Frittedda o minestra primavera

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Frittedda o minestra primavera

Messaggioda Rossella » 7 feb 2007, 9:05

Frittedda o minestra primavera.jpg
Immagine
foto di Sandra


    Frittedda o minestra primavera

  • 1 kg. di favette fresche
  • 1 kg. di piselli freschi
  • carciofi medi
  • un mazzo grande di cipolline fresche
  • olio evo
  • sale e pepe q.b.
Procedimento

Pulire le fave , la cipolletta fresca e mettere in casseruola con abbondante olio Evo, fare rosolare dolcemente scuotendo spesso la casseruola senza mai rimescolare , questo per evitare che le fave assumono quel colore scuro marroncino orribile, pepare, salare, aggiungere qualche cucchiaio di acqua calda e lasciare cuocere a fuoco moderato.

stufare anche i carciofi dopo averli scoccati e privati delle foglie più dure, aperti in due, tolto la parte interna, (insomma prendiamo i cuori) e tagliati in 6.salare e pepare.

Cuociamo i pisellini allo stesso modo.

in fine uniamo fave piselli e carciofi in un unico tegame, lasciamoli per pochissimo sul foco e serviamoli aggiungendo un giro di olio Evo finale nel piatto
Ottimo piatto per condire la pasta, a piacere possiamo spolverare di cacio cavallo, o aggiungere della ricotta fresca.

nota
Pietanza comune a tutta l'isola, ma che varia da un posto all'altro.
nei paesi delle Madonie aggiungono i finocchietti di montagna.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 11819
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Frittedda o minestra primavera

Messaggioda elisabetta » 7 feb 2007, 9:16

Questa ricetta mi piace molto, grazie Ross.
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1135
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Messaggioda Dida » 7 feb 2007, 9:16

AAAAAAAAAAHHHHHHHHH, che meraviglia!!!Ma da te ci sono già tutti i prodotti freschi? Copiata e stampata, da fare quando anche qui troverò tutto di stagione, grazie cara.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2519
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Messaggioda Danidanidani » 7 feb 2007, 9:41

Grazie Rossella, la frittedda è un piatto squisitissimo! :-P<^ :-P<^ :-P<^ :-P<^
E' vero che ci sono molte varianti:per esempio a Palermo ci si aggiungono 2 cucchiai di aceto bianco ed una punta di zucchero e si consuma a temperatura ambiente, meglio il giorno dopo...ma io preferisco la ricetta che hai messo tu.Come variante personale, se devo condirci la pasta (goduria...) metto poca pancetta a pezzetti.
Sempre colpita dalle similitudini alimentari tra le varie regioni, ti segnalo che un piatto tipico romanesco è la "vignarola", identica alla frittedda, con l'aggiunta agli ingredienti di una lattuga romana tagliata a listerelle (ma anche della vignarola ci sono molte varianti, una delle quali prevede l'uso di asparagi selvatici...) Grazie ancora e un abbraccio.Daniela :D :D :D
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2756
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Messaggioda Rossella » 20 mar 2007, 8:31

Danidanidani ha scritto:Sempre colpita dalle similitudini alimentari tra le varie regioni, ti segnalo che un piatto tipico romanesco è la "vignarola", identica alla frittedda, con l'aggiunta agli ingredienti di una lattuga romana tagliata a listerelle (ma anche della vignarola ci sono molte varianti, una delle quali prevede l'uso di asparagi selvatici...) Grazie ancora e un abbraccio.Daniela :D :D :D

:oops: Daniela leggo solo ora, questo è periodo di asparagi selvatici, mi piacerebbe provare questa variante, mi daresti la ricetta?
Grazie
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 11819
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Danidanidani » 20 mar 2007, 10:41

Rossella ha scritto::oops: Daniela leggo solo ora, questo è periodo di asparagi selvatici, mi piacerebbe provare questa variante, mi daresti la ricetta?Grazie


Ma certo! Non si discosta molto dalla frittedda in realtà.Ti do una dose "minima"...
300gr di favette (peso netto), 300 gr di piselli (peso netto), 3 carciofi mammole puliti e tagliati a spicchietti, 2 cipollotti freschi e 3 o 4 aglietti (aglio fresco che non ha ancora la divisione in spicchi, del quale si usano anche le foglie verdi...le più tenere), 1 mazzetto di asparagi selvatici, una lattuga romana piccola, lavata e tagliata a listerelle, olio evo, sale e 50 gr di pancetta.
fare appena appassire in olio la cipolla e gli aglietti tritati assieme alla pancetta tagliata a dadini;quindi aggiungere le fave, i piselli e gli asparagi (le punte e le parti tenere dei gambi tagliate a pezzettini..), i carciofi a spicchietti , salare.Se occorre aggiungere poca acqua.Fare cuocere a fuoco basso e quasi alla fine unire la lattuga.
C'è chi mette anche qualche patatina novella, ma io preferisco senza.
Si può mangiare come contorno (secondo me sta bene con l'agnello o meglio con l'abbacchio al forno), ma anche come piatto unico se ci si fanno delle fette di pane casereccio leggermente bruscate (in questo caso deve essere un pochino più brodosetta).E' buona anche per condirci la pasta, con una leggera spolverata di pecorino romano grattugiato.
Vignarola:le origini del nome sono molteplici e non so bene quale sia quella giusta: la vignarola era un tipo di carretto trainato dal mulo, che veniva adoperato per trasportare gli ortaggi dalla campagna e dai castelli romani fino in città, ma era anche il nome delle contadine che andavano a "scacchiare" le viti nelle vigne..e tra i filari venivano coltivate alcune delle primizie che costituiscono ingredienti di questo piatto.... :D :D :D
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2756
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Messaggioda Rossella » 20 mar 2007, 10:58

Si può mangiare come contorno (secondo me sta bene con l'agnello o meglio con l'abbacchio al forno), ma anche come piatto unico se ci si fanno delle fette di pane casereccio leggermente bruscate
Marò :shock: Daniela mi hai fatto venire un certo languorino :-P o :p
grazie *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 11819
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Frittella o minestra primavera

Messaggioda Luciana_D » 25 feb 2009, 19:28

Bella questa ricetta .copio D:Do
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11543
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Frittella o minestra primavera

Messaggioda anavlis » 26 feb 2009, 9:18

Comunque ci sono ricette siciliane interessanti :roll: da come si prepara la zuccata al liquore di miele....
Ieri ho preparato "a frittedda" nella versione con il finocchietto di montagna (che avevo raccolto 2 domeniche fa e surgelato sbollentato) e senza, ovviamente, agrodolce. :saluto:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10773
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Frittella o minestra primavera

Messaggioda rosanna » 3 apr 2011, 1:25

<^UP^> Susy, mi sono ricordata di averla letta . Silvana che pasta hai usato ? Dani parla anche della versione palermitana con zucchero e aceto :|? com'e' ? tu cuoci le verdure separatamente come Ross ?
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4367
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Frittella o minestra primavera

Messaggioda anavlis » 3 apr 2011, 7:09

Rosanna la versione con aceto e zucchero va bene solo come contorno e non per condire la pasta. L'ho preparata proprio ieri sera. Un pò mi servirà come contorno con la salsiccia per pranzo (10 carciofi e kg 2 di fave) ed un poco ci farò la pasta per lunedì.
La mia preparazione è molto semplice. Soffriggo i cipollotti, quelli lunghi 4/5, aggiungo il finocchietto di montagna (ne ho sembre pronto all'uso nel surgelatore già tagliuzzato) aggiungo un bicchiere di acqua e lascio cuocere. Dopo metto carciofi e fave insieme (i piselli freschi non li ho trovati, forse sono già finiti) per dargli la stessa cottura mi regolo con il taglio del carciofo e dalla tenerezza dei prodotti.Le fave, se piccole cuociono in poco tempo. Aggiungo altra acqua e il sale. Da noi, quando i prodotti cuociono insieme si dice:"a tutto dentro" ed io faccio così :D
Per condire la pasta, è ottima se aggiungi la ricotta di pecora (una buona fetta direttamente sul piatto) formaggio e pepe. Tipi di pasta, secondo il proprio gusto :wink: personalmente, se faccio pasta lunga, preferisco le tagliatelle o pasta corta, le penne rigate.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10773
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Frittella o minestra primavera

Messaggioda rosanna » 3 apr 2011, 10:07

Peccato la distanza, piselli nella zona di bacoli ce ne sono ancora tanti e sono piccoli e teneri .
Sil, certo agrodolce con la pasta nooo, brrr ! :D Allora tutto dentro ok. Il finocchietto e' quello di favignana e giace in freezer *smk* Aggiungo gli asparagi
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4367
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Frittella o minestra primavera

Messaggioda Rossella » 4 apr 2014, 5:15

Non perdiamoci questo piatto " povero" di gran gusto!
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 11819
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Frittedda o minestra primavera

Messaggioda cinzia cipri' » 4 apr 2014, 8:43

il mio comfort food : Groupwave :
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 5769
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Frittedda o minestra primavera

Messaggioda Danidanidani » 5 apr 2014, 11:10

Si può congelare? Qualcuna ha provato? :|? :|? *smk*
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2756
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: Frittedda o minestra primavera

Messaggioda Rossella » 5 apr 2014, 11:27

Danidanidani ha scritto:Si può congelare? Qualcuna ha provato? :|? :|? *smk*

Certo Dani *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 11819
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Frittedda o minestra primavera

Messaggioda Danidanidani » 5 apr 2014, 11:50

Ma grazieee! Così la preparo in anticipo per Pasqua o pasquetta! *smk* *smk*
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2756
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: Frittedda o minestra primavera

Messaggioda anavlis » 5 apr 2014, 15:21

congelo anch'io ed è perfetta!
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10773
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Frittedda o minestra primavera

Messaggioda rosanna » 5 apr 2014, 16:33

l'ho fatta con il pesto di fave invece delle favette .il resto idem come da ricetta e come pasta tubettoni giganti. una goduria !
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4367
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Frittedda o minestra primavera

Messaggioda Gaudia » 5 apr 2014, 22:28

Anch'io uso i tubetti, quelli medi o addirittura quelli piccoli; la frittella la preparo con favette, peselli e carciofi a "tutto dentro". In un piatto ammorbidisco la ricotta di pecora con un pò di acqua di cottura della pasta; l'aggiungo sulla pasta condita con la frittella e finisco con una grattuggiata di caciocavallo ragusano :-P o :p:
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2399
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Prossimo

Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee