° Filetto in crosta di patate al profumo di zenzero

Ricette

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, TeresaV, anavlis

Re: Filetto in crosta di patate al profumo di zenzero

Messaggioda MEB » 18 set 2008, 21:36

Io con il magatello di vitello di circa un kg , dopo la rosolatura come indicato, lascio 3 ore - 3 ore e mezza a 80° ( diametro della carne un 12 cm circa .. ) dopo di che controllo con lo spillone se il liquido che fuoriesce è limpido .
Maria Elena Baroni
MEB
 
Messaggi: 235
Iscritto il: 27 nov 2006, 11:24
Località: Dovera - CR

Re: Filetto in crosta di patate al profumo di zenzero

Messaggioda MEB » 18 set 2008, 21:36

scusate ho scritto magatello ma in realtà uso il cappello da prete di vitello ( chissà da dove mi è uscito il magatello ..)
Maria Elena Baroni
MEB
 
Messaggi: 235
Iscritto il: 27 nov 2006, 11:24
Località: Dovera - CR

Re: Filetto in crosta di patate al profumo di zenzero

Messaggioda Clara » 19 set 2008, 7:56

Donna ha scritto:cazzarola! finalmente ho modo di provare il termometro per cani acquistato alla ikea


Cos'è un termometro per cani ? :|? ;-))
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 7096
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: ° Filetto in crosta di patate al profumo di zenzero

Messaggioda Josè » 1 gen 2010, 23:11

carissima Rossella ho provato il filetto in crosta di patate al profumo di zenzero e devo ammettere, soprattutto a dire dei miei ospiti, che è venuto squisito ma devo fare un appunto "patate a julienne" non dovrebbero essere tagliate e ridotte a bastoncini sottili ? Io però affidandomi anche alle esaustive immagini le ho semplicemente tagliate molto sottili. E' un espressione che può significare anche qs o cosa altro? Baci e auguri di un buon 2010.Josè
Josè
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 22 set 2009, 21:15

Precedente

Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: AhrefsBot e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee