Frittelle di lenticchie

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Frittelle di lenticchie

Messaggioda Dida » 15 ott 2007, 8:33

Frittelle di lenticchie
Frittelle di lenticchie
farina gialla macinata finissima gr. 130
2 scatole di lenticchie lessate
un peperoncino piccante – una cucchiaiate di prezzemolo tritato – una cipolla dolce o due cipollotti freschi – un uovo – una bustina di lievito per torte salate – olio evo e per friggere – sale.

Scolare le lenticchie dal liquido di conservazione, sciacquarle e farle asciugare. Tenerne a parte due o tre cucchiaiate, mettere le altre nel mixer con la farina, tre quarti di bustina di lievito, l’uovo, la cipolla a fettine, il peperoncino (privato dei semi) a pezzetti, una cucchiaiata di olio evo e tre cucchiaiate di acqua. Frullare pochi istanti, poi versare il composto in una ciotola e aggiungere il prezzemolo e le lenticchie tenute da parte. Aggiustare di sale, coprire e lasciar riposare per una mezz’ora. Friggere a cucchiaiate in olio ben caldo, da entrambi le parti, poi far asciugare su carta da cucina. Si mangiano così o accompagnandole con una leggera salsa di pomodoro.

Questa ricetta mi è stata data tanti anni fa da un amico vegetariano che non c’è più.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2200
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: Frittelle di lenticchie

Messaggioda Donna » 16 ott 2007, 8:01

Dida ha scritto:Frittelle di lenticchie
farina gialla macinata finissima gr. 130
2 scatole di lenticchie lessate
un peperoncino piccante - una cucchiaiate di prezzemolo tritato - una cipolla dolce o due cipollotti freschi - un uovo - una bustina di lievito per torte salate - olio evo e per friggere - sale.

Scolare le lenticchie dal liquido di conservazione, sciacquarle e farle asciugare. Tenerne a parte due o tre cucchiaiate, mettere le altre nel mixer con la farina, tre quarti di bustina di lievito, l'uovo, la cipolla a fettine, il peperoncino (privato dei semi) a pezzetti, una cucchiaiata di olio evo e tre cucchiaiate di acqua. Frullare pochi istanti, poi versare il composto in una ciotola e aggiungere il prezzemolo e le lenticchie tenute da parte. Aggiustare di sale, coprire e lasciar riposare per una mezz'ora. Friggere a cucchiaiate in olio ben caldo, da entrambi le parti, poi far asciugare su carta da cucina. Si mangiano così o accompagnandole con una leggera salsa di pomodoro.

Questa ricetta mi è stata data tanti anni fa da un amico vegetariano che non c'è più.


Originali veramente, sicuramente utili per i miei buffet vegetariani.
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3323
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Messaggioda Eledigi » 16 ott 2007, 8:33

Ma che bella!!!!!!!!!
Avatar utente
Eledigi
 
Messaggi: 285
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:05
Località: Macerata

Messaggioda Danidanidani » 16 ott 2007, 8:37

Mi piace! Grazie Dida :D :D :D
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee