° Filoncini di pane

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

° Filoncini di pane

Messaggioda Rossella » 23 mar 2007, 16:40

Immagine
Immagine
Immagine


biga di 48 ore
200 gr. di farina 0(caputo rossa)
100 gr. di acqua
1, 5 gr. di lievito di birra


la biga più
500 gr di farina 0(caputo rossa)
100 gr. di semola
450 circa di acqua a temp.
2 cucchiai di latte in polvere
7gr di lievito di birra
un cucchiaino di malto
18gr. di sale

lavorare con planetaria per 20 m. circa
lasciare riposare fino quasi al raddoppio
formare le baguette lasciando lievitare Non al raddoppio.
Inumidire la superfice del pane nebulizzando un pò di acqua spolverare con cimino e farina.
incidere il pane subito prima d'infornare
infornare in forno 200 C° vaporizzando il forno appena si mette il pane.

In questi giorni sono sempre un pò di fretta, e non faccio le cose come dovrei, ossia la messa in forma di questi pani non è proprio perfetta :oops:
Il pane è venuto con una bella crosta croccante, e particolarmente soffice, a casa è piaciuto parecchio.
Roby di la verità che te ne sembra?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda robertopotito » 23 mar 2007, 17:05

cara Ross,
si tratta di un' ottima ricetta ben ideata e ben eseguita.
Nel caso tu desiderassi ottenere un pane ancora più leggero, potresti rinfrescare la biga, dopo le 48 ore con 50 gr di farina senza aggiungere altra acqua e fare riposare ulteriormente per altre 8 ore.
In questo modo, potresti diminuire ulteriormente la quantità di lievito di birra nell'impasto finale a circa 3 o 4 grammi(giusto una briciolina piccola piccola per intenderci).
Nell'impasto finale, potresti aumentare la quantità dell'acqua a circa 520 gr circa.In questo modo, potresti ottenere un pane leggermente più alveolato.
Comunque, complimenti!!!
bacioni
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Re: il mio pane di oggi...Roby la tua consulenza Please

Messaggioda Barbara » 23 mar 2007, 17:12

Rossella ha scritto:ossia la messa in forma di questi pani non è proprio perfetta :oops:


Vergognati... :lol: a scrivere che non sono perfette!! Sono dei filoncini seplicemente fantastici... brava!!!!!
Barbara
______________________________________
Un giorno senza un sorriso, è un giorno perso (Charlie Chaplin)

http://ricettebarbare.blogspot.com/
Avatar utente
Barbara
 
Messaggi: 369
Iscritto il: 27 nov 2006, 9:59
Località: Trieste

Messaggioda M.Giovanna » 23 mar 2007, 17:34

Ma sai che ieri ho fatto un pane simile? L'alveolatura così minuta e fitta, come è riuscita anche a me, da che dipende?

P.s.
Brava come sempre ma tu questo già lo sai :wink:
M.Giovanna
 
Messaggi: 269
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:36

Messaggioda imercola » 23 mar 2007, 18:03

Brava Rossella! Adesso mi sentiro' ancora piu' umiliata a fare la stessa domanda a Roberto Potito visti i miei risultati di ieri (prima baguette)!!! :oops: :oops: :oops:
Seriamente, ieri ho sperimentato quella che io chiamo la baguette americana Anzi mi piacerebe sapere, da chi lo sa, qual e' la vera consistenza della crosta della baguette e come dovrebbe essere l'alveolatura, perche' ho l'impressione che la crosta sia dura e l'laveolatura soffice ma fitta!!!! BOH
La ricetta che ho usato e' di un mio amico che ha lavorato in una bakery ed ho anche i filmini - a saperli mettere - che mostrano come la lavora!!!
Comunque, la ricetta e' questa e non prevede biga o altro:

Baguette Americana

2 baguette

590 gr di farina per il pane - bread flour
11 gr glutine puro (ma io penso che usasse un miglioratore, che io ho sostituito col glutine)
12 gr sale
4 gr lievito di birra (io uso quello disidratato)
20 gr olio o strutto
370 gr acqua (in realta, da usare meta' acqua e meta' ghiaccio)

Lavorare gli ingredienti asciutti per 5'. Aggiungere l'acqua, il ghiaccio e l'olio e sbattere nell'impastatrice con il gancio per 15 ' (se e' troppo appiccicoso, aggiungete un po' di farina) finche' la pasta sara' molto elastica.
Fate la forma e fate crescere per 2 ore. Fare il taglio (io ho avuto problemi non avendo la lametta o un coltello abbastanza sharp) ed infornare a 200 C per 15 (con vapore)

Queste le foto:


Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

I problemi che ho avuto, ai quali vorrei ricevere la soluzione! , sono la crosta (che si e' seccata durante le lievitazione) e l'alveolatura troppo densa. Pero' vi assicuro che la ricetta originale e' proprio buona come sapore e vorrei cercare di riprodurla cosi' com'era!

^please^ somebody help me!!!!

Grazie mille Imma :-$ o :$
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 935
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Messaggioda Rossella » 23 mar 2007, 20:43

robertopotito ha scritto:cara Ross,
si tratta di un' ottima ricetta ben ideata e ben eseguita.
Nel caso tu desiderassi ottenere un pane ancora più leggero, potresti rinfrescare la biga, dopo le 48 ore con 50 gr di farina senza aggiungere altra acqua e fare riposare ulteriormente per altre 8 ore.
In questo modo, potresti diminuire ulteriormente la quantità di lievito di birra nell'impasto finale a circa 3 o 4 grammi(giusto una briciolina piccola piccola per intenderci).
Nell'impasto finale, potresti aumentare la quantità dell'acqua a circa 520 gr circa.In questo modo, potresti ottenere un pane leggermente più alveolato.
Comunque, complimenti!!!
bacioni

Ecco questo è quello che voglio sentirmi dire...il "brava"non m'interessa.
Grazie per il suggerimento farò presto i compiti :D
prossimamente su questo 3d :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Rossella » 23 mar 2007, 20:46

imercola ha scritto:Brava Rossella! Adesso mi sentiro' ancora piu' umiliata a fare la stessa domanda a Roberto Potito visti i miei risultati di ieri (prima baguette)!!! :oops: :oops: :oops:
Seriamente, ieri ho sperimentato quella che io chiamo la baguette americana Anzi mi piacerebe sapere, da chi lo sa, qual e' la vera consistenza della crosta della baguette e come dovrebbe essere l'alveolatura, perche' ho l'impressione che la crosta sia dura e l'laveolatura soffice ma fitta!!!! BOH
La ricetta che ho usato e' di un mio amico che ha lavorato in una bakery ed ho anche i filmini - a saperli mettere - che mostrano come la lavora!!!
Comunque, la ricetta e' questa e non prevede biga o altro:

Baguette Americana

2 baguette

590 gr di farina per il pane - bread flour
11 gr glutine puro (ma io penso che usasse un miglioratore, che io ho sostituito col glutine)
12 gr sale
4 gr lievito di birra (io uso quello disidratato)
20 gr olio o strutto
370 gr acqua (in realta, da usare meta' acqua e meta' ghiaccio)

Lavorare gli ingredienti asciutti per 5'. Aggiungere l'acqua, il ghiaccio e l'olio e sbattere nell'impastatrice con il gancio per 15 ' (se e' troppo appiccicoso, aggiungete un po' di farina) finche' la pasta sara' molto elastica.
Fate la forma e fate crescere per 2 ore. Fare il taglio (io ho avuto problemi non avendo la lametta o un coltello abbastanza sharp) ed infornare a 200 C per 15 (con vapore)

Queste le foto:


Immagini cancellate dal quote come da regolamento

I problemi che ho avuto, ai quali vorrei ricevere la soluzione! , sono la crosta (che si e' seccata durante le lievitazione) e l'alveolatura troppo densa. Pero' vi assicuro che la ricetta originale e' proprio buona come sapore e vorrei cercare di riprodurla cosi' com'era!

^please^ somebody help me!!!!

Grazie mille Imma :-$ o :$


Brava imma, facciamolo "lavorare" il nostro MAESTRO :D :wink:
Mi piacciono quei porta baguette, ma dimmi si mettono anche in forno, o servono solamente per la lievitazione?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Rossella » 23 mar 2007, 20:49

Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda giuliapi » 24 mar 2007, 18:11

bel pane Rossella! Eanche Imma. Grazie per il video :wink:
giuliapi
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 20 mar 2007, 10:07

Messaggioda mammamamma » 25 mar 2007, 10:59

wow!!!!
bello il video, grazie Ross
Stefania M
Avatar utente
mammamamma
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 25 nov 2006, 19:00
Località: Dalmine

Messaggioda robertopotito » 26 mar 2007, 6:33

carissima imercola,
il problema "crosta" che nel caso della baguette deve risultare croccante, ma estremamente sottile e di un colorito tendente al biondo si puo', solo in parte, riprodurre con la panificazione casalinga e con i mezzi di cui noi "comuni" mortali disponiamo.
Tuttavia, per ottenere una crosticina croccante, ma sottile è indipsensabile vaporizzare spesso la baguette nel corso della lievitazione, ma anche durante la cottura nel forno(per cio' che riguarda la lievitazione vaporizzare con semplice acqua e qualche goccia di olio almeno 4 volte) e nel corso della cottura almeno altre 4 o 5 volte.
L'ultima vaporizzazione dovrebbe essere effettuata 5 minuti prima del termine della cottura.
Vaporizzare il pane aiuta moltissimo a svilupparne il volume e la conseguente alveolatura.
Bacioni
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Messaggioda pikkolin@ » 26 mar 2007, 13:43

Non metto becco! Sono entrambe al di sopra delle mie potenzialità.
Complimenti!
pikkolin@
 
Messaggi: 232
Iscritto il: 9 gen 2007, 14:40
Località: Roma

Messaggioda imercola » 11 apr 2007, 14:20

Grazie Roberto! La tua risposta è stata veramente chiara e, devo ammettere che il dubbio, che la sbagliata lievitazione fosse dovuta ad una mancanza di umiditaà, mi era venuto :oops: :oops:
Riproverò al più presto coi dovuti accorgimenti e vi farò sapere!!!!
Imma
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 935
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Messaggioda robertopotito » 11 apr 2007, 15:22

imercola ha scritto:Grazie Roberto! La tua risposta è stata veramente chiara e, devo ammettere che il dubbio, che la sbagliata lievitazione fosse dovuta ad una mancanza di umiditaà, mi era venuto :oops: :oops:
Riproverò al più presto coi dovuti accorgimenti e vi farò sapere!!!!
Imma


mica era "sbagliata" la lievitazione...mancava solo un po' di idratazione.
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Re: ° Filoncini di pane

Messaggioda Luciana_D » 12 mag 2009, 14:12

Anziche' 4 piccoli ne ho formati due e ,come al solito,una farina che non e' la Caputo rossa o sarebbero venute delle baguette con crosta finissima.
Ho eseguito la variante consigliata da Roberto,ossia un rinfresco dopo le 48ore con 50gr di farina,8ore di riposo e 520ml di acqua nel rinfresco finale anziche' 450ml.

Immagine

Buonissime.Vale la pena la lunga attesa.
Grazie Rossella *smk*

Riporto la ricetta riveduta come eseguita da me

Filoni di Rossella

Biga di 48 ore:
200 gr. di farina 0(caputo rossa)
100 gr. di acqua
1, 5 gr. di lievito di birra

Rinfresco dopo le 48ore:
La biga + 50gr farina

Rinfresco:
la biga più
500 gr di farina 0(caputo rossa)
100 gr. di semola
520 circa di acqua a temp.
2 cucchiai di latte in polvere
4gr di lievito di birra
un cucchiaino di malto
18gr. di sale


Acqua,malto,biga.Sciogliere bene e poi aggiungere la farina.Quando incorporata autolisi 15 min.
Aggiungere il sale e impastare finche' omogenea e lucida.
In totale lavorare con planetaria per 20' circa

Lasciare riposare (coperta)fino quasi al raddoppio
Formare le baguette lasciando lievitare Non al raddoppio.
Inumidire la superfice del pane nebulizzando un pò di acqua spolverare con cimino e farina.
Incidere il pane subito prima d'infornare
Infornare in forno 200° vaporizzando il forno appena si mette il pane.
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: ° Filoncini di pane

Messaggioda Rossella » 12 mag 2009, 14:25

ok ok... propongo di creare il club delle p a ni f i c a t r c i f o l l i..perchè qui non si scherza , panificatrice anche tu nell'animo *smk* *smk*
bravissima :fiori:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: ° Filoncini di pane

Messaggioda Luciana_D » 12 mag 2009, 14:43

Rossella ha scritto:ok ok... propongo di creare il club delle p a ni f i c a t r c i f o l l i..perchè qui non si scherza , panificatrice anche tu nell'animo *smk* *smk*
bravissima :fiori:

Mi hai passato la malattia :lol: *smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri


Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee