impasto per cartocciate pizzette e cartocci.

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

impasto per cartocciate pizzette e cartocci.

Messaggioda Samy » 21 giu 2007, 8:17

Buongiorno a tutti innanzitutto...E' da un po' che vi seguo e devo dire che mistate rovinando...perche' ormai sto sempre in cucina :lol: :lol: (Ho l'angelica in lievitazione..giusto per non perdere l'abitudine)per la gioia di mio marito e degli amici!!! Ho una passione grande per i lievitati dolci e salati e visto che qui c'e' una certa preparazione ^ violino<> ..avrei subito un quesito da porvi...

Dose per 25 pezzi da 80 g ciascuno
1 kg di farina 00
200 g di burro
400 g di latte
100 g di zucchero
30 g di sale
1 cucchiaione stracolmo di miele
30 g di lievito di birra
Si procedecome al solito..sciogliendo il lievito nel latte tiepido...con lo zucchero...si unisce il miele, il rimanente latte, il burro sciolto e appena l'impasto sta per incorsarsi, mettere il sale.Mettere 2 ore coperto a lievitare.Porzionare secondo la forma che volete..farcite e mettete ancora alievitare 2 ore....Cuocere a 200°per 15 minuti circa.
Dunque se dovessi seguire la ricetta..dovrei alzarmi alle 3'00..e non ci penso proprio.Farli stasera, congelarli, e domani mattina scongelarli..mi sembra un'attentato..Dunque volevo sapere se secondo voi, potrei prepararli stasera, farciti magari..farli stare in frigo(consiserati i 37°)e magari domani mattina dopo un'oretta fuori frigo infornarli....Non lo so aiutatemi voi................ ho paura che vengano male.. duri...Aspetto !!!!Grazie
Ultima modifica di Samy il 23 giu 2007, 0:29, modificato 2 volte in totale.
Samy
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 11 giu 2007, 16:28

Re: Consiglio su lievitazione

Messaggioda Rossella » 21 giu 2007, 8:32

Samy ha scritto:Dunque se dovessi seguire la ricetta..dovrei alzarmi alle 3'00..e non ci penso proprio.Farli stasera, congelarli, e domani mattina scongelarli..mi sembra un'attentato..Dunque volevo sapere se secondo voi, potrei prepararli stasera, farciti magari..farli stare in frigo*(consiserati i 37°)e magari domani mattina dopo un'oretta fuori frigo infornarli....Non lo so aiutatemi voi................ ho paura che vengano male.. duri...Aspetto !!!!Grazie



Quello che farei io: diminuire il lievito di birra fac neo puntare la pasta, sigillata e riposta in frigorifero nella parte meno fredda.
Al mattino presto la tirerei fuori, lascerei puntarla , a questo punto metterei in forma (pizzette, calzoniecc.ecc.) lievitazione necessaria e in forno.
Benvenuta Samy :-)))


*
se tu li farcissi la sera faresti un errore, gli ingredienti rilascerebbero liquido compromettendo tutto quanto.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Samy » 21 giu 2007, 8:36

Grazie..vediamo se ho capito bene..su 1Kg di farina..metto 10 g di lievito(impasto verso le 17'00)..faccio lievitare 1 ora..e poi in frigo tutta la notte giusto??Domani mattina verso le 6'00 la esco...mezz'oretta a temperatura ambiente..formo..lievitazione e forno???
Samy
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 11 giu 2007, 16:28

Messaggioda Samy » 21 giu 2007, 8:37

opss grazie anche a te...non ti avevo letta...e cosi' tu credi che possa fare tutto oggi???? Sarebbe super comodissimissimo.....visto che gli avvoltoi saranno presto a casa mia....
Che confusione!!!!
Comunque eccoli...i responsabili dei miei dubbi mattutini
Immagine
Samy
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 11 giu 2007, 16:28

Messaggioda PierCarla » 21 giu 2007, 8:41

Farei anch'io come ti hanno suggerito Rossella e Luvi.
Metti l'impasto in frigorifero tutta la notte e li formi al mattino.
Se li farcisci prima rischi che ti si aprano in cottura.
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 861
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Messaggioda Samy » 21 giu 2007, 10:07

Grazie mille!! *OK* ...e il lievito 10 g su 1 kg va bene???
Samy
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 11 giu 2007, 16:28

Messaggioda PierCarla » 21 giu 2007, 10:21

Samy ha scritto:Grazie mille!! *OK* ...e il lievito 10 g su 1 kg va bene???

Si, vai tranquilla. Con questo caldo ti basterà togliere l'impasto dal frigorifero 1 ora prima di mettere in forma. :wink: Fai attenzione cmq che il ripieno non sia troppo liquido, altrimenti si aprono anche nel forno. Se usi pomodori freschi tagliali a pezzetti e farli sgocciolare prima di farcire i calzoni o panzerotti.
Facci sapere come va a finire! :wink:
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 861
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Messaggioda Rossella » 21 giu 2007, 15:19

brilly ha scritto:scusa Samy
ma assomigliano a brioche o cornetti o cosa
notato il dolce e devono essere buonissimi
:lol:

questa è rosticceria salata Siciliana, se la vista non mi fà brutti scherzi...cartocciate pizzette e cartocci.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Samy » 21 giu 2007, 17:16

..si e' vero che c'e' zucchero e miele , ma non risulta dolce...credimi e' squisito....
Samy
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 11 giu 2007, 16:28

Messaggioda robertopotito » 26 giu 2007, 12:43

ciao carissima!!!
va benissimo ridurre la quantità di lievito e mettere in firgorifero.
TI suggerirei per risultati garantiti di mescolare alla normale farina 00 una piccola percentuale di farina forte: su di un kg totale di farina: 850 gr di farina 0 o 00 ed il rimanente farina forte.
Questo garantisce una attenuazione dello "choc" termico inevitabile quando estrai la massa dal frigorifero anche se sigillata soprattutto in estate...
bacioni
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Messaggioda Samy » 13 lug 2007, 16:26

..anche se con ritardissimo..grazie per la dritta.., anche perche' domani devo rifarli...La scorsa volta, prima che tu mi scrivessi di aggiungere un po' di manitoba, ho impastato 1 kg di 00 con 10 g di lievito, ho fatto riposare 1 ora..considera che ci sono 28°..e poi in frigo fino alla mattina.Ho tolto dal frigo, ho fatto riposare un'altra oretta, ho farcito, fatto lievitare 2 ore ed in forno....pero' ahime' non erano loro...non erano soffici soffici come al solito..secondo te perche'?
Mi sa che domani mattina mi alzero' all'alba
:cry:
Samy
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 11 giu 2007, 16:28

Messaggioda Rossella » 13 lug 2007, 16:30

La farina 00 non è indicata per questi impasti, non da sola, segui il consiglio di Roberto Potito.
mescolare alla normale farina 00 una piccola percentuale di farina forte: su di un kg totale di farina: 850 gr di farina 0 o 00 ed il rimanente farina forte.
Questo garantisce una attenuazione dello "choc" termico inevitabile quando estrai la massa dal frigorifero anche se sigillata soprattutto in estate...
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

impasto per cartocciate pizzette e cartocci.

Messaggioda Rossella » 11 ago 2007, 21:00

treccia ripiena.jpg
Immagine

ImmagineImmagineImmagine




Ho provato l'impasto di samy, apportando qualche piccolo "ritocco"

ho fatto mezzo impasto portando il lievito a 8gr.( ho realizzato due brioche ripiene)utilizzando una farina forte.
A differenza della ricetta ho fatto metà acqua e metà latte, aggiunto 3gr. di zucchero invertito, dimezzato il burro con lo strutto.

Trascrivo per maggiore chiarezza con le mie variazioni:

gr500 farina caputo
gr8 lievito
gr 100 strutto
gr 230/250 latte/acqua (a metà) la quantità dipende dalla farina che si utilizza.
gr3 zucchero invertito
gr10 sale
1 cucchiaio raso di miele



Ho lavorato l'impasto nella planetaria adottando il sistema dell'autolisi, continuato secondo il sistema delle brioche.
ho riempito con una besciamella più soda del normale più tuorlo d'uovo, noce moscata e pepe mulinello, insieme a un mixer di mortadella tritata pecorino sardo e del salame che giaceva in frigorifero, spennellato in fine con tuorlo emulsionato con del latte, spolverato la superfice con semi di sesamo.
La pasta è quella classica della nostra rosticceria Palermitana, con cui si fanno cartocciate pizzette e i cartocci.
grazie, ottimo impasto!
p.s. samy, ho modificato il titolo del tuo 3d, in questo modo avrà una visibilità diversa :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda imercola » 12 ago 2007, 14:14

Rossella che bella questa treccia. Penso proprio che sara' uno dei miei prossimi epserimenti!
Nota tecnica: siccome non vorrei che passasse inosservata, perche' non fai un topic a parte?
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 935
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Messaggioda Rossella » 13 ago 2007, 20:59

imercola ha scritto:Rossella che bella questa treccia. Penso proprio che sara' uno dei miei prossimi epserimenti!
Nota tecnica: siccome non vorrei che passasse inosservata, perche' non fai un topic a parte?

non ho fatto altre sequenze per questa treccia, però se vuoi puoi guardare una scheda tecnica fatta molto bene su coquinaria ti assicuro che è semplicissima, a me la insegnò tantissimi anni fà (avr avuto 15 anni) un'amica di mia madre austriaca.
non ricordo dove in rete ne avevo viste altre, con altri modi per eseguire dei pani speciali :roll: zio alzy :evil:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda maria rita » 22 ago 2007, 18:02

Qualche dettaglio sul metodo di impasto mi renderebbe davvero felice. mi sono arenata sull'autolisi ed ho qualche dubbio su come fai la pasta per brioche.
Grazie!!!
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Messaggioda anavlis » 22 set 2007, 20:06

Ecco la mia creatura "nu pocu tuorta" però, però, però...ho buone speranze di migliorare.
Ci sono pure le foto!!!!
Immagine
Immagine

la mortadellazza si vede! l'ho riempita con besciamella consistente, zucchinette tagliate a pezzetti lunghe e saltate in padella con uno spicchio d'aglio ed alla fine ho aggiunto fiori di zucca, provola e la bella mortadellazza.
Prometto che la prossima volta andrà meglio :D
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10419
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Messaggioda Samy » 23 set 2007, 9:01

Sono contenta che l'abbiate provato.Grazie davvero per la fiducia!Anch'io a volte faccio meta' acqua e meta' latte, e a dire la verita' mi sono accorta che in questo modo il liquido e' piu' di 400 g...Comunque avete visto quanto e' buono??Provate anche a fare le pizzette, sono una meraviglia!! :D
Samy
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 11 giu 2007, 16:28

Re: impasto per cartocciate pizzette e cartocci.

Messaggioda cinzia cipri' » 25 ott 2009, 10:16

Luciana_D ha scritto::thud:

Riportaci e sat ta men te :
dosi,
come e cosa hai fatto.
trucchi,
difficolta'
insomma.....tutto *smk*


ci provo...
dosi utilizzate:
500 g di farina 00 Esselunga
250 farina manitoba Antico Molino Rosso
250 g farina Spadoni (per pane bianco)

5 g di zucchero invertito
100 g di zucchero
200 g di latte + 250 g di acqua (l'impasto mi risultava troppo solido)
200 g di strutto
15 g di sale
5 g di lievito secco

Primo impasto ore 8.30 con mezz'ora di autolisi
Reimpasto ore 9.10 e messa in lievitazione alle 9.25
Alle 16.00, stabilito che la massa aveva raddoppiato in modo corretto, ho ridisteso la pasta e preparato i pezzi di rosticceria.
La difficolta' piu' grande? non ricordavo assolutamente i formati!
nel senso... non ne mangio da secoli, quindi bon per i wurstellini, ma il resto? buh
Cosi' mi sono data alla fantasia...
Per i calzoncini ho formato delle circonferenze di pasta di 14 cm di diametro e poi ho ripiegato in due e fissato con mani bagnate di acqua. Ripieno: mozzarella a pezzettini ini ini e prosciutto sbriciolato.
Per le ravazzatine con bechamelle e prosciutto ho fatto un cerchio di base di 10 cm e quello superiore di 12, ho messo al centro un cucchiaio di preparato e rischiuso con l'altra circonferenza. Fissato con l'acqua come per i calzoncini.
Rotolini: steso un pezzo in forma semi triangolare di circa 15 cm, messo dentro un po' di salame sbriciolato e della fontina e arrotolato come per fare un cornetto.
Le pizzette: ho preparato delle palline piccole e schiacciato leggermente per poter ripetere la pizzetta come la fanno nei panifici siciliani. Ricavato un buchino in cui ho versato la punta di un cucchiaio di pomodoro, spalmato sulla superficie superiore un po' di pomodoro in eccesso.
Il resto tutto spennellato con tuorlo d'uovo.
Infornato alle 17.30/18.00 per 10/15 minuti ogni infornata.
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: impasto per cartocciate pizzette e cartocci.

Messaggioda Luciana_D » 25 ott 2009, 10:35

Spadoni quale,Cinzia? forte o 00 pizza/pane o cosa?
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Prossimo

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee