frittatine ripiene di spinaci in umido

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

frittatine ripiene di spinaci in umido

Messaggioda Danidanidani » 16 ott 2007, 13:44

Ricetta presa dal libro "la cucina del Montefeltro", di Graziano Pozzetto....una ricettuzza:
"Dare agli spinaci una mezza cottura in acqua salata, strizzarli, tritarli e saltarli in un tegame con olio evo e poco aglio.Sbattere bene delle uova, salare e pepare.Versarne una cucchiaiata abbondante in olio evo caldo in un padellino...deporre sull'uovo una forchettata di spinaci:richiudere la frittata ad involtino, girarla e metterla a scolare su della carta assorbente.Continuare in questo modo a preparare altre frittatine ripiene.
In un tegame dorare dolcemente in olio evo cipolla affettata, poco aglio tritato e qualche fogliolina di salvia tritata;versare la passata di pomodoro e lasciare restringere il sugo a fuoco basso.Quando il sugo è pronto, bagnare con poco vino bianco secco, aggiungere foglioline di timo, mescolare ed accomodare nel sugo gli involtini.Incoperchiare e continuare la cottura a fuoco basso per altri 10 minuti.Spolverizzare con parmigiano grattugiato e togliere dal fuoco quando il formaggio si è gratinato.(non ho messo il timo, perché la mia pianta si è seccata...)
Le frittatine prima di essere messe nel sugo:

Immagine
Intere:


Immagine

L'interno:

Immagine
Immagine

A noi sono piaciute.... :D :D :D
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Messaggioda benedetta lugli » 16 ott 2007, 14:15

Ci credo bene che vi siano piaciute! Sarei venuta volentieri anch'io a pranzo... :D
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 403
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Messaggioda imercola » 16 ott 2007, 14:24

GRazie Danidani!!! Questa ricetta mi capita a puntino, perche' io non riesco a mangiare le uova di per se' e devo sempre trovare un modo di coprirne il sapore. E questa ricetta e' proprio gustosa!!!
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 935
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Messaggioda Danidanidani » 16 ott 2007, 19:37

La cucina del Montefeltro è un mix di ricette povere (prevalentemente) e di ricette derivate dalla corte dei duchi, specialmente il duca Federico....ci sono molti spunti per cucinare anche oggi per noi e con gli ingredienti che sono facilmente reperibili...certo, molte buone cose richiedono le erbe buone raccolte nei campi e molte altre i formaggi per i quali questo angolo di terra va celebre...in primis il pecorino stagionato sotto le foglie di noce...poi l'ambra di Talamello, il formaggio di fossa con il quale ci sono qua da noi moltissime ricette...Questa bella terra ci offre tartufi e funghi insuperabili...I marchigiani sono sì golosi, ma con una sorta di "giudizio" che li rende "unici"...gourmands e non mangioni...Basti pensare a tutte le ricette che ci ha tramandato Gioacchino Rossini, musicista e cuoco...
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Messaggioda Rossella » 17 ott 2007, 20:19

se mettessino bietole selvatiche passate in padella con aglio e peperoncino prima? :D
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Danidanidani » 17 ott 2007, 21:41

Rossella ha scritto:se mettessino bietole selvatiche passate in padella con aglio e peperoncino prima? :D


Forse, ma io vedrei bene un misto di erbe selvatiche...oltre ai giri, la borragine ed i pisciacani (tarassaco) e la cicoria selvatica, tutto lessato e ripassato in padella con aglio e olio.Non so se metterei il peperoncino...il piatto risulta saporito sì, ma al contempo delicato!
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Messaggioda stefanì » 18 ott 2007, 16:14

questa è una di quelle ricette.......che mi fa spegnere il pc..e correre in cucina...anche perchè ho tirato giù dal freezer, 2 pacchetti di verdure di campo, a questo punto la faccio subito!
dentro ogni ragazza snella e bella
c'è una donna grassa di mezza età, che aspetta di uscir fuori.
(samantha armstrony)
stefanì
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 21 mag 2007, 12:06
Località: roma

Messaggioda Danidanidani » 18 ott 2007, 17:53

Lydia ha scritto:Verdure di campo, erbe selvatiche, tarassaco, ma chi le ha mai viste!!!!
Daniela, fai delle foto che mi verrebbe voglia di addentare il pc


Quando ce le avrò, metterò sicuramente una foto..qui c'è il culto della raccolta di erbe selvatiche :lol: :lol: :lol:
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Messaggioda stefanì » 19 ott 2007, 17:18

detto ...fatto!!!
ecco le mie frittatine ripiene
davvero molto gustose, una cena perfetta,
ringrazio danidanidani per questa bella ricetta

Immagine
dentro ogni ragazza snella e bella
c'è una donna grassa di mezza età, che aspetta di uscir fuori.
(samantha armstrony)
stefanì
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 21 mag 2007, 12:06
Località: roma


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee