Fornetto Estense

Dubbi, consigli, attrezzi & c

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Fornetto Estense

Messaggioda Notturno » 16 nov 2010, 14:05

Sono un felice ed orgoglioso proprietario di un fornetto estense.

Si tratta di una "carabattola" tra le più nobili sia per lignaggio (il mio risale ad almeno 35 anni fa), che per carattere (cuocere sul gas senza energia elettrica è ecologico ed economico e da molta molta più soddisfazione di un forno super-tecnologico moderno).

Il mio l'ho "adottato" nel corso di una Guerra Santa contro l'Infedele (mia mamma), che avrebbe voluto buttarlo via e da allora mi sta dando tantissime soddisfazioni.

Ci cucino di tutto: dal tradizionale Gato' di patate al pollo arrosto con patate, ai dolci (crostate, trecce russe, pan di spagna, ecc...), al pane e le focacce.

Si possono persino cucinare due pietanze contemporaneamente, sistemando la seconda sopra un accrocchio di fil di ferro, a forma di trespolo.

Uno spettacolo di ingegno e semplicità.

Ha un solo difetto: il calore di cottura proviene soltanto dal basso.

In effetti è dotato di un diffusore che fa circolare il calore all'interno, ma sta di fatto che ottenere una doratura del top delle pietanze è davvero difficile.

Il pericolo è quello di bruciare sotto prima che sopra sia ben dorato.

Questo inconveniente io tento di risolverlo con diversi stratagemmi: ho provato un diffusore diverso, ho sistemato una teglia sotto quella di cottura, a mo' di protezione, ho anche coperto la teglia bassa con sale grosso, per ridurre l'afflusso di calore.

Tutto aiuta, ma niente risolve del tutto.

Niente fino a ieri.

Ieri ho letto un post di Nicodvb, il quale candidamente ha "buttato lì" la notizia bomba: Lui cuoce il suo PANETTONE nel fornetto estense!

Per me è stato uno choc culturale bell'e buono!

Scoprire che esiste qualcuno che ha risolto L'UNICO inconveniente che si potesse rimproverare al mio fornetto, al mio "pupo"!, è stato bellissimo.

Nico, come al solito gentilissimo e disponibilissimo, ha subito spiegato come risolve lui il problema (un piatto posizionato sul diffusore), ma a me qualche notizia e dettaglio in piu' non solo farebbe comodo, ma sarebbe proprio "PREZIOSO"!

Per questo, carissimo Nico, ti invito... anzi, ti prego! di spiegarmi per benino e con quanti maggiori dettagli puoi (magari anche qualche fotina) come fai tu a cuocere nell'estense fino a ottenere le tue bellissime cotture dei top, senza bruciare sotto.

Ti ringrazio di cuore fin da ora per l'aiuto che vorrai dare a me e a tutti quelli che hanno quel fornetto e che, magari, lo usano poco proprio per quel suo "problemino".
Notturno
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 23 mar 2009, 10:09
Località: Roma (castelli)

Re: Fornetto Estense

Messaggioda nicodvb » 16 nov 2010, 16:22

Ahhh, ma guarda che lo usi già molto meglio di me, anzi... se mi dici come fai tutti i tipi di cottura mi farai un favore.
A me, per esempio, la cottura delle verdure esce sempre piuttosto luuuuuuuuuuunga, roba da più di un'ora.
Le crostate sono un altro punto debole: il fondo mi è venuto spesso un po' .... abbronzato.

Panettone e pandoro sempre benissimo, sempre se fatti come ti ho scritto ieri. Il piatto di alluminio a contatto
con l'armatura sul fornello grande al minimo e con i fori aperti.
Mi hanno anche suggerito di mettere una ventolina in cima, appesa ai fori, per creare la ventilazione tramite il vapore. L'idea mi piace, ma bisogna trovarne una
davvero leggerissima e non usarla quando c'è il panettone |^.^| :lol: :lol: :lol: .

Facciamo un vademecum dei vari tipi di cottura per categoria?
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Fornetto Estense

Messaggioda nicodvb » 16 nov 2010, 16:29

Il grosso problema è smaltire l'umidità. Se si riduce quella tutto verrà meglio. Oltre alla ventola potrebbe aiutare qualche meccanismo per sollevare un po' il coperchio, o magari rendere apribile l'oblò.
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Fornetto Estense

Messaggioda anavlis » 16 nov 2010, 18:33

ragazzi, una fotina? così capisce pure la zia silvana? *smk*
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10430
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Fornetto Estense

Messaggioda Notturno » 16 nov 2010, 19:09

Ecco le foto per zia Silvana :)
Allegati
Fornetto aperto con pirofila.jpg
Fornetto aperto con pirofila.jpg (59.47 KiB) Osservato 6613 volte
Fornetto Estense.jpg
Fornetto Estense.jpg (67.03 KiB) Osservato 6613 volte
Notturno
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 23 mar 2009, 10:09
Località: Roma (castelli)

Re: Fornetto Estense

Messaggioda Notturno » 16 nov 2010, 19:12

E questi sono i due diffusori:

l'originale e il "supplente".
Allegati
16112010544.jpg
Il Supplente
16112010544.jpg (81.45 KiB) Osservato 6607 volte
16112010545.jpg
L'originale
16112010545.jpg (75.33 KiB) Osservato 6607 volte
Notturno
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 23 mar 2009, 10:09
Località: Roma (castelli)

Re: Fornetto Estense

Messaggioda Notturno » 16 nov 2010, 19:30

L'oblò è già apribile.

In effetti, se non stai attento, si apre da sé.... e poi parte la caccia al tesoro di chi ritrova l'occhio di vetro prima che si frantumi (com'è successo a me).

Per la crostata non ho mai avuto problemi facendo così: sul triangolo di ferro che sta alla base mettici una teglia di alluminio e riempila di sale grosso. Diventerà un isolante che ridurrà l'irraggiamento diretto verso il "sotto" della crostata.

Nel contempo, devi tentare di sollevare al massimo la tua crostata, avvicinandola alla cupola e quindi sulla prima teglia metti l'accrocchio per il secondo livello e su quello sistema la tua crostata. Se anche così dovesse risultare troppo "abbronzata" sotto, dovrai usare una terza teglia che protegga la crostata, questa volta messa direttamente sotto la crostata.

Per i tempi di cottura io ho trovato un considerevole allungamento rispetto a quelli del forno tradizionale.

Per esempio, quando faccio il pane, lì dove dicono che in 40 minuti è cotto, a me ne servono sempre 55/60.

Per le focacce, invece, faccio una "carognata" bella e buona: quando il sotto è cotto e il sopra è pallido, io m'avvicino, quatto-quatto e....... ZAC! La capovolgo a tradimento. Non sarà convenzionale e rispettoso della dignità della focaccia, ma in tutta onestà non se n'è mai lamentata.

Sai dove quel fornetto funge alla grandissima? Con la cottura nello stampo da plum cake (per esempio la versione "ridotta" della treccia russa).

Forse perché incide la quantità ridotta di impasto, ma di sicuro l'effetto finale è fantastico.

Guarda la foto: dove vedi il "bruciaticcio" è la salsa al mou che è tracimata un po', scurendosi, ma senza eccessivi danni.
Allegati
01102010516.jpg
Treccia Russa Junior
01102010516.jpg (68.58 KiB) Osservato 6603 volte
Notturno
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 23 mar 2009, 10:09
Località: Roma (castelli)

Re: Fornetto Estense

Messaggioda anavlis » 16 nov 2010, 19:41

:aiuto: ne avevo uno vecchio trovato a corredo in una vecchia casa di campagna che gli zii di mio marito ci facevano usare quando avevo i bambini piccoli!!! Avevo anche un frigo FIAT che funzionava una meraviglia. Quando abbiamo lasciato la casa (era crollato parte del tetto) fu lasciato tutto lì. Andò in abbandono, nessuno se ne interessò più. Potevo portarmeli io :cry: :sigh:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10430
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Fornetto Estense

Messaggioda Notturno » 16 nov 2010, 19:51

mannaggia..... quel frigo fiat oggi sarebbe un vero cimelio storico, porca paletta.....

: Hurted :

Beh, mi rendo conto che non sarebbe piu' la stessa cosa, comunque quel fornetto lo producono ancora.

Non è l'originale, ma so che Agnelli ne produce una copia molto ragionevole.
Notturno
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 23 mar 2009, 10:09
Località: Roma (castelli)

Re: Fornetto Estense

Messaggioda Luciana_D » 16 nov 2010, 20:02

Qunto costa un'estense?
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11827
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Fornetto Estense

Messaggioda nicodvb » 16 nov 2010, 21:59

Il mio costa 55 euro, un ottimo investimento devo dire (solo che si sporca in modo ignobile, come tutto l'alluminio).
Consumo praticamente zero.

Notturno, ti ringrazio per le dritte. La pirofila che hai è magnifica!!! Hai mai provato a cuocere il pane lì dentro per la prima mezz'ora?
Dovrebbe crescere a dismisura. Di che marca è e quanto costa?
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Fornetto Estense

Messaggioda Luciana_D » 16 nov 2010, 22:42

nicodvb ha scritto:Il mio costa 55 euro, un ottimo investimento devo dire (solo che si sporca in modo ignobile, come tutto l'alluminio).
Consumo praticamente zero.

Notturno, ti ringrazio per le dritte. La pirofila che hai è magnifica!!! Hai mai provato a cuocere il pane lì dentro per la prima mezz'ora?
Dovrebbe crescere a dismisura. Di che marca è e quanto costa?

Per alzare il coperchio potresti applicare una prolunga a cilindro di 20cm sul quale poi poggiarlo.
Il panettone non sbatterebbe piu' la capa :D
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11827
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Fornetto Estense

Messaggioda nicodvb » 16 nov 2010, 22:52

Luciana_D ha scritto:
nicodvb ha scritto:Il mio costa 55 euro, un ottimo investimento devo dire (solo che si sporca in modo ignobile, come tutto l'alluminio).
Consumo praticamente zero.

Notturno, ti ringrazio per le dritte. La pirofila che hai è magnifica!!! Hai mai provato a cuocere il pane lì dentro per la prima mezz'ora?
Dovrebbe crescere a dismisura. Di che marca è e quanto costa?

Per alzare il coperchio potresti applicare una prolunga a cilindro di 20cm sul quale poi poggiarlo.
Il panettone non sbatterebbe piu' la capa :D


intendi un anello? Sarebbe fico 8))
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Fornetto Estense

Messaggioda Luciana_D » 17 nov 2010, 7:16

Esatto.Un anello alto 20 :wink:
Non dovrebbe essere complicato reperire qualcosa di adatto.
Un qualsiasi fabbro potrebbe fartelo in lamiera zingata :D
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11827
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Fornetto Estense

Messaggioda ugo » 17 nov 2010, 7:48

Oh bella!
Nemmeno ne conoscevo l'esistenza...
Grazie.
:saluto:
Ciò che esisteva ai tempi di Careme,esiste ancor oggi ed esisterà per quanto tempo sarà dato alla cucina di vivere.
A.Escoffier Novembre 1902
Avatar utente
ugo
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 11 gen 2008, 17:43

Re: Fornetto Estense

Messaggioda Notturno » 17 nov 2010, 8:22

L'idea dell'anello è strepitosa.

Credo che sabato farò visita al lattoniere qui vicino. :mrgreen:

Nico, la pirofila è uno di quei cosi che ho preso con i punti fedeltà del supermercato SMA, quindi non so dirti bene quanto possa costare. So che funge alla grande anche per il pollo.

In effetti prima la usavo per il pane, Nico, c'hai visto bene 8)) . E vero è anche il fatto che cresceva di più. Poi, però, ho cominciato a cuocerlo senza pirofila. A me il pane piace con quella densità più accentuata, un po' tipo pane-pizza, quel che da noi chiamano "pane calloso".

Peraltro, quella pirofila contribuisce a far trattenere umidità al pane e, come hai già detto, togliere l'eccessiva umidità è il gioco vincente, qui.

Sai cosa non ho ancora fatto in quel fornetto? La parmigiana di melanzane. Sono molto curioso di scoprire come andrebbe.

Appena la farò, posterò i risultati. Mal che vada, mi darete qualche pacca sulla spalla.... a che servono gli amici, senno'? :)

PS: Nico, sii eroico, ti prego: posteresti una fotina di come sistemi il piatto nel fornetto? Te ne sarei immensamente grato. Il panettone lo vedo come un risultato "enorme" e non vorrei commettere errori.
Notturno
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 23 mar 2009, 10:09
Località: Roma (castelli)

Re: Fornetto Estense

Messaggioda pao123 » 14 gen 2014, 15:59

Ciao a tutti/e, sono Paola, ho comperato ieri sera il forno e adesso mi dovrò dare da fare... grazie per le idee che sto trovando inquesto sito, adesso provo anche il termometro, poi se combino qualcosa di interessante vi facci sapere.... (speriamo bene)!!! : Groupwave :
pao123
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 12 gen 2014, 17:38

Re: Fornetto Estense

Messaggioda anavlis » 15 gen 2014, 8:36

Ciao Paola e benvenuta : Welcome : Passa da QUI così ci conosciamo meglio :wink:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10430
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Fornetto Estense

Messaggioda stroliga » 16 gen 2014, 13:40

Interessante, mi è sempre piaciuto questo forno ma non l'ho mai acquistato.....per i monti su stufa economica a legna dovrebbe essere strepitoso :-)
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Re: Fornetto Estense

Messaggioda anavlis » 16 gen 2014, 14:16

avete mai visto un forno solare?
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10430
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Prossimo

Torna a Carabattole e pignate

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee