LASAGNE CACATE

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

LASAGNE CACATE

Messaggioda anavlis » 26 dic 2010, 8:19

Ricetta estrapolata da LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE

Immagine

LASAGNE CACATE
Probabilmente furono chiamate con un nome poco accattivante, per prendere in giro le più elaborate pietanze della cucina baronale siciliana. E’ il piatto tradizionale del giorno di Natale.


Ingredienti:
  • Kg 1,200 di manzo (punta di petto)
  • Gr 400 carne di maiale
  • n.4 nodi di salsiccia
  • cotenna di maiale morbida
  • gr500 di “strattu” (concentrato di pomodoro)
  • Una tazzina da caffè i finocchietto di montagna (la parte tenera) già sbollentato e tritato finemente
  • 1 cipolla media – olio – sale
  • 4 chiodi di garofano
  • – ½ noce moscata grattugiata –
  • un cucchiaino da caffè di cannella in polvere -
  • 2 cucchiaini da caffè di semi di finocchio –
  • 4 foglie di alloro.
  • Ricotta freschissima di pecora
  • Ragusano con i grani di pepe stagionato grattugiato
preparazione
Per lasagne, in Sicilia, s’intende il tipo di pasta che in commercio si chiamano pappardelle (ho usato quelle della De Cecco) – Si può preparare fresca usando solo semola di grano duro e acqua, senza le uova.

In un tegame capiente fare riscaldare l’olio e soffriggere, a fuoco dolce, le cotenne e la salsiccia liberata dal budello. Aggiungere i pezzi interi di carne e lasciare sfumare, sempre a fuoco dolce. Togliere i pezzi di carne, cotenne, salsiccia, e aggiungere la cipolla tritatta finemente o frullata con un poco di olio e il finocchietto e lasciare soffriggere un poco senza fare dorare. A questo punto si mette “u strattu” e si diluisce con l’acqua *
si rimette in pentola le carne, si aggiungono le spezie (del chiodo di garofano sbriciolare solo il fiore ed eliminare la parte legnosa) e l’alloro e si lascia cuocere per 3 ore a fuoco basso. Avevo il pepe jamaicano e ho aggiunto una decina di grani pestati. Rimestare di tanto in tanto (uso lo spargi fiamma che mi evita il rischio che il sugo si attacchi al fondo)- Controllare la densità e se occorre aggiungere ancora acqua. Aggiustare di sale ed eventuale zucchero, verso fine cottura.
Spegnere e fare raffreddare in pentola. Affiorerà l’eccesso di grasso (galleggia) che tolgo con un mestolino.
Estrarre la carne e sfilacciare (non tagliare) seguendo la fibra della carne e dopo tagliare, accorciando, i pezzi più lunghi e mettere da parte coprendo con il sugo. Tagliare a striscioline la cotenna e mettere da parte anche questi. Lasciare un poco di sugo per rimestare le lasagne.
Cuocere la pasta al dente, scolare e rimestare con il solo sugo. Porzionare aggiungendo la carne, una fetta di ricotta, sopra la cotenna a listarelle e spolverata di formaggio finale.


*avevo un’ottima qualità di strattu, preparato in casa da una contadina che conosco, e so che usa una buona qualità di pomodoro, infatti è dolce (lo vende a €20 al chilo…ma ce li vale tutti per qualità e lavoro)
Sostituirlo con le latte di concentrato in commercio, solitamente il sapore è molto aspro, correggendolo con aggiunta di zucchero oppure una salsa Mutti (trovo che sia il miglior prodotto tra quelli della grande distribuzione) o quello che preferite.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10419
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE a 360*

Messaggioda Nonna Tata » 26 dic 2010, 9:23

Silvana due splendide ricette!
Certo dopo un piatto di quelle lasagne...stop! Il pranzo è completo e si va a fare una bella camminata!
Ultima modifica di Nonna Tata il 26 dic 2010, 11:25, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Lasagne cacate

Messaggioda Luciana_D » 26 dic 2010, 11:09

Altre aggiunte strepitose :shock: :clap: :clap: :clap:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE a 360*

Messaggioda Sandra » 26 dic 2010, 15:29

Accidenti che meraviglie!!!!! :D Da leggere con calma!! :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8432
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: LA SFIDA DI DICEMBRE - IL NATALE a 360*

Messaggioda rosanna » 26 dic 2010, 20:39

Silvana certamente sono piu' leggere le tue lasagne delle pappardelle con funghi e panna che ho mangiato oggi . Per favore domani ricordati di mandarmi un barattolone di sugo ed un Kg di ricotta di pecora perche' le mangerei domani a pranzo .
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4407
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: LASAGNE CACATE

Messaggioda Rossella » 4 nov 2012, 17:50

Per chi non le conoscesse : Le nostre lasagne cacate :D
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: LASAGNE CACATE

Messaggioda Gaudia » 4 nov 2012, 19:28

E' dallo scorso Natale che non le faccio; provvederò al più presto.
Io però non metto il finocchietto, a casa dei miei nonni non si usava.
Sandra perchè non provi questo raguttino speziato?

PS. per le amiche moderatrici: non sarebbe utile scorporare le ricette dalle sfide per trovarle più facilmente?
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: LASAGNE CACATE

Messaggioda Rossella » 4 nov 2012, 19:53

Gaudia ha scritto:E' dallo scorso Natale che non le faccio; provvederò al più presto.
Io però non metto il finocchietto, a casa dei miei nonni non si usava.
Sandra perchè non provi questo raguttino speziato?

PS. per le amiche moderatrici: non sarebbe utile scorporare le ricette dalle sfide per trovarle più facilmente?

Infatti, ci sono tantissime ricette bellissime, cosi che, ultimamente abbiamo deciso di scorporarle, per dare loro la giusta visibilità, con la possibilità di poterle trovare velocemente.
Sarà un lavoro lungo, ma non ci arrendiamo, piano piano le tireremo tutte fuori *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: LASAGNE CACATE

Messaggioda anavlis » 4 nov 2012, 20:01

Gaudia ha scritto:Io però non metto il finocchietto, a casa dei miei nonni non si usava.


Hai ragione Gaudia! io ho dimenticato di dire che l'aggiunta del finocchietto di montagna nel ragù è tipico dei paesi madoniti. In effetti a Palermo, in questo tipo di ragù, non è previsto.
Io mi sono innamorata di questo sapore e l'ho adottato. Tengo sempre il finocchietto di montagna già tritato nel surgelatore. Era giusto correggere :D

Grazie Rossella *smk* dovrei lavorarci anch'io in questa titanica impresa :oops:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10419
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee