Gateau de semoule à l'orange

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda jane » 11 feb 2016, 14:52

Volevo tradurre la ricetta ma non so più trovare le parole :sigh:
Provo la foto
Immagine

Immagine

La scrivo in francese .. :oops:

Gateau de semoule à l'orange
Ingredients
100 g de semoule de blé fine
100 g de poudre d'amandes
4 oeufs
3 oranges
150 g de sucre
75 g de miel
2 cuillères à soupe d'eau de fleurs d'oranger
15 g de beurre

Râpez le zeste d'une orange et pressez-la. Mesurez 12 cl de jus obtenu.
Séparez les blancs des jaunes d'oeufs
Fouettez les jaunes avec 75 g de sucre, le zeste, les 12 cl de jus d'orange, la poudre d'amandes, puis la semoule de blé
Mélangez parfaitement au fouet puis réservez 20 minutes à température ambiante.
Préchauffer le four à 200 ° (thermostat 6/7)
Fouettez les blancs en neige ferme et incorporez-les délicatement à la préparation à la semoule.
Versez dans un moule à manqué beurré. Cuisez 20 minutes

Pressez les oranges restantes et prélevez 20 cl de jusdans une casserole avec le reste de sucre et le miel. Portez à frémissements pour 1 minute. Laissez tièdir et ajoutez l'eau de fleurs d'oranger

Laissez reposer le gâteau 20 minutes hors du four, puis démoulez sur un plat. Arrosez-le de sirop en 3 fois, en attendant que chaque tiers ait été absorbé avant d'en rajouter.
Réservez au réfrigérateur 6 heures au moins.

Sono delusa ma non sono capace in italiano.. più tardi.. lo spero
Avrei dovuto prendere un moule meno grande il dolce deve essere un po più alto

Aiuto!!!
:saluto:
Immagine
Avatar utente
jane
 
Messaggi: 1119
Iscritto il: 16 ott 2007, 21:45
Località: France, Isère, vicino a Vienne

Re: Buongiorno 11/02

Messaggioda cinzia cipri' » 11 feb 2016, 17:32

jane ha scritto:
La scrivo in francese .. :oops:

Gateau de semoule à l'orange
Ingredients
100 g de semoule de blé fine
100 g de poudre d'amandes
4 oeufs
3 oranges
150 g de sucre
75 g de miel
2 cuillères à soupe d'eau de fleurs d'oranger
15 g de beurre

Râpez le zeste d'une orange et pressez-la. Mesurez 12 cl de jus obtenu.
Séparez les blancs des jaunes d'oeufs
Fouettez les jaunes avec 75 g de sucre, le zeste, les 12 cl de jus d'orange, la poudre d'amandes, puis la semoule de blé
Mélangez parfaitement au fouet puis réservez 20 minutes à température ambiante.
Préchauffer le four à 200 ° (thermostat 6/7)
Fouettez les blancs en neige ferme et incorporez-les délicatement à la préparation à la semoule.
Versez dans un moule à manqué beurré. Cuisez 20 minutes

Pressez les oranges restantes et prélevez 20 cl de jusdans une casserole avec le reste de sucre et le miel. Portez à frémissements pour 1 minute. Laissez tièdir et ajoutez l'eau de fleurs d'oranger

Laissez reposer le gâteau 20 minutes hors du four, puis démoulez sur un plat. Arrosez-le de sirop en 3 fois, en attendant que chaque tiers ait été absorbé avant d'en rajouter.
Réservez au réfrigérateur 6 heures au moins.

Sono delusa ma non sono capace in italiano.. più tardi.. lo spero
Avrei dovuto prendere un moule meno grande il dolce deve essere un po più alto

Aiuto!!!
:saluto:


    Torta di semola all'arancia

    Ingredienti
  • 100 grammi di semola di farina
  • 100 grammi di farina di mandorle
  • 4 uova
  • 3 arance
  • 150 grammi di zucchero
  • 75 grammi di miele
  • 2 cucchiai da minestra di acqua di fiori d'arancio
  • 15 grammi di burro
preparazione
grattugiare le zeste di un'arancia e spremere 12 cl del suo succo.
separare i bianchi dai tuorli delle uova.
montare i tuorli con 75 grammi di zucchero, le zeste, i 12 cl di succo d'arancia, la farina di mandorle più la semola.
mescolare perfettamente e lasciare riposare il composto per 20 minuti a temperatura ambiente.
Preriscaldare il forno a 200°.
Montare i bianchi a neve ferma e incorporare delicatamente al composto.
Versare in uno stampo a cerniera precedentemente imburrato e cuocere per 20 minuti.
Spremere le arance rimaste e prelevarne 20 cl riscaldando in una casseruola con il restante zucchero e il miele. Portare a ebollizione per 1 minuto. Lasciare intiepidire e aggiungere l'acqua di arancio.
Lasciare riposare la torta per venti minuti fuori dal forno e poi sformare in un piatto. Irrorarla con lo sciroppo in tre volte e attendere che si sia assorbito per bene il liquido.
Riporre in frigo per almeno 6 ore.
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda stroliga » 12 feb 2016, 8:44

Jane, pigrona!!!

Deve essere buonissima questa torta con la semola.

Una mia conoscente cuoca per far meglio assorbire il liquido, Su una torta simile, punzecchiava la superficie con uno stuzzicadenti.

Questa la provo.

*smk*
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Re: Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda Rossella » 12 feb 2016, 11:48

Grazie Jane *smk*
Avrei dovuto prendere un moule meno grande il dolce deve essere un po più alto

potresti essere piu precisa , che diametro dovrebbe avere la tortiera?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda anavlis » 12 feb 2016, 12:56

Rossella ha scritto:Grazie Jane *smk*
Avrei dovuto prendere un moule meno grande il dolce deve essere un po più alto

potresti essere piu precisa , che diametro dovrebbe avere la tortiera?


bella ricetta Jane :hi

anch'io vorrei chiederti, equivalenze a parte, di precisare il quantitativo di succo di arancia in numero di cucchiai. Sarebbe più facile per tutti!

10cl =100ml

12cl non è così semplice da misurare *smk*
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10420
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda Donna » 12 feb 2016, 14:00

Quindi qui non si cuoce il semolino? O JAne si riferisce alla semola classica?
scusate ma non ho capito. ^timid!
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3320
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda cinzia cipri' » 12 feb 2016, 14:16

Donna ha scritto:Quindi qui non si cuoce il semolino? O JAne si riferisce alla semola classica?
scusate ma non ho capito. ^timid!

semola di farina fine dice lei.
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda Rossella » 12 feb 2016, 14:34

cinzia cipri' ha scritto:
Donna ha scritto:Quindi qui non si cuoce il semolino? O JAne si riferisce alla semola classica?
scusate ma non ho capito. ^timid!

semola di farina fine dice lei.

ma non capisco lo stesso a quale si riferisce : Sad :
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda anavlis » 12 feb 2016, 15:22

" La Semola" si può classificare con nomi diversi in base alla sua granulometria: Semola grossa, Semola media, Semolino, Semola rimacinata. Ma dal punto di vista legale/commerciale non esiste una chiara definizione e classificazione in base ad una granulometria precisa e quindi questa classificazione rimane in ambito tecnico/regionale"

La semola di grano duro rimacinato è lo sfarinato con granulometria più fine. Penso sia quella a cui si riferisce nella ricetta.

Donatella dimentica il "migliaccio" :ahaha: :ahaha: :ahaha:

a proposito, perchè si chiama migliaccio? forse anticamente si utilizzava lo sfarinato di miglio?
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10420
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda Clara » 12 feb 2016, 15:27

Bella ricetta, grazie Jane, da provare :D

Penso che si tratti della normale semola per semolino,
12 cl di succo sono 120 ml, ci sta.
Il diametro a vista sembrerebbe un 24 quindi una tortiera da 20 o 22 dovrebbe bastare per averla più alta.

Aspettiamo che Jane ci confermi :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6374
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda misskelly » 12 feb 2016, 16:05

anavlis ha scritto: a proposito, perchè si chiama migliaccio? forse anticamente si utilizzava lo sfarinato di miglio?


...Proprio così Silvana, in antichità si faceva col miglio. :wink:
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1961
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda anavlis » 12 feb 2016, 20:52

misskelly ha scritto:
anavlis ha scritto: a proposito, perchè si chiama migliaccio? forse anticamente si utilizzava lo sfarinato di miglio?


...Proprio così Silvana, in antichità si faceva col miglio. :wink:


L'ho azzeccata?! :lol: :lol: : Thumbup :
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10420
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda anavlis » 12 feb 2016, 20:59

Clara ha scritto:Penso che si tratti della normale semola per semolino,

il semolino ha grana grossa e parla di semola fine :|?

Purtroppo la traduzione dai termini francesi all'italiano crea qualche problema! forse anche Jane farà fatica a capire la distinzione delle semole in italiano.
Forse ci può aiutare di più Sandra, anche perchè conosce i prodotti francesi e magari anche come classificano lo sfarinato di grano duro.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10420
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda anavlis » 12 feb 2016, 21:12

Ho trovato un video e mi sembra farina di grano duro (detta anche semola rimacinata) Voi che ne pensate?
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10420
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda jane » 12 feb 2016, 22:03

Che piacere i vostri commentari :D
Malgrado.. non sono a casa ma nel Sud della Francia.. non posso misurare il diametro ma Clara pensa giusto, credo..
Per la semola, è fine domani vado a comprarla e vi faro la foto.. spero trovarla
Penso che sia la stessa che utilizziamo per i bambini.. fine
e non si cuoce prima , fare riposare 20 minuti deve renderla tendrissima :-P o :p:
20 cl = 200 ml ho messo anche la pulpe
Io ho fatto la misura con un grande bicchire con les graduazione.. e 12 cl = 120 ml , guardo tra 100 e 150..... provendo di essere un pò precisa :lol:
( prendere il succo d'arancia in bottiglia con la pulpa bio va bene anche.. la bottiglia fa 1 litro= 100 cl = 1000 ml.
Pesare anche per facilitare, 200 ml deve quasi essere 200g no? 120 ml 120 g .. :|? (deve quasi pesare come l'acqua !!!

In 10 giorni sarò a casa la rifarò.. qui c'è solo un piccolo forno.. ma.. domani forse :D *smk*
Mi dispiace, non potere rispondere alle vostre domande. :oops:
Immagine
Avatar utente
jane
 
Messaggi: 1119
Iscritto il: 16 ott 2007, 21:45
Località: France, Isère, vicino a Vienne

Re: Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda jane » 12 feb 2016, 22:17

anavlis ha scritto:Ho trovato un video e mi sembra farina di grano duro (detta anche semola rimacinata) Voi che ne pensate?

Non non pas la farina normale ma la semola fine
Nella ricetta niente burro tranne per il "moule"
*smk* devere essere anche buono quello!! Ma per gli ingredienti preferisco il mio.. .
Ma... Non è il mio... l'ho preso su una rivista femme actuelle in 2011.. Avevo guardato solamente la pagina quando torno a casa faccio la foto della pagina

*smk*
Immagine
Avatar utente
jane
 
Messaggi: 1119
Iscritto il: 16 ott 2007, 21:45
Località: France, Isère, vicino a Vienne

Re: Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda anavlis » 13 feb 2016, 7:56

Jane il video l'ho messo solo per guardare questa farina di semola e non per la ricetta :wink: certamente preferisco la tua con meno burro *smk*

la nostra confusione è data da "semoule de blé fine" che letteralmente si traduce in italiano "semola di grano fine" . La semola si ha solo con il grano duro e non con il grano tenero e quindi la collochiamo tra gli sfarinati di grano duro.

Il grano duro da diversi prodotti:

semolino - quello che si prepara per i bambini - che si usa nella pastiera - nella sfogliatella napoletana... ma la grana non è fine.
semola di grano duro rimacinata - si usa prevalentemente al sud per fare lo sfincione - alcune pastefrolle .... ha una grana fine più farinoso.

Gli altri prodotti del grano duro qui non ci interessano.

Scusa il tormento che ti stiamo dando *smk* ma non capiamo la corrispondenza di semoule de blé fine con un prodotto italiano :result^
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10420
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda cinzia cipri' » 13 feb 2016, 9:31

io dico che ha ragione Silvana.
Immagine
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda cinzia cipri' » 13 feb 2016, 9:38

E questa è la distinzione tra le due farine:
le blé dur (Triticum turgidum subsp. durum), surtout cultivé dans les régions chaudes et sèches (sud de l'Europe comme le sud de la France et de l'Italie). Le blé dur, très riche en gluten, est utilisé pour produire les semoules et les pâtes alimentaires ;
le blé tendre ou froment (Triticum æstivum), de loin le plus important, est davantage cultivé sous moyennes latitudes (par exemple en France, au Canada, en Ukraine). Il est cultivé pour faire la farine panifiable utilisée pour le pain. Ses grains se séparent de leurs enveloppes au battage. Communément dénommée blé tendre ou tout simplement blé, cette espèce a connu une très grande dispersion géographique et est devenue la céréale la plus cultivée, suivie par le riz et le maïs. Il en existe d’innombrables variétés de par le monde. La sélection moderne, commencée à la fin du xixe siècle par Henry de Vilmorin, s’est concentrée sur trois critères1 : la résistante aux maladies et aux aléas climatiques, la richesse en protéines, notamment le gluten pour la panification, et bien entendu le rendement. Cette sélection a eu comme contrecoup la quasi-disparition des blés barbus : le gène étant récessif, les nouveaux blés issus de croisements entre blés barbus et blés nus perdent rapidement ce caractère

Matthieu mi spiega che la prima si usa per i dolci ed è migliore, mentre quella di grano tenero per la pasta e il pane.

Qui un'altra foto che fa vedere la differenza tra le due:
Immagine
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Gateau de semoule à l'orange

Messaggioda cinzia cipri' » 13 feb 2016, 9:43

Cercando in rete, l'equivalente potrebbe essere la semola di grano duro calibrata (trovata soltanto prodotta da Tibione, che è dove prendo io a volte le farine senza glutine).
http://www.tibiona.it/semola-rimacinata ... -duro-25kg
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Prossimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Yahoo [Bot] e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee