasto ottenuto con le melanzane e ricoprite con altrettanti dischi. Infornate ad una temperatura di circa 220° gradi finchè non si doreranno appena, spolverateli con zucchero a velo.


nota

Non si può visitare la città di Modica(RG) senza assaggiare le “liccumie”, biscotti tipici ripieni con melanzane cioccolato e cannella, specialità uniche in Sicilia.
Il termine “liccumie” in dialetto indica uno goloso... "liccu"....da cui "liccumie" .
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Maria Francesca » 26 gen 2007, 17:36

Mai assaggiati, chissà  che buoni!!! :lol:
Avatar utente
Maria Francesca
 
Messaggi: 171
Iscritto il: 25 nov 2006, 23:54
Località: Pizzo

Re: Liccumie dolcetti Ragusani

Messaggioda Rossella Lazzarini » 26 gen 2007, 22:50

Rossella ha scritto:nota


Non si può visitare la città di Modica(RG) senza assaggiare le liccumie!
Ross
Rossella Lazzarini
 
Messaggi: 48
Iscritto il: 26 nov 2006, 18:25
Località: Cassina de' Pecchi (MI)

Messaggioda rosanna » 27 gen 2007, 10:35

grazie rossella, li faro` di certo
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 5130
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Messaggioda pikkolin@ » 29 gen 2007, 8:29

Particolari! Chissà che buoni!
pikkolin@
 
Messaggi: 235
Iscritto il: 9 gen 2007, 14:40
Località: Roma


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee