Help me...

Dubbi, consigli, attrezzi & c

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Help me...

Messaggioda ZeroVisibility » 6 ago 2007, 16:31

Complici le ormai giunte ( per la maggior parte degl italiani) vacanze e quindi, la giornata lavorativa tendente allo smorto, da stamattina mi sono messo d'impegno a leggere qualche centinaio di post relativi a questa sezione del Forum e quindi alla panificazione.
Premetto , che a parte qualche tentativo piuttosto deludente, fatto con comunissime materie prime reperite al supermercato, non ho mai affrontato seriamente la possibilita' di mettermi a fare pane.
Ora, leggere tutti i Vostri post e poter verificare (almeno visivamente) il frutto del Vostro impegno, mi stimola fortemente ad intraprendere questa attivita' ludica ( faccio tutt'altra attivita') , ma, indubbiamente, di grande soddisfazione.
Per carattere pero' , quando faccio qualcosa, cerco di farlo al meglio , documentandomi, e preparandomi prima teoricamente, in modo da avere perlomeno una base da cui poter partire, e dei punti fermi sui quali poter contare.
Il fatto , pero' , e' che piu' leggo quanto da Voi postato e piu' mi si confondono le idee. Una serie di variabili infinite, concorre al raggiungimento del risultato finale, tempi di lavoro, temperature di esercizio dei forni, l'alimentazione degli stessi elettrica piuttosto che a gas , la Biga , il Poolish, il LM.. il W e il P/L la Caputo Rossa e la Azzurra, la pietra refrattaria, gli alveoli, malto, Kamut e chi piu' ne ha piu' ne metta......Concorderete con me che un principiante possa ritenersi senza nemmeno vergognarsi, quantomeno disorientato.
Bene...posto il disorientamento, adesso vengo al sodo e chiedo: Tenendo conto che la mia attivita' lavorativa non mi lascia tanto tempo , per un neofita come il sottoscritto, qual'e' secondo Voi la strada corretta per poter iniziare?
Ci sono dei corsi di panificazione a cui fare riferimento?... E se si , ritenete che sia valga la pena frequentarli e/o che siano assolutamente indispensabili?
Ci sono dei libri che mi possono essere utili?
Esistono altre vie che al momento mi sfuggono e alle quali siete ricorse/i per raggiungere i mirabili risultati che vedo nei Vostri post?.
Lo so che e' un post antipatico se messo il 6 di agosto....ma le vacanze prima o poi finiranno e vorrei dar corpo a queste idee.. 8) 8)
Ringrazio tutti coloro che vorranno darmi qualche consiglio
Ettore :lol:
Avatar utente
ZeroVisibility
 
Messaggi: 1061
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:02
Località: milano nord/ovest

Messaggioda robertopotito » 6 ago 2007, 16:57

ciao carissimo!!!
per cominciare ti consiglierei un libro molto interessante e non costoso che si intitola: Pane e Roba dolce scritto dalle sorelle Simili.
Ci sono tutte le nozioni principali della panificazione spiegate con linguaggio assai semplice e comprensibile.
Per cio' che riguarda le materie prime queste ultime sono importanti, ma per cominciare non mi ci soffermerei eccessivamente (onde non scoraggiarsi).
Segui le loro ricette e vedrai che pur, essendo un "neofita", la riuscita è garantita e ti entusiasmerai a tale "arte".
Le sorelle Simili tengono anche corsi di panificazione in tutta Italia a partire da ottobre.
Se tieni d'occhio il forum, ne avrai notizia..
Noi rimaniamo a tua disposizione per ulteriori chiarimenti...
Ah dimenticavo...puoi dare un'occhiata ai cenni fondamentali di panificazione che trovi in calce a questa stanza..
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Messaggioda ZeroVisibility » 6 ago 2007, 19:52

robertopotito ha scritto:ciao carissimo!!!
per cominciare ti consiglierei un libro molto interessante e non costoso che si intitola: Pane e Roba dolce scritto dalle sorelle Simili.
Ci sono tutte le nozioni principali della panificazione spiegate con linguaggio assai semplice e comprensibile.
Per cio' che riguarda le materie prime queste ultime sono importanti, ma per cominciare non mi ci soffermerei eccessivamente (onde non scoraggiarsi).
Segui le loro ricette e vedrai che pur, essendo un "neofita", la riuscita è garantita e ti entusiasmerai a tale "arte".
Le sorelle Simili tengono anche corsi di panificazione in tutta Italia a partire da ottobre.
Se tieni d'occhio il forum, ne avrai notizia..
Noi rimaniamo a tua disposizione per ulteriori chiarimenti...
Ah dimenticavo...puoi dare un'occhiata ai cenni fondamentali di panificazione che trovi in calce a questa stanza..


Bene....intanto grazie. Domani stesso passero' in libreria per vedere di comperare il testo che mi hai indicato..e poi....all'opera.!!!
Vediamo se riesco a combinare qualcosa.... 8) 8)
Avatar utente
ZeroVisibility
 
Messaggi: 1061
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:02
Località: milano nord/ovest

Messaggioda stroliga » 6 ago 2007, 20:16

ZeroVisibility ha scritto:
robertopotito ha scritto:ciao carissimo!!!
per cominciare ti consiglierei un libro molto interessante e non costoso che si intitola: Pane e Roba dolce scritto dalle sorelle Simili.
Ci sono tutte le nozioni principali della panificazione spiegate con linguaggio assai semplice e comprensibile.
Per cio' che riguarda le materie prime queste ultime sono importanti, ma per cominciare non mi ci soffermerei eccessivamente (onde non scoraggiarsi).
Segui le loro ricette e vedrai che pur, essendo un "neofita", la riuscita è garantita e ti entusiasmerai a tale "arte".
Le sorelle Simili tengono anche corsi di panificazione in tutta Italia a partire da ottobre.
Se tieni d'occhio il forum, ne avrai notizia..
Noi rimaniamo a tua disposizione per ulteriori chiarimenti...
Ah dimenticavo...puoi dare un'occhiata ai cenni fondamentali di panificazione che trovi in calce a questa stanza..


Bene....intanto grazie. Domani stesso passero' in libreria per vedere di comperare il testo che mi hai indicato..e poi....all'opera.!!!
Vediamo se riesco a combinare qualcosa.... 8) 8)


ciao Ettore :wink:
io grazie alla lettura di questa sezione del forum sono venuta per la prima volta a conoscenza dell'esistenza del libro delle sorelle Simili che ho ordinato online e ricevuto a casa in pochissimi giorni, e finalmente ho capito cosa sono poolish biga lievitino ecc............aspetto solo temperature più fresche per partire a produrre
ciao ciao
:D
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Messaggioda cilantro » 7 ago 2007, 8:43

Ciao Zero se hai dimestichezza con l'inglese allora ti consiglio Baking with Julia.
Non e' un libro di sola panificazione ci sono anche i dolci, ma e' fatto veramente molto bene.
In bocca al lupo per la panificazione.
Cilantro
cilantro
 
Messaggi: 193
Iscritto il: 8 apr 2007, 16:12
Località: Napoli

Messaggioda mariafatima » 7 ago 2007, 9:00

Stroliga, mi puoi indicare il sito dove hai ordinato il libro della Simili?In libreria non l'ho trovato. Anzi, ti chiedo quale è la casa editrice ?Acquistarlo on line potrebbe essere complicato perchè non ho la carta, a meno che non si possa acquistare a pacco ricevuto Ciao Maria
mariafatima
 
Messaggi: 339
Iscritto il: 14 apr 2007, 15:26
Località: San Pietro in Lama (Lecce)

Messaggioda PierCarla » 7 ago 2007, 9:44

Maria, se hai una libreria Feltrinelli o Mondadori stai sicura che lo trovi.
Se lo ordini da internet di costa piu in spese di spedizione e pagamento contrassegno che non per il libro stesso che credo sia sui 12 €.
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 861
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Messaggioda ZeroVisibility » 7 ago 2007, 9:54

Allora....il libro l'ho trovato stamattina a Legnano 12.5 €
Adesso non ho piu' scuse.... 8) 8)
L'avventura comincia. :roll: :shock: :o :P
Avatar utente
ZeroVisibility
 
Messaggi: 1061
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:02
Località: milano nord/ovest

Messaggioda mariafatima » 7 ago 2007, 10:25

Grazie Pier Carla, proprio in piazza Sant'Oronzo a Lecce c'è la Mondadori .Andrò nel pomeriggio ed anche per me non ci saranno scuse quando rinfrescherà l'aria(qui è ancora caldissimo) Ciao Maria
mariafatima
 
Messaggi: 339
Iscritto il: 14 apr 2007, 15:26
Località: San Pietro in Lama (Lecce)

Messaggioda stroliga » 7 ago 2007, 11:17

mariafatima ha scritto:Stroliga, mi puoi indicare il sito dove hai ordinato il libro della Simili?In libreria non l'ho trovato. Anzi, ti chiedo quale è la casa editrice ?Acquistarlo on line potrebbe essere complicato perchè non ho la carta, a meno che non si possa acquistare a pacco ricevuto Ciao Maria


io l'ho acquistato qui
http://www.internetbookshop.it/libri/Si ... libri.html
e ne ho approfittato per acquistare anche il libro sulla sfoglia.
ciao :P
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Messaggioda ila » 7 ago 2007, 11:40

E brave/i, col libro delle simili proprio non ci devono essere piú scuse, anche io ho quello sulla sfoglia e come l'altro é molto interessante, ho fatto i corsi sul pane con le simili e assicuro che tutto quello che c'é nel libro é fattibile a mano (noi li abbiamo fatti tutti rigorosamente a mano) e con il forno di casa, ho fatto anche il corso sulla sfoglia con loro e devo dire che ho imparato proprio tanto. Un consiglio leggete bene tutto perché a volte sembrano cose banali ma al momento di impastare sono molto utili. Buon lavoro allora :wink:
Immagine

Le mie FOTO
Il mio blog
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Messaggioda mariafatima » 7 ago 2007, 13:51

Grazie a stroliga e Ila.Ila, beata te che hai fatto il corso con le Simili Ma a Lecce non vengono mai? Vorrei fare un appello :VENITE ANCHE QUI. Ci sono molte appassionate e vs fans Maria
mariafatima
 
Messaggi: 339
Iscritto il: 14 apr 2007, 15:26
Località: San Pietro in Lama (Lecce)

Messaggioda sonietta » 7 ago 2007, 23:09

consiglio vivamente la macchina del paneeeeeeeeeee!!
Questo giocattolino mi piace un sacco e cuoce il pane senza trasformare anche la casa in un forno!!
Meglio morire con la pancia piena che con la pancia vuota!!!
sonietta
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 4 giu 2007, 21:38
Località: provincia di Cuneo

Messaggioda ila » 8 ago 2007, 7:34

Io avevo la fissa della macchina del pane, ma ho rinunciato visto che mi piace troppo dargli ogni volta una forma diversa, la userei solo per impastare e visto che ho mirato il ken (anche se per ora non penso di comprarlo) ci rinuncio... :D
Immagine

Le mie FOTO
Il mio blog
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Messaggioda Mariella Ciurleo » 8 ago 2007, 8:04

Anch'io se ho fretta e col Kitchen Aid devo fare altre cose trovo comodo utilzzare la macchina del pane come impastatrice. Alcuni impasti vengono bene, poi fa tutto da sola e se devi stare appresso ad altre preparazioni, è un pensiero di meno. Ma per cuocere non mi piace proprio, anche se, come sempre, è questione di gusti...:wink:

Un bacio
Mariella
Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono (G. Gaber)
Avatar utente
Mariella Ciurleo
 
Messaggi: 392
Iscritto il: 4 dic 2006, 8:28
Località: Roma (Q.re Talenti)

Messaggioda PierCarla » 8 ago 2007, 8:08

sonietta ha scritto:consiglio vivamente la macchina del paneeeeeeeeeee!!
Questo giocattolino mi piace un sacco e cuoce il pane senza trasformare anche la casa in un forno!!

Quando ho iniziato a fare il pane anni fa sono partita proprio con una macchina del pane.
Impastavo e cuocevo tutto con quella. Poi ho iniziato ad usarla solo per impastare, mentre con l'altra macchina in montagna ho continuato anche a cuocerlo per via di un maledetto forno a gas di Carlo I. :evil:
Ora la uso solo in montagna per impastare quando ho l'impastatore della moulinex già occupato, mentre a casa è il ken a farla da padrone per tutto. E come dire di no a Ken? :wink:
Credo quindi che sia un po' una sorta di passaggio obbligato per chi inizia, a meno che non si abbia la madre con il ken o plurimix (contento Roby?) e lo si abbia già provato. Allora la macchina del pane non regge il confronto.
E diciamolo chiaramente, bisogna pure avere una bella cifra per comprarselo!
Quindi passo passo si può arrivare ad un impastatore serio, ma prima di spendere tutti quei soldi sudati con tanta fatica va più che bene iniziare dalla macchina del pane.
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 861
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Messaggioda Rossella » 8 ago 2007, 18:57

Ma che bel thread :D non vi dispiace se sposto in carabattole vero? :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda sonietta » 8 ago 2007, 22:50

Io ho acquistato da poco la macchina del pane e ne sono veramente affascinata.
Fino ad adesso ho sempre impastato a mano frolla e pizza, ma il pane non ho mai provato a farlo perchè mi ha sempre spaventato per via delle sue mille variabili, ma questo giocattolino mi permette di fare del buon pane (so cosa ci metto e non ha niente da invidiare a quello di molti panettieri!!) senza sporcare casa, nè trasformarla in una fornace e poi mi permette di prendere confidenza con lievitazioni ed impasti senza dover spendere una fortuna.
Non è detto che la passione per il pane mi prenda, nè che mi fermi ai parallelepipedi della mdp, ma per 30 euro HO DOVUTO prenderla, mi capite, no? Il ken è assolutamente troppo caro per le mie tasche e poi mi diverto un sacco a spiare le fasi della lavorazione e della lievitazione dall'oblò!! ;-))
Meglio morire con la pancia piena che con la pancia vuota!!!
sonietta
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 4 giu 2007, 21:38
Località: provincia di Cuneo

Messaggioda cilantro » 9 ago 2007, 9:29

Mah io mi sento come un pesce fuor d'acqua in questo tread :shock: .
Eh si perche' ne ' il libro delle Simili ne' la macchina del pane mi sconfinferano piu' di tanto :roll: .
La caccavella pestifera l'ho in America e dopo un paio di volte che l'ho usata ed il pane puntualmente mi e' venuto fuori una vera ciofeca l'ho abbandonata.
Ora giace per errore nel mio garage in attesa di essere buttata.
Cilantro
cilantro
 
Messaggi: 193
Iscritto il: 8 apr 2007, 16:12
Località: Napoli

Messaggioda Rossella » 9 ago 2007, 13:15

cilantro ha scritto:Mah io mi sento come un pesce fuor d'acqua in questo tread :shock: .
Eh si perche' ne ' il libro delle Simili ne' la macchina del pane mi sconfinferano piu' di tanto :roll: .
La caccavella pestifera l'ho in America e dopo un paio di volte che l'ho usata ed il pane puntualmente mi e' venuto fuori una vera ciofeca l'ho abbandonata.
Ora giace per errore nel mio garage in attesa di essere buttata.

prova a utilizzarla solo come impastatrice, mettendo in forma e infornando nel tuo forno abituale, non è male.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Prossimo

Torna a Carabattole e pignate

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee