insalata di faraona frutta secca e melograno

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

insalata di faraona frutta secca e melograno

Messaggioda acidrave » 16 nov 2008, 21:18

insalata di faraona con frutta secca e melograno.jpg
Ingredienti per 4 persone

Mezza faraona
20 gr di pinoli
20 gr di mandorle
20 gr di nocciole
mezzo melograno
poca insalatina
olio
riduzione di aceto balsamico

Fate cuocere in forno la faraona con gusti, papate, carote, cipolla, sedano per 2 ore a 140°. Fate raffreddare, spolpatela, riducetela e listarelle e mescolatela insieme alla frutta secca e ai chicchi di melograno. Aggiungete olio, si conserva bene in frigo.
Tiratela fuori almeno un’ora prima in inverno, e aggiungete la riduzione di acete balsamico fatta facendo andare a fuoco medio aceto balsamico e zucchero di canna per un’ora.
Avatar utente
acidrave
 
Messaggi: 308
Iscritto il: 9 mag 2008, 7:26
Località: Cuneo

Re: insalata di faraona frutta secca e melograno

Messaggioda ugo » 16 nov 2008, 21:26

Ottima!
Ricordo di averla mangiata tanti anni fa a Maleo(ristorante "il sole" di Colombani).
Sempre complimenti
Ugo
Ciò che esisteva ai tempi di Careme,esiste ancor oggi ed esisterà per quanto tempo sarà dato alla cucina di vivere.
A.Escoffier Novembre 1902
Avatar utente
ugo
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 11 gen 2008, 17:43

Re: insalata di faraona frutta secca e melograno

Messaggioda Rossella » 16 nov 2008, 21:29

semplice semplice e tanta classe... Paolo...grazie *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: insalata di faraona frutta secca e melograno

Messaggioda CRISTINA ORNELLA » 13 gen 2010, 19:09

Idea interessante, ma una pivella come me ha bisogno di qualche particolare: immagino che della faraona vadano bene anche solo i petti? messi in forno con quello che dici tu e cotti così semplicemente? Mi spieghi meglio la riduzione? Ora il melograno non lo trovo, con cosa si può sostituire?
Grazie e scusatemi per le domande banali
Avatar utente
CRISTINA ORNELLA
 
Messaggi: 60
Iscritto il: 28 mar 2008, 9:39

Re: insalata di faraona frutta secca e melograno

Messaggioda cinzia cipri' » 13 gen 2010, 19:23

non so quando ripassera' acidrave, quindi mi permetto di intervenire.
Puoi usare sia il petto che la coscia.
E farei un po' meno di due ore a 140° verificando la cottura comunque.
Il melograno ha un gusto unico, difficile da sostituire, ma l'arancia si sposa egregiamente con la farona e visto che ne ho visti parecchi in giro, anche i litchi secondo me (in moderazione visto che li trovo molto dolci oltre che aciduli).
la riduzione di balsamico la puoi fare anche con il miele.
Piu' o meno un cucchiaino per 1 bicchiere di aceto o di vino.
Su pentolino antiaderente, fuoco basso, cottura fino a cristallizzazione.
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: insalata di faraona frutta secca e melograno

Messaggioda Riccardo Frola » 14 gen 2010, 2:17

Cetriolo e una punta di panna acidulata.
Arancio o mandarini vanno bene ma se pelati a vivo.
Altrimenti ananas....

ovvviamente vi ho dato degli ingredienti che stanno bene tenendo conto che ci sono nocciole e mandorle nella ricetta....

se la facessi d'estate togli le nocciole lascia le mandorle e metti pesca noce.... D:Do

:saluto: *smk*
....alcuni Chef trasformano un gusto in un piatto.....
......altri Chef trasformano un piatto in un gusto.......
(R.Frola)
Avatar utente
Riccardo Frola
 
Messaggi: 361
Iscritto il: 29 mag 2008, 16:44
Località: Genova Ovest Sampierdarena


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee