gelo di pesche

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

gelo di pesche

Messaggioda LAMUSA » 7 lug 2008, 11:46

L'ho provato!
Ho fatto il gelo di pesche invece che di anguria, secondo la ricetta di Rossella, che prevede:

un litro di pesche frullate molto bene
vanilla
cannella
70 gr di amido di mais
130 gr di zucchero (io ne ho messi 100)
cioccolato fondente a tocchetti

Tutto in pentola su fiamma bassa, girare finche' bolle e lasciare bollire per due minuti.

Io l'ho lasciata raffreddare: raffreddandosi la crema di addensa bene e l'ho usata per farcire una crostata, due crostatine e per fare tre scodellini di gelo. Il cioccolato fondente a tocchetti l'ho messo sulle torte appena sfornate: in questo modo si scioglie sulla superficie bollente facendo una bella decorazione e anche una specie di crosticina croccante e sottile.
Buono buono. Spero di inviarvi la foto stasera. Credo proprio che si possa farlo con tutta la frutta: e credo anche che, in questa versione, possano innamorarsene anche quelli che non amano il gelo, come Danidani. Provalo con il melone, io lo faro' prestisssimo. Ciao! Chiara
ne assaggio solo un pezzettino..
LAMUSA
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 17 apr 2008, 18:20

Re: gelo di pesche

Messaggioda Danidanidani » 7 lug 2008, 12:35

Ma grazie! Ci fai vedere la foto? *smk* *smk*
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: gelo di pesche

Messaggioda LAMUSA » 7 lug 2008, 18:41

Immagine

Ecco la foto della mia crostata (integrale) con gelo di pesche. Mi spiace per la qualita' della foto, ho cercato di ritoccare il riflesso della luce ma ho peggiorato le cose :smack:

La torta comunque e' molto buona e fresca. Ci sarebbe anche un gelo fatto nel bicchierino, ma devo vedere se si riesce a fare una foto decente. Poi provo. Ciao!! Chiara

(domanda: gelo sta per gelatina?)
ne assaggio solo un pezzettino..
LAMUSA
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 17 apr 2008, 18:20

Re: gelo di pesche

Messaggioda Rossella » 8 lug 2008, 19:16

Buono buono. Spero di inviarvi la foto stasera. Credo proprio che si possa farlo con tutta la frutta: e credo anche che, in questa versione, possano innamorarsene anche quelli che non amano il gelo, come Danidani. Provalo con il melone, io lo faro' prestisssimo. Ciao! Chiara


ciao Chiara.
ottima l'idea di sperimentare la ricetta del gelo di anguria applicando anche su altra frutta, ma consentimi qualche dubbio, :D l'anguria(tra la frutta), è quella che contiene la maggior percentuale idrica (il 90% circa )ecco i 70 gr. di amido sono giustificati, la pesca invece è un frutto con polpa quindi con una minore percentuale idrica, qui la mia perplessità, vorrei capire e se riesci a spiegarmi, la differenza di consistenza e leggerezza tra i due geli utilizzando le stesse percentuali di amido. :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: gelo di pesche

Messaggioda LAMUSA » 9 lug 2008, 8:22

Ciao Rossella,
anche io avevo pensato che ci sarebbero stati problemi con le quantita' di amido: ovviamente l'anguria contiene tanta acqua piu' della pesca, quindi avevo messo in conto di fare attenzione con il farinaceo, oppure di aggiungere un mezzo bicchiere di latte o succo di mela.
Invece, frullando le mie pesche, che erano molto mature, ho ottenuto un litro di preparato non certo liquido, ma nemmeno molto denso: insomma non molto diverso dal risultato dell'anguria frullata..non so, scientificamente, come questa cosa possa essere spiegata, ma non ho avuto bisogno di allungare le pesche con altri liquidi: aveva la stessa identica consistenza del succo di pesca che si puo' comprare al supermercato, denso e polposo, ma comunque liquido, ottimo da bere.
Pur con qualche dubbio ho usato quindi 70 gr di amido e 100 di zucchero (secondo me ulteriormente diminuibile). Anche per la cannella, non ero sicura che sarebbe stata bene con la pesca, invece il sapore era delizioso (finita stamattina l'ultima fetta).
Fatto strano: contrariamente a quanto si potrebbe immaginare, il gelo di pesca era molto meno "duro", una volta cotto, di quello di anguria, che era diventato molto sodo, come una caramella di gelatina. Quello di pesca, in cottura, diventa compatto, nel senso che non cola quando si taglia la fetta, ma tende a "sistemarsi" nello spazio, quindi a muoversi leggermente oltre i bordi della fetta. Strano, vero?
Misteri della cucina :-)
Ciao!
ne assaggio solo un pezzettino..
LAMUSA
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 17 apr 2008, 18:20


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee