E' INIZIATA LA SFIDA DI NOVEMBRE !!!!!

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: E' INIZIATA LA SFIDA DI NOVEMBRE !!!!!

Messaggioda violetta » 20 nov 2011, 12:33

buongiorno a tutte :D , colgo l'occasione di questa affascinante torta per fare una domanda che da molto mi tormenta :roll:
Quando si usa come dose il "famigerato" vasetto di yogurt..... come vanno misurati gli altri ingredienti? Mi spiego: esempio la farina, si deve riempire al bordo il vasetto? oppure il livello è quello dello yogurt? Spero di essermi spiegata :? Vi prego toglietimi da questa angoscia :|?
BuonAnno
violetta
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 12 dic 2006, 12:00
Località: torino

Re: E' INIZIATA LA SFIDA DI NOVEMBRE !!!!!

Messaggioda Clara » 20 nov 2011, 14:33

Ciao Violetta :saluto:
La tua è una domanda pertinente, che, ti dirò, mi sono posta anch'io :|? .
Ragionando ho tenuto conto del vasetto più o meno allo stesso livello dello yogurt, e finora ha funzionato :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6380
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: E' INIZIATA LA SFIDA DI NOVEMBRE !!!!!

Messaggioda Sandra » 20 nov 2011, 20:54

Belle anche queste!!Se avessi letto prima avrei fatto il castagnaccio oggi per Niccolo' e la piccola :D

Diana potevi dirmelo te la portavo al mulino :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8435
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Soufflé di castagne con salsa di cachi

Messaggioda Mapi » 25 nov 2011, 16:14

Ciao a tutti,

Lo so che manco praticamente da un anno, perché spesso mi si pianta il PC quando mi collego, però vi penso, giuro! :fiori:
In zona Cesarini passo questa ricettuzza castagnosa che a me è piaciuta. :-)

Un bacione!


SOUFFLÉ DI CASTAGNE CON SALSA DI CACHI
(Da: E. Knam – Soufflé – Bibliotheca Culinaria)

Immagine

Per 4 persone:
300 g castagne fresche
3 tuorli
4 albumi (io ne ho usati 3, per via del diverso procedimento di cottura delle castagne che ho adottato)
40 g zucchero semolato
30 g zucchero di canna
20 g latte*
burro e zucchero per gli stampi
zucchero a velo per decorare

Per la salsa di cachi:
2 cachi maturi

* Knam usa il rhum perché serve questi soufflé con una salsa di mele al rhum; volendo invece servirla su una salsa di cachi, io ho preferito mettere il latte.


Questa ricetta è il risultato della fusione di 2 ricette: nel libro infatti, Knam abbina questo soufflé a una salsa al rhum e mele, mentre io con le castagne adoro l'abbinamento con i cachi.

Incidere la buccia delle castagne e cuocerle in forno finché sono morbide, poi sbucciarle.
Io con le castagne ho problemi, lo confesso. ^_^ Ho quindi proceduto in modo diverso: ho inciso sì la buccia delle castagne e le ho passate in forno a 200 °C, ma per soli 5 minuti. Poi le ho sbucciate e sbollentate per 20 minuti, in modo da toglierne più agevolmente la pellicina che le ricopre (operazione estremamente ingrata). Infine le ho lessate coprendole a filo di liquido (metà acqua e metà latte) e aggiungendo un pizzico di sale e mescolando spesso, finché sono diventate morbide. E' logico che con questo procedimento le castagne risulteranno più umide, motivo per cui ho utilizzato solo 3 albumi anziché i 4 indicati dalla ricetta originale. Se si utilizza questo metodo, scolare le castagne con cura per eliminare l'umidità in eccesso e farle intiepidire per evitare di preparare “uova strapazzate con castagne” ^_^.
Frullare le castagne insieme al latte, allo zucchero di canna e ai tuorli, avendo l'accortezza di lasciare qualche pezzetto di castagna più grosso. Incorporarvi gli albumi montati a neve (fase dei becchi morbidi) con lo zucchero semolato e versare negli stampi imburrati e zuccherati, riempiendoli fino a ¾. Cuocere in forno in un bagnomaria già caldo a 200 °C per 18 minuti.
Nel frattempo preparare la salsa di cachi: sbucciare i cachi e frullarne la polpa col frullatore ad immersione.
Quando i soufflé sono pronti sfornarli. Versare in un piatto da dessert abbondante salsa di cachi, sformarvi sopra i soufflé, spolverare di zucchero a velo e servire tiepidi.

Immagine
La gente non vuole trovare solo la pappa pronta, vuole anche essere imboccata.

Maria Pia Bruscia
http://www.laapplepiedimarypie.blogspot.com
Avatar utente
Mapi
 
Messaggi: 142
Iscritto il: 4 dic 2006, 10:21

Re: E' INIZIATA LA SFIDA DI NOVEMBRE !!!!!

Messaggioda Clara » 25 nov 2011, 16:44

Bentornata Mapi :saluto: :D
Bellissimo questo soufflè :clap: Grazie per aver partecipato :D
Ho spostato in Doce però :D :wink:
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6380
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: E' INIZIATA LA SFIDA DI NOVEMBRE !!!!!

Messaggioda Luciana_D » 25 nov 2011, 16:54

Molto molto appetitoso !!!!
Grazie Mapi e bentornata :D
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: E' INIZIATA LA SFIDA DI NOVEMBRE !!!!!

Messaggioda misskelly » 30 nov 2011, 18:08

Buono questo dolcetto... :clap:
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1962
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Precedente

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee