Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda susyvil » 10 apr 2014, 20:12

Malgrado la dieta, non ho potuto fare a meno di mangiarne una!! : Chessygrin :
...e visto che avevo dell'ottima ricotta di pecora, ho pensato di renderli ancora più irresistibili! :wink:

Immagine

Ingredienti
125 g di mandorle a lamelle
125 g di zucchero semolato
2 albumi
25 g di burro fuso
20 g di farina
1/2 baccello di vaniglia

Procedimento
In una ciotola mescolate lo zucchero, le mandorle, gli albumi e i semi del mezzo baccello di vaniglia. Unite il burro fuso, mescolate ancora e trasferite la ciotola - coperta - in frigorifero per tutta la notte. Al mattino, unite la farina setacciata ed amalgamatela al composto. Lasciate riposare in frigorifero per 15 minuti.
Con un cucchiaio, versate dei mucchietti di impasto ben distanziati tra loro su una teglia rivestita con carta forno. Con il dorso del cucchiaio stendete l'impasto in modo da ottenere dei rettangoli della dimensione che preferite.
Per agevolare la formazione dei rettangoli, ma specialmente per realizzarli tutti uguali, disegnateli sul foglio di carta forno. Posizionate il foglio sulla teglia facendo in modo che la parte scritta sia a contatto con la teglia.

Immagine

Cuocete le tuiles nella parte alta del forno, preriscaldato a 180°, per 10/12 minuti o comunque fino a che saranno dorate. Sfornatele, staccatele con una spatolina ed arrotolatele immediatamente intorno ad un mattarello.
Eseguite rapidamente questa operazione perchè si raffreddano subito e non riuscirete più a farlo.

Per la mousse di ricotta
250 g di ricotta di pecora
100 g di panna montata
80 g di zucchero a velo vanigliato

Passate la ricotta al setaccio, raccoglietela in una terrina e mescolatela allo zucchero.
Unite la panna mescolando delicatamente dal basso verso l'alto. Conservate in frigorifero.

Trasferite la crema di ricotta in una sac a poche munita di bocchetta liscia, spremete dei grossi ciuffi di mousse sulle tuiles e decoratele con i lamponi freschi.
Affinchè le tuiles restino croccanti, farcitele solo al momento di servirli.
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2791
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda Patriziaf » 10 apr 2014, 20:55

:no: hai sbagliato Assunta!!!!!!!!questi non li dovevi mettere....sono irresistibili! :sigh:
Scherzi a parte, sei fenomenale :clap:
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 2621
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda Gaudia » 10 apr 2014, 21:36

Li avevo visti sul tuo blog Assunta: senza parole :shock: :shock:
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2094
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda Rossella » 10 apr 2014, 21:39

Malgrado la dieta, non ho potuto fare a meno di mangiarne una!! : Chessygrin :

E tu vorresti tentare me :thud:
Te possino :clap: :clap: :clap:
Grazie : Love : *smk* *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12649
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda TeresaV » 11 apr 2014, 3:47

Assunta,
sei riuscita a sintetizzare il gusto sublime della ricotta con la raffinatezza di una presentazione essenziale!
Che dire :clap: :clap: :clap: :clap:
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 1344
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda flokkietta » 11 apr 2014, 7:40

Questi sono favolosi (e già penso alle possibili farciture!)
grazie Assunta! *smk*
Florinda
Avatar utente
flokkietta
 
Messaggi: 297
Iscritto il: 24 feb 2009, 13:30

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda anavlis » 11 apr 2014, 9:12

Grazie Assunta :=:! :=:! :=:! li farò a Federica! da loro mi rimetto in cucina : Yahooo :
e penso possa servire anche ad Imma per i suoi ovetti!!!! Assunta dai un'occhiata anche tu su carabattole :hi
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10414
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda Clara » 11 apr 2014, 11:23

Grande Assunta, sempre magistrali le tue interpretazioni. :clap:
Grazie :D

Ho trovato al super il seirass una ricotta cremosissima e delicata che penso proprio possa andare bene per la farcitura : Chessygrin :

Con quelle quantità quanti quadrati hai ottenuto? :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6369
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda rosanna » 11 apr 2014, 11:36

che belle queste tuiles :clap: :clap: sono una raffinata rivisitazione dei cannoli alla siciliana : Thumbup :
brava Susy !
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4407
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda Donna » 11 apr 2014, 12:17

Ottime, niente panna e niente creme pesanti! bella idea quel del ripieno alla ricotta! :clap:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3317
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda susyvil » 11 apr 2014, 14:06

Grazie a tutte!! *smk*

Donna ha scritto:Ottime, niente panna e niente creme pesanti! bella idea quel del ripieno alla ricotta! :clap:


Veramente c'è! Donatella, ti sei distratta! :lol:
Ho voluto che prevalesse il gusto della ricotta, ma per chiamarsi mousse una piccola parte ho dovuto aggiungerla! :wink:
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2791
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda Luciana_D » 11 apr 2014, 14:59

TI ODIO :clap: :clap: :clap: :clap:

4 clap.Hai superato te stessa : Love : e te le stracopio :=:!
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11826
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda nicodvb » 11 apr 2014, 15:44

Assunta, sono spettacolari. Altro che Hermé!
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3049
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda Etta » 11 apr 2014, 19:20

Sei unica...perfetta,elegante...non si vedono in giro esecuzioni cosi raffinate!Bravissima!
Avatar utente
Etta
 
Messaggi: 1060
Iscritto il: 5 lug 2007, 14:04
Località: Milano

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda susyvil » 11 apr 2014, 20:11

Clara ha scritto:Grande Assunta, sempre magistrali le tue interpretazioni. :clap:
Grazie :D

Ho trovato al super il seirass una ricotta cremosissima e delicata che penso proprio possa andare bene per la farcitura : Chessygrin :

Con quelle quantità quanti quadrati hai ottenuto? :D

Ops, scusa Clara, la tua domanda mi era sfuggita!
Io ho ottenuto una quindicina di rettangoli, ma la quantità può variare in base alle dimensioni che le darai.
Puoi scegliere tu, e magari cambiare pure forma! :wink:
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2791
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda Rossella » 12 apr 2014, 7:47

Assunta, la per la mousse di ricotta, per quanto tempo riesce a mantenersi compatta senza cedere?
In questi giorni visto l'abbondanza di fragole e di ricotta che abbiamo in questo periodo, pensavo di fare dei bicchierini con una mousse di ricotta ricoperta con delle fragole fresche precedentemente candite ottenendo una crema morbida con un piccolissima aggiunta di gelatina, la mousse pensavo di farla come questa tua aggiungendo un pochino di gelatina, ma è tutto nella mia testa : Chessygrin :
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12649
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda Patriziaf » 12 apr 2014, 7:51

susyvil ha scritto:
Clara ha scritto:Grande Assunta, sempre magistrali le tue interpretazioni. :clap:
Grazie :D

Ho trovato al super il seirass una ricotta cremosissima e delicata che penso proprio possa andare bene per la farcitura : Chessygrin :

Con quelle quantità quanti quadrati hai ottenuto? :D

Ops, scusa Clara, la tua domanda mi era sfuggita!
Io ho ottenuto una quindicina di rettangoli, ma la quantità può variare in base alle dimensioni che le darai.
Puoi scegliere tu, e magari cambiare pure forma! :wink:

Ci stò provando io a cambiare forma e le mandorle le ho ridotte in farina e granella senza spellarle, così il colore è un po' più scuro e penso di mettere una ganache montata(ce l'ho nel frigo già fatta!)al cioccolato fondente....vado.
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 2621
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda imercola » 12 apr 2014, 10:06

splendide!!!!
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 935
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda susyvil » 12 apr 2014, 10:45

Rossella ha scritto:Assunta, la per la mousse di ricotta, per quanto tempo riesce a mantenersi compatta senza cedere?
In questi giorni visto l'abbondanza di fragole e di ricotta che abbiamo in questo periodo, pensavo di fare dei bicchierini con una mousse di ricotta ricoperta con delle fragole fresche precedentemente candite ottenendo una crema morbida con un piccolissima aggiunta di gelatina, la mousse pensavo di farla come questa tua aggiungendo un pochino di gelatina, ma è tutto nella mia testa : Chessygrin :


Ross, se aggiungi gelatina nella mousse, dovrebbe reggere bene anche se la prepari un giorno prima.
belli i bicchierini con le fragole!
Io farei uguale a te, però ci metterei pure una piccola tuiles sulla sommità come decorazione :wink:

miky ha scritto:Ci stò provando io a cambiare forma e le mandorle le ho ridotte in farina e granella senza spellarle, così il colore è un po' più scuro e penso di mettere una ganache montata(ce l'ho nel frigo già fatta!)al cioccolato fondente....vado.

Miky, perchè le hai ridotte in polvere? Magari mi sbaglio, ma la consistenza potrebbe cambiare....la proporzione liquidi/farine non è più la stessa.
Aspetto di vedere il risultato comunque! :wink:
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2791
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Les Tuiles aux amandes di Pierre Hermé

Messaggioda Rossella » 12 apr 2014, 10:48

susyvil ha scritto:
Rossella ha scritto:Assunta, la per la mousse di ricotta, per quanto tempo riesce a mantenersi compatta senza cedere?
In questi giorni visto l'abbondanza di fragole e di ricotta che abbiamo in questo periodo, pensavo di fare dei bicchierini con una mousse di ricotta ricoperta con delle fragole fresche precedentemente candite ottenendo una crema morbida con un piccolissima aggiunta di gelatina, la mousse pensavo di farla come questa tua aggiungendo un pochino di gelatina, ma è tutto nella mia testa : Chessygrin :


Ross, se aggiungi gelatina nella mousse, dovrebbe reggere bene anche se la prepari un giorno prima.
belli i bicchierini con le fragole!
Io farei uguale a te, però ci metterei pure una piccola tuiles sulla sommità come decorazione :wink:

Ecco grazie, *smk* gia mi stai a complica'lavita :lol: :lol: :lol:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12649
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Prossimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee