Girandole di ricotta

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, TeresaV, anavlis

Girandole di ricotta

Messaggioda Rossella » 29 nov 2006, 8:15

Immagine Immagine

Immagine

GIRANDOLE DI RICOTTA
ingredienti

250 gr. ricotta asciutta
500gr. farina 0
un cucchiaino di malto
sale 10gr.
3 tuorli d'uovo
100gr. di latte
7 gr. lievito di birra
una piccola noce di burro

per il ripieno

Pomodorini secchi pachino
olio evo
caciocavallo podolico(lucano)a scaglie
pepe

ipotetici ripieni:

pinoli, capperi eolie basilico, ricotta, salame ecc.ecc.
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda elena franchitti » 30 nov 2006, 14:31

Ragazze, complimenti! Sono uno spettacolo ....Sto sbavando sulla tastiera ... da provare al più presto!
Un abbraccio.
elena franchitti
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 27 nov 2006, 10:22
Località: roma

Messaggioda mabruni » 30 nov 2006, 15:22

è una delle rare volte in cui riesco a vedere le foto: complimentoni!!!
Mariella
mariella
mabruni
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 27 nov 2006, 16:13

Messaggioda Nadia » 30 nov 2006, 16:46

Bellissime da provare subito, grazie!
Nadia Ambrogio
Nadia
 
Messaggi: 90
Iscritto il: 26 nov 2006, 13:31
Località: Genova

Messaggioda Barbara » 1 dic 2006, 14:07

ME RA VI GLIO SE!!!!!1
Barbara
______________________________________
Un giorno senza un sorriso, è un giorno perso (Charlie Chaplin)

http://ricettebarbare.blogspot.com/
Avatar utente
Barbara
 
Messaggi: 379
Iscritto il: 27 nov 2006, 9:59
Località: Trieste

° Girelle di ricotta, ripiene... con quello che vi pare :-)

Messaggioda Rossella » 10 dic 2006, 13:04

Stesso impasto versione dolce :-P o :p:
Immagine Immagine Immagine

Immagine


girelle di ricotta con crema al pistacchio, o con quello che vi pare

per la pasta

250 g di ricotta di pecora
3 tuorli, 500
500 gr. di Farina 0
latte (120 g) la quantità varia a secondo quanto sia più o meno asciutta la ricotta.
5gr. di sale
7gr. di lievito di birra( se avete fretta aumentate un pò)
un cucchiaino di malto
una piccola noce di burro


L'impasto al termine si presenta leggermente appiccicoso, solo un pochino.coprire e lasciare lievitare 2 ore.
Mettere l'impasto sul piano infarinato, sgonfiarlo facendo una piccola pressione al centro fare un folding, la pasta sarà perfettamente elastica e setosa., avvolgere stretto la pasta sotto a sfera, dopo un'ora stenderla con il mattarello.

Spalmare la pasta stesa con una crema, lavorando insieme della pasta di pistacchio e mandolra(senza aggiunta di niente, ma solo con qualche cucchiaio di acqua, quel tanto per renderla a crema, a piacere si può anche aromatizzare, o cambiare il ripieno )spolverare con granella di nocciola, arrotolare e avvolgere nella carta forno, mettere in figorifero, la pasta prenderà una consistenza più consistente( a questo punto si potrebbe anche surgelare) agevolerà cosi il taglio.utilizzare un filo di cotone da cucina, in questo modo il taglio verrà netto e senza sbavature.
A lievitazione avvenuta mettere in forno preriscaldato a 200°C per 20/25m.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda pikkolin@ » 23 gen 2007, 11:00

:shock: Sono fantastiche! Da provare assolutamente nella versione dolce. Altri ripieni possibili? Esempio gocce di cioccolato? ma sempre con spennellatura di burro e zucchero?
pikkolin@
 
Messaggi: 235
Iscritto il: 9 gen 2007, 14:40
Località: Roma

Messaggioda maria » 23 gen 2007, 11:03

Bellissima ricetta, mi piacerebbe sapere che cosa è un folding, sicuramente la domanda è banale vi rigrazio, ancora complimenti
ciao maria
maria
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 19 dic 2006, 9:51

Messaggioda Rossella » 23 gen 2007, 12:18

maria ha scritto:Bellissima ricetta, mi piacerebbe sapere che cosa è un folding,
sicuramente la domanda è banale vi rigrazio, ancora complimenti
ciao maria


Il folding serve a dare maggiore struttura al pane e a chiudere la maglia glutinica, questo metodo si utilizza per lo più per i pani che si presentano piuttosto molli tipo ciabatta, e si utilizza tutte le volte che la lievitazione necessita di una spinta, questo confererirà una alveolatura migliore.
guarda questo video, quando la pasta viene messa sul piano e vedrai fare delle pieghe quello è il folding

QUI
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Girelle di ricotta, ripiene... con quello che vi pare :-

Messaggioda Barbara » 23 gen 2007, 13:57

Madame, mi sfugge un passaggio :oops:

Rossella ha scritto:.....sgonfiarlo facendo una piccola pressione al centro fare un folding, la pasta sarà perfettamente elastica e setosa., avvolgere stretto la pasta sotto a sfera, dopo un'ora stenderla con il mattarello.


Significa che devo fare una palla e metterla sotto un recipiente capovolto? Oppure avvolgere l'impasto stretto, magari nella carta forno?

Grazie!
Barbara
______________________________________
Un giorno senza un sorriso, è un giorno perso (Charlie Chaplin)

http://ricettebarbare.blogspot.com/
Avatar utente
Barbara
 
Messaggi: 379
Iscritto il: 27 nov 2006, 9:59
Località: Trieste

Messaggioda PierCarla » 23 gen 2007, 14:17

Barbara fai una palla, mettendo il lato con la chiusura sotto in modo che la parte liscia rimanga sopra. Poi copri a campana con un recipiente più grande. Spero di essere stata chiara. :wink:
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 1012
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Messaggioda Barbara » 23 gen 2007, 15:35

PierCarla ha scritto:Barbara fai una palla, mettendo il lato con la chiusura sotto in modo che la parte liscia rimanga sopra. Poi copri a campana con un recipiente più grande. Spero di essere stata chiara. :wink:


Chiarissima, grazie! :P
Barbara
______________________________________
Un giorno senza un sorriso, è un giorno perso (Charlie Chaplin)

http://ricettebarbare.blogspot.com/
Avatar utente
Barbara
 
Messaggi: 379
Iscritto il: 27 nov 2006, 9:59
Località: Trieste

Messaggioda robertopotito » 24 gen 2007, 7:34

Rossella ha scritto:
maria ha scritto:Bellissima ricetta, mi piacerebbe sapere che cosa è un folding,
sicuramente la domanda è banale vi rigrazio, ancora complimenti
ciao maria


Il folding serve a dare maggiore struttura al pane e a chiudere la maglia glutinica, questo metodo si utilizza per lo più per i pani che si presentano piuttosto molli tipo ciabatta, e si utilizza tutte le volte che la lievitazione necessita di una spinta, questo confererirà una alveolatura migliore.
guarda questo video, quando la pasta viene messa sul piano e vedrai fare delle pieghe quello è il folding

QUI


generalmente, il folding(piegatura dell'impasto) è indicato soprattutto per gli impasti con biga o altro impasto preliminare prefermentato.
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 449
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Messaggioda Valentina » 1 mar 2007, 7:39

Grazie mille a tutte per i suggerimenti e le ricette.
Stasera mi metterò a tavolino con la mia sorellina per decidere un menù definitivo.

Poi per ringraziarvi vi metterò le foto.....sempre che ci riesca :lol: !!!!

Un abbraccio
Vale
Valentina Barbanera
Valentina
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:16
Località: Palazzo di Assisi

Messaggioda Currajet » 1 mar 2007, 13:06

¡¡¡Me encantan todos vuestros bollitos!!! No se por donde voy a comenzar :D:D:D


Besinesss
"NO SE PUEDEN PONER PUERTAS AL CAMPO"
Avatar utente
Currajet
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 23 feb 2007, 10:37
Località: Madrid- Spagna

Messaggioda pikkolin@ » 2 mar 2007, 8:54

Ragazzi, sto sbavando, sono troppo invitanti! :-P<^
pikkolin@
 
Messaggi: 235
Iscritto il: 9 gen 2007, 14:40
Località: Roma

Messaggioda Mar-Arg » 8 mar 2007, 15:35

Currajet ha scritto:¡¡¡Me encantan todos vuestros bollitos!!! No se por donde voy a comenzar :D:D:D


Besinesss


:shock: :shock: :shock: :lol: Curra me pasa lo mismo!!!, que cosas tan ricas estoy descubriendo!!!, estas las hago en cuanto baje la temperatura. :wink:
Avatar utente
Mar-Arg
 
Messaggi: 57
Iscritto il: 7 mar 2007, 14:52

Messaggioda Rossella » 8 mar 2007, 15:42

Mar-Arg ha scritto:
Currajet ha scritto:¡¡¡Me encantan todos vuestros bollitos!!! No se por donde voy a comenzar :D:D:D


Besinesss


:shock: :shock: :shock: :lol: Curra me pasa lo mismo!!!, que cosas tan ricas estoy descubriendo!!!, estas las hago en cuanto baje la temperatura. :wink:

la temperatura del forno 200°
sono felice che ti piacciono queste cose, anche tu hai tante cose da farci scoprire perchè sei bravissima lo so :wink:
bacioni *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda robertopotito » 8 mar 2007, 16:51

e un ripieno di ricotta e qualche seme di lavanda??
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 449
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Messaggioda Mar-Arg » 8 mar 2007, 19:16

:D :D :D :lol: Rossella, guarda quí...

:D :D :D :fiori: :-P<^ http://todocaserito2.blogspot.com/
:wink:

:D :roll: :roll: :roll: :wink: :wink: :idea:

Immagine

Immagine

Immagine :D :D :D
Ultima modifica di Mar-Arg il 8 mar 2007, 20:41, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
Mar-Arg
 
Messaggi: 57
Iscritto il: 7 mar 2007, 14:52

Prossimo

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee