FILETTO DI MAIALE AL VINO CON MARMELLATA DI CIPOLLE

Ricette

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, TeresaV, anavlis

FILETTO DI MAIALE AL VINO CON MARMELLATA DI CIPOLLE

Messaggioda amarisca » 14 dic 2006, 21:06

FILETTO DI MAIALE AL VINO CON MARMELLATA DI CIPOLLE.jpg
Immagine

FILETTO DI MAIALE AL VINO CON MARMELLATA DI CIPOLLE
E PERE


2 filetti di maiale
un rametto di salvia e uno di rosmarino,
2 cipolle bianche
60 g. di burro
una cucchiaiata di aceto di vino bianco,
40 g. di zucchero
2 dl di vino rosso corposo
1 pera
sale, pepe
Preparare la marmellata, affettare sottilmente le cipolle, scottarle
per qualche minuto in acqua bollente, scolarle e metterle in una
casseruola con 30 g. di burro, l'aceto, lo zucchero e una presa di
sale fino. Mescolare e cuocere x 30 minuti.
Sbucciare la pera, tagliarla in 4 spicchi, privarla del torsolo,
metterla in casseruola coperta dal vino, cuocere x 10 minuti.
Mettere sul tagliere i filetti, cospargerli abbondantemente con le
erbe tritate , il sale grosso e il pepe. Farli rosolare col restante
burro a fuoco vivo e scoperto.Far riposare x 10 minuti.
Togliere i filetti dalla padella, unire, al fondo di cottura rimasto, il
vino usato per la cottura delle pere e far sobbollire per qualche
istante. Filtrare la salsina ottenuta rimettere in casseruola con una
piccola noce di burro, girare rapidamente fino a scioglimento
completo.
Tagliare i filetti a fette non troppo sottili e disporli nel piatto.
Appoggiare su ogni piatto un anello di metallo (io non li ho e ho
rimediato tagliando dei bicchieri di plastica) versarvi un po' di
marmellata e la pera tagliata a fettine, togliere gli anelli, versare
sui filetti la salsa al vino e servire subito.

Questa ricetta l'ho preparata per le Napoligirls quando sono state mie graditissime ospiti.
Ora spero di riuscire ad inserire la foto
amarisca
 
Messaggi: 180
Iscritto il: 25 nov 2006, 20:44
Località: orta nova

Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee